Billy carattere e informazioni sul cane di Montaimboeuf

Billy

Scopriamo chi è il cane Billy. Attraverso quelle poche nozioni che abbiamo, ricostruiamo la sua storia, conosciamo il suo carattere ed elenchiamo le sue caratteristiche fisiche.

Origini e Storia del cane Billy

Il Billy è un cane di origine francese, che la FCI ha riconosciuto ed inserito nel gruppo dei segugi. Il suo nome è lo stesso della località sita nel Poitou, dove viveva Hublot du Rivault, indiscusso precursore della razza. In realtà il Billy è conosciuto anche come cane di Montaimboeuf, ed è un razza volutamente creata dall’uomo. Le razze incrociate per dar vita al Billy sono tre: il Montaimboeuf, appunto, il cane dell’Haut Poitou e il Céris. La selezione è durata anni, e aveva il preciso scopo di creare un segugio perfetto.

Billy cuccioli

Standard di razza del segugio Billy

Il Billy è un cane che raggiunge un’altezza media di 70 cm al garretto, appartiene quindi alla taglia grande. La sua struttura ossea è leggera, ma nello stesso tempo molto solida; la muscolatura è ben distribuita ed eccezionalmente sviluppata. Il torace profondo non risulta particolarmente largo, le costole sono piatte. Il dorso è lungo e robusto, il ventre leggermente retratto. La groppa è ampia e appena inclinata. Le zampe sono lunghe e snelle, la muscolatura particolarmente sviluppata nei quarti posteriori. In appiombo perfetto e con piedi chiusi e forti, il cane ha un’ottima stabilità sul terreno.

La coda è inserita a media altezza, ha una buona attaccatura ed è lunga e consistente, vellosa. Il collo ha una lunghezza proporzionata e una buona circonferenza, robusto e rustico nella linea, presenta una leggera giogaia. La testa è asciutta e allungata, presenta un buon profilo. Il cranio è stretto fra le orechie e la fronte leggermente convessa. Lo stop molto marcato lascia partire un muso quadrato e robusto fino al tartufo, grande e bene aperto, di colore nero o bruno-arancio. Gli occhi sono grandi e hanno una linea morbida, il colore è scuro e l’espressione accesa.

Le orecchie sono attaccate in alto e sono moderatamente lunghe; vengono portate basse, aderenti alla testa e leggermente voltate nella parte inferiore. Il pelo è consistente al tatto, grossolano, orto e ruvido, molto aderente al corpo. I colori ammessi sono il caffè latte, il bianco macchiato, il total white, il limone e l’arancio chiaro.

Billy prezzo

Cura del cane Billy, alimentazione

Il Billy è un cane che mostra di avere un’ottima salute, molto tollerante verso le basse temperature e resistente anche sui terreni impervi. Il mantello è di facile pulizia e l’alimentazione che richiede non è pretenziosa, purchè sia di buona fattura.

Billy carattere

Carattere del Billy

Il Billy è indubbiamente un ottimo cacciatore, coraggioso e determinato; totalmente affidabile per il suo padrone, stabilisce con lui un’intesa perfetta basata sulla reciproca fiducia. Robusto e resistente, sopporta lunghe battute di caccia anche con temperature basse e su terreni poco comodi. Perfetto nel seguire una pista e molto abile nel braccare la preda, la segnala al cacciatore tramite la sua voce profonda, con cui emette un lunghissimo ululato. Oltre ad essere un bravo cacciatore, il Billy è un buon cane da compagnia, adatto a stare in famiglie con bambini ma poco avvezzo alla convivenza con altri animali.

La sua intelligenza appare evidente, capisce ed esegue comandi velocemente, e in genere si educa senza problemi, se si riesce a non prescindere dalla socializzazione, che deve avvenire fin dai primi mesi di vita. Il Billy, aiutato dalla stazza e dalla voce, può essere un buon guardiano per la casa e la persona. Non si adatta bene alla vita di città, ha bisogno di grandi spazi aperti e di molta attività fisica, il suo habitat ideale è indubbiamente la campagna e le fattorie. Il padrone ideale per il cane francese è dinamico e paziente, con tanta voglia di esplorare posti e situazioni nuove; deve essere anche in grado di imporsi come esemplare alfa, ma allo stesso tempo non deve aver paura di mostrare al cane il suo affetto.

Billy allevamento

Allevamento Billy, prezzo

Il Billy non è difficile da trovare in Francia, non si può dire lo stesso nel nostro Paese. Data la vicinanza con il suo Paese d’origine, per acquistare un cucciolo la cosa migliore è indubbiamente rivolgersi ad allevamenti locali e, se possibile, andare di persona a prenderlo. Sarebbe bene dare un’occhiata all’ambiente in cui è nato e magari anche ai genitori, portando via insieme al cagnolino anche il pedigree e tutti i certificati medici.