Bichon à poil frisé: carattere e caratteristiche della razza bichon frisé

bichon à poil frisé

Conosciamo una delle quattro razze appartenenti ai Bichon, il Bichon à poil frisé. Scopriamo chi è e da dove viene, facciamoci un’idea generale del suo carattere e del singolare aspetto fisico.

Origini e Storia del Bichon frisé

Il Bichon à poil frisé è un cane di origine europea anche se non si sa da dove provenga esattamente. Ancora oggi sono in atto accesi dibattiti in tema non essendoci prove certe della sua nazionalità, per questo motivo ci si affida alle teorie dei più esperti ricercatori cinofili. Secondo alcuni di loro il cane Bichon frisé è di provenienza spagnola, mentre altri lo collocano nel Mediterraneo, affermando che appartiene alla stirpe degli altri cani bianchi di piccola taglia, come il Maltese e il Bolognese, utilizzati ai tempi dei greci e dei fenici come cani da caccia ai topi.

Un’altra teoria ancora vuole la razza tutta francese. Certamente sappiamo essere molto apprezzato tra le corti europee, il Bichon à poil frisé ebbe notevole successo soprattutto presso la corte di Francesco I di Francia, ma la sua massima popolarità la raggiunse sotto Enrico III di Francia. Una cosa è certa: discende dal Barbone, da cui deriva il termine Barbichon, che abbreviato diventa “Bichon“. La cosa più probabile e verosimile è che faccia parte della famiglia del Bolognese e del Maltese, ma al momento non tutti concordano.

cane bichon frisé

Standard di razza del Bichon à poil frisé

Il cane Bichon frisé è classificato come brachicefalo metamorfo di tipo braccoide, in quanto la sua corporatura è robusta, compatta e ben proporzionata. Ha la groppa leggermente arcuata, posta al termine del dorso dritto e netto nel disegno, con il petto sviluppato in ampiezza e profondità. La sua altezza massima al garrese è di 30 cm per il maschio e di 28 cm per la femmina. Il peso invece va dai 3 ai 5 kg sia per il maschio che per la femmina. Le zampe del Bichon à poil frisé sono piccole e dritte, i piedi ben chiusi e le unghie sempre scure. La muscolatura è proporzionalmente ben sviluppata in tutto il corpo, tesa anche se non evidentissima.

La testa ha le giuste proporzioni con il resto del corpo e il muso è più allungato rispetto al cranio ma mai arcuato. Il tartufo è pronunciato e nero, a spiccare sul pelo candido. Gli occhi del cane Bichon sono scuri e leggermente infossati; la forma tonda regala un’espressione accesa e simpatica. Le orecchie sono attaccate a media altezza e portate spinte in avanti. Sono basse e triangolari, coperte da un pelo lungo e riccio.

La coda dei cani Bichon si ricurva sul dorso ma non lo tocca e non è mai attorcigliata. Il mantello è formato da pelo ricciuto, appunto frisé, e può raggiungere la lunghezza di circa 7-10 cm. Al tatto è sottile e nodoso, alla vista candido e soffice. Il colore del Bishon frisè è sempre bianco con, talvolta, qualche macchia grigia o nera.

cuccioli bichon à poil frisé

Cura del Bichon frisé, alimentazione

La salute del Bichon à poil frisé è solida a dispetto dell’aspetto delicato, e non presenta nessuna patologia congenita o tendenza ad ammalarsi frequentemente. La sua alimentazione deve essere varia e completa, di ottima fattura e in dosi adeguate per non appesantire le piccole articolazioni. Il pelo va curato con attenzione, e magari con l’aiuto di personale esperto.

carattere bichon frisé

Carattere del Bichon à poil frisé

Il Bichon à poil frisé è un cane da compagnia e non deve mai sentirsi in qualche modo abbandonato, magari per ore in giardino, poiché è un cane caratterialmente molto delicato. Ama decisamente la compagnia e odia la solitudine, senza l’affetto di una famiglia amorevole si deprime. E’ un cane adatto ai bambini e alla vita di famiglia, ed è per questo che soffre molto se rimane da solo troppo a lungo; da questo dettaglio non si può prescindere se si decide di adottarne uno. A differenza di altri cani della sua taglia, il Bichon à poil frisé ama giocare all’aria aperta e fare lunghe passeggiate, nonostante sia un cane da appartamento ideale; è molto pulito e non perde pelo, quindi è considerato tra i cani ipoallergenici, ossia cani che provocano meno allergia di altri.

E’ un cane intelligente, dopo tutto discende dai Barboni abbiamo detto, ed è imparentato con il Bolognese ed il Maltese; è in grado di risolvere facilmente tutti i giochi interattivi che si trovano sul mercato. Con la razza Bichon ci si può divertire veramente tanto e, se ben educati, si può portarli ovunque senza rischiare brutte figure. Essendo cani piccoli ma molto intelligenti occorre fare attenzione ai primi mesi di vita che non sviluppino fobie e paure, a questo scopo è importante far socializzare i Bichon à poil frisé con altri cani, oltre che per evitare che diventino eccessivamente territoriali ed entrino in dinamica con cani più grossi di loro, contro i quali potrebbero avere la peggio.

Bichon à poil frisé allevamento

Allevamento Bichon à poil frisé, prezzo

In Italia ci sono almeno cinque allevamenti che si occupano del Bichon à poil frisé, razza a quanto pare in buona espansione. Il prezzo di un cucciolo di bichon frisé corredato da pedigree e certificati medici che ne attestino la buona salute, dovrebbe aggirarsi sui 700-800 euro.

Al momento di scegliere un cane è molto importante tenere conto di tutte le necessità dello stesso, per potergli assicurare una buona vita. In questo caso specifico è fondamentale essere certi di avere abbastanza tempo da passare insieme a lui, per evitare che possa cadere in stati depressivi o problematiche caratteriali che lo porterebbero solo a soffrire.