Bedlington terrier carattere e caratteristiche del cane inglese

Bedlington terrier

Parliamo del Bedlington Terrier, il cane inglese dall’aspetto decisamente singolare. Conosciamo la sua storia e le sue attitudini, e tutto ciò che c’è da sapere sul suo standard di razza.

Origini e Storia del Bedlington Terrier

Il Bedlington è uno dei Terrier inglesi più singolari, almeno a prima vista. Il suo nome ricalca quello del villaggio di Bedlington, appunto, nella contea di Northumberland, Inghilterra. Nonostante la paternità della razza sia attribuita al cento per cento al Regno Unito, il Bedlington non necessariamente è un cane autoctono, diverse correnti di pensiero infatti lo vogliono importato in terra britannica dai tessitori olandesi più o meno alla fine del XVIII secolo.

Qualunque sia la sua provenienza, sappiamo senza ombra di dubbio che si è sviluppato nel nord dell’Inghilterra, ai confini con la Scozia. Un’altro elemento su cui non ci sono dubbi è il suo progenitore, o almeno uno di essi, si tratta del Dandie Dinmont; una razza molto piccola allevata e selezionata in primis dal Duca di Antrim, sempre nel Regno Unito. Il suo impiego iniziale era quello della caccia ai conigli e alle lepri, attività utile e divertente per i minatori del luogo, e per le corse.

Nel 1870 proprio a Bedlington, il cane inglese partecipò alla sua prima mostra canina, attirando l’attenzione di tutti, e soprattutto dei personaggi di un certo livello, nello stesso periodo venne redatto il primo standard e presero il via diversi allevamenti, in proporzione all’aumento della richiesta di cuccioli. Ad oggi è facile avvistare il Bedlington Terrier al fianco di personaggi del mondo dello spettacolo e della politica, soprattutto locale.

terrier inglese

Standard di razza Bedlington Terrier

Il Bedlington Terrier è un cane che rientra nella taglia media, con la particolarissima classificazione morfologica definita lupo-bracco-graioide. La sua altezza al garrese misura circa 40 cm e il peso supera appena i 10 kg, ma nell’insieme si mostra come un cane tonico, solido e robusto. Il tronco gode, oltre che di una forte muscolatura, anche di una notevole mobilità, il torace è profondo e mediamente largo e la groppa è fortemente inarcata. Le zampe sono dritte, ben distanziate dal torace e visibilmente solide, con fasci di muscoli ottimali che nulla tolgono al passo elegante e leggero che il Bedlington sfoggia.

La coda è inserita bassa ed ha una lunghezza media, viene portata bassa e morbida, e comunque mai sollevata sopra la groppa. Il collo è lungo e magro e sorregge una testa stretta, affusolata. Lo stop non è visibile e il muso scende costante verso il tartufo nero o marrone, a seconda del colore del pelo. Gli occhi sono molto espressivi, spesso sembrano velati di tristezza, ma è solo una caratteristica fisica che appartiene ai terrier. Le orecchie hanno un’attaccatura particolarmente bassa, mediamente grandi e portate basse, attaccate al cranio; in qualche modo ricordano le orecchie delle pecore.

Il mantello è la parte peculiare del Bedlington Terrier, spesso ed estremamente soffice, mediamente corto, rimane dritto su tutto il corpo, ma al tatto non si presenta mai ruvido. La particolarità reale è una striscia di pelo più lungo e attorcigliato che ricopre la fascia centrale della testa, bianco. L’effetto è davvero notevole e simpatico, e il portamento eretto del cane lascia intendere che se ne renda conto anche lui. I colori ammessi sono fegato, sabbia, blu e blu e tan.

cuccioli Bedlington terrier

Cura del cane Bedlington Terrier, alimentazione

Il Bedlington terrier gode di ottima salute e non ha bisogno di niente di più dei soliti controlli periodici dal veterinario; la sua alimentazione deve essere di buona fattura e in dosi generose che il cane gestisce da sé.

Bedlington terrier carattere

Carattere Bedlington Terrier

Il Bedlington terrier è un cane con un ottimo carattere, sempre gioviale e affettuoso con tutta la sua famiglia, cui è estremamente legato. Il suo rapporto con i bambini è complice e tenero, mai aggressivo, mai indisponente, mai e poi mai pesante. Con gli estranei invece si mostra altezzoso, diffidente e spesso scontroso, ma non attacca se non è proprio costretto. Per natura non è un cane che tende a sottomettersi, ma la sua buona intelligenza lo rende facilmente educabile e gestibile.

Nonostante non abbia una mole ragguardevole, il terrier inglese è un ottimo cane da guardia, vive bene in appartamento ma non può rinunciare né alle sue battute di caccia forsennata, né a lunghe passeggiate con il suo padrone e, se abituato fin da piccolo diventa non solo un ottimo compagno di viaggio, ma spesso è proprio lui a spingere verso la scoperta di posti nuovi.

allevamento Bedlington terrier

Allevamento Bedlington Terrier, prezzo

Il cucciolo di Bedlington è fin da piccolo giocoso e tenero, ma necessita di una forma di educazione ferma e immediata; in questo modo diventerà un perfetto cane da compagnia adatto davvero a tutti. In Italia non è molto diffuso, ma esistono almeno tre allevamenti approvati dall’ENCI. Il costo di un Bedlington Terrier è abbastanza elevato, si parte dai mille euro circa.