Come abituare il cane alla cuccia o al trasportino e dove posizionarla

come abituare il cane alla cuccia

Sono molti i cani che entrano spontaneamente nella cuccia, sistemata tutta per lui nel vostro giardino o in casa nel vostro salotto, ma non è una cosa così scontata! Per la maggior parte di loro, cucce per cani e trasportini sono vissuti come una forma di reclusione e limitazione, a meno che non li percepiscano come una tana. Quest’ultima, tuttavia, in natura è scelta dall’animale con molta cura e non da voi! Scopriamo quindi come abituare il cane alla cuccia o come abituare il cane al trasportino!

Dove posizionare la cuccia del cane

Prima di capire come abituare il cane alla cuccia, dobbiamo valutare un altro fattore importantissimo, ossia la posizione della cuccia, soprattutto se siete intenzionati a tenere il vostro cane in giardino. La cuccia per cani deve essere posizionata vicino a casa, in un luogo riparato e lontano dal cancello d’ingresso, soprattutto se quest’ultimo si affaccia su una strada trafficata. Il cane in questo caso oltre a percepire la cuccia come un luogo non sicuro per i troppi rumori, potrebbe soffrire del cosiddetto stress da prestazione, nel senso che potrebbe intuire di dover fare il cane da guardia. A questo punto potreste ritrovarvi il vostro amico ad abbaiare continuamente anche alle foglie che cadono dagli alberi, solo per per svolgere il compito che gli avete involontariamente assegnato.

Se abitate in zone molto fredde, vi consigliamo sempre di acquistare una cuccia per cani riscaldata. Esistono molte razze canine che soffrono particolarmente il freddo, in questo caso state pur certi che se la cuccia è fredda, il cane cercherà riparo in punti più caldi, ad esempio vicino ai tubi del riscaldamento o in un luogo appartato senza vento. Ricordatevi sempre che per il cane la cuccia è un riparo e non il suo punto di riferimento, quest’ultimo dovete essere voi!

come abituare il cane al trasportino

Come abituare il cane alla cuccia

Per abituare il cane alla cuccia occorre procedere per step e armarsi di tanta pazienza. Come primo step occorre far capire al vostro cane che la sua cuccia non è ostile, ma un luogo confortevole e sicuro dove ripararsi. Inserite all’interno quindi qualcosa di prelibato, un premietto, la sua copertina o il suo gioco preferito. Dopo di che, osservate se il vostro cane è attirato o meno da quello che gli avete nascosto nella cuccia. In genere sì, come prima reazione solitamente si avvicinerà lentamente, curioserà annusando dentro la cuccia, per poi infilarsi rapidamente, prendere il suo “tesoro” e uscire subito via.

In questa prima fase, il cane è combattuto, capisce benissimo che dentro la cuccia c’è qualcosa di buono, ma rimane comunque diffidente, dovrete fargli capire che non è assolutamente una trappola ma un luogo sicuro! Quindi ripetete l’esercizio più volte e cercate di non farvi vedere mentre lo osservate, lasciategli tutto il tempo che serve per studiare la situazione. In altre parole, il cane si deve abituare alla cuccia, man mano che prenderà confidenza, si attarderà sempre di più al suo interno.

Se sapete come abituare il cane alla cuccia con questa tecnica, potete adottarla anche per abituare il cane al trasportino, il principio è lo stesso. Ovviamente stiamo parlando di un trasportino per cani, proporzionato alla misura del vostro amico; attenzione a non chiudere assolutamente la porticina una volta che è entrato, altrimenti dovrete ricominciare tutto da capo e vi ci vorrà il doppio del tempo!