Beagle Harrier carattere e informazioni sulla razza canina francese

Beagle Harrier

Parliamo del Beagle Harrier, anche se il nome ci suona familiare si tratta di una razza canina poco conosciuta in Italia. Scopriamo chi è e da dove arriva, descriviamo l’aspetto fisico e il carattere.

Origini e Storia del Beagle Harrier

Il Beagle Harrier è un cane di origine francese, ed è probabilmente il frutto di un incrocio tentato fin dal XVIII secolo fra il Beagle inglese e l’Harrier. Lo scopo era quello di creare una razza che avesse una forte predisposizione alla caccia e una taglia superiore al Beagle, che in quel momento non riscuoteva successo. I risultati di questi incroci furono frustranti e deludenti, fino a quando il barone Gérard Grandin de l’Emprevier, francese, non sbalordì tutti ottenendo non solo un ottimo risultato, ma riuscendo in breve tempo a fissare le caratteristiche della nuova razza.

Soprattutto dai più appassionati amatori della razza, Grandin viene consiederato il padre fondatore del Beagle Harrier, razza ancora oggi molto apprezzata e diffusa in Francia, ma purtroppo per noi quasi sconosciuta in Italia. La FCI ha apportato la sua ultima modifica allo standard di razza nel 1997.

Beagle Harrier prezzo

Standard di razza Beagle Harrier

Il Beagle Harrier è un cane che rientra nella taglia media, con una conformazione fisica tipicamente braccoide. La sua altezza media è di circa 50 cm al garrese in un maschio adulto, per un peso massimo di 25 kg. Il tronco è moderatamente lungo, la vita snella e le anche proporzionate. Il torace è ampio e muscoloso, profondo e mediamente largo. Le costole cerchiate rendono il busto corposo e tonico, il ventre è appena retratto. Le zampe sono perfettamente in appiombo, sode e muscolose, come tutto il resto del corpo. La linea è snella ma non mostra magrezza eccessiva, la posizione aperta rende il cane stabile e ben piantato sul terreno. Il collo è mediamente lungo, con un buon inserimento e una posizione leggermente inarcata.

La coda è inserita a media altezza, la radice è ampia e il finale sottile. Viene portata allegramente. La testa è relativamente grande, il cranio ha spazio fra le orecchie e lo stop non è molto evidente. Il muso è allungato ma affatto sfinato, consistente fino al tartufo, discretamente grande e nero. Gli occhi sono grandi e ben aperti, mai sporgenti. Il colore è scuro, e l’espressione è tipicamente schietta e sincera, affidabile. Le orecchie hanno una attaccatura a media altezza, sono appiattite contro la testa e lunghe. La forma è una via di mezzo fra quelle del Beagle e quelle dell’Harrier. Il pelo risulta mediamente corto, al tatto molto consistente e corposo, aderente al corpo. Il mantello è spesso tricolore, ma la tonalità non è un fattore determinante per lo standard, essendo ammesse tutte le sfumature sia del Beagle che dell’Harrier.

Beagle Harrier cuccioli

Cura del cane Beagle Harrier, alimentazione

Il cane francese gode di ottima salute, resistente e robusta proprio come il suo aspetto fisico, perfettamente temprato sia alle intemperie che allo sforzo fisico, il Beagle Harrier va alimentato abbondantemente con pasti completi e di ottima qualità. Il pelo è di facilissima pulizia.

Beagle Harrier carattere

Carattere Beagle Harrier

Il Beagle Harrier, come tutti i segugi, è un cane predisposto al lavoro, serio, infaticabile e molto affidabile. Niente colpi di testa, nessuna ribellione, preferisce cacciare in muta, con risultati ottimi. Se cresciuto nel modo giusto si adatta benissimo alla vita casalinga, mostra di avere un grande rispetto delle regole e un’intelligenza molto sviluppata che gli permette di imparare velocemente e di eseguire gli ordini nella più totale fiducia del suo padrone.

L’esperienza ci insegna che i segugi non sono cani sottomessi, e il Beagle Harrier non fa eccezione, bisogna educarlo e mettere in chiaro fin da subito chi è il soggetto alfa in casa, la socializzazione non è un problema, ma è bene che il cane cresca a contatto con gli esseri umani e, possibilmente, con altri animali. Per adottare un Beagle Harrier bisogna tenere conto del suo bisogno impellente di fare costante attività fisica, per questo è importante avere uno spazio aperto da dedicargli e tempo sufficiente per farlo uscire più di una volta al giorno.

Beagle Harrier allevamento

Allevamento Beagle Harrier, prezzo

Il Beagle Harrier è un cane che può essere educato da chiunque, purchè si abbia la pazienza e la costanza giusta, regole determinate senza nessuna eccezione. In Italia non è molto diffuso, nonostante la sua patria sia nostra vicina di casa, tuttavia esistono alcuni allevamenti riconosciuti dall’ENCI che se ne occupano.

Inoltre, considerata la vicinanza della Francia, c’è sempre la possibilità di andare a prenderlo direttamente a casa sua, in modo da poter visionare l’ambiente in cui il cucciolo è nato. Il prezzo di un cucciolo di Beagle Harrier dovrebbe aggirarsi intorno ai 1.000 euro in Italia, forse un pochino meno in Francia.