Quali interessi spingono le persone a prendere un cane nella propria vita

prendere un cane

Secondo voi cosa vi ha spinto a prendere un cane? Vi siete mai chiesti che tipo di rapporto avete con il vostro amico a quattro zampe? E’ giunto il momento di domandarselo e scoprire quali relazioni esistono tra cani e padroni

Avere un cane come un membro della famiglia

Spesso le persone decidono di prendere un cane spinte da interessi differenti, e di conseguenza, una volta adottato, costruiscono il loro rapporto con lui sulla base di determinati ruoli e meccanismi. Vi è chi vede nel cane un essere bisognoso di cure e quindi tende ad assumere un ruolo parentale, considerandosi una mamma o un papà. Questa situazione non è affatto rara, sappiamo tutti benissimo che i cani sono spesso considerati come dei figli. Tra queste persone troviamo sicuramente anche tantissimi volontari, sempre pronti ad ospitare nella propria casa dei pelosi bisognosi di cure.

Abbiamo voluto citare queste persone per prime proprio per cogliere l’occasione per ringraziarle dell’amore che sono in grado di trasmettere ai nostri amici tutti i giorni! Grazie, grazie e ancora grazie!

Per altre persone ancora, il cane è visto come una base sicura alle loro paure affettive. L’amico a 4 zampe è l’unico a fornire questa conferma e pertanto sviluppano una dipendenza che il cane interpreta come bisogno di protezione. Questo significa che se abbiamo un cane possessivo nei confronti del padrone, alla base ci potrebbe essere proprio questa dipendenza affettiva dell’umano nei confronti del suo “cucciolo”. Sia chiaro, non è sempre così, esistono infatti razze di cani che diventano protettive verso il padrone a prescindere.

avere un cane

Prendere un cane e il rapporto tra cani e padroni

Ci sono persone molto attive che scelgono di avere un cane in funzione dell’attività sportiva che vogliono svolgere insieme a lui, come per esempio il disc dog, il mondioring, lo sheep dog e l’agility dog. Altri invece hanno il cane perché lo impiegano in attività particolari ed interpretano la sua presenza solo in base alle performance richieste; un classico esempio sono i cani da caccia. Vi è poi chi ama passeggiare con il cane praticando il dog walking o il dog running, chi è appassionato per le esposizioni canine e chi invece trova nel cane un appiglio per socializzare con altri umani, fino ad arrivare ai peggiori: quelli che hanno il cane per status symbol perché lo hanno i vicini, gli amici e i parenti.

Qualsiasi sia la ragione per cui avete deciso di prendere un cane ricordatevi che è un essere vivente e non uno strumento di gioco, o un peluche per mitigare le insicurezze emotive o fare bella figura con gli altri. Se desiderate avere un buon rapporto tra cane e padrone cercate di seguire non solo le vostre inclinazioni, ma anche le sue; di conseguenza, se vi chiede di fare qualcosa che non rientra nei vostri schemi, cercate sempre di accontentarlo il più possibile!