Broholmer carattere e informazioni sul cane danese Broholmer

Broholmer

Parliamo del Broholmer, il cane danese. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questa antichissima razza canina e lo standard di razza ad oggi riconosciuto.

Origini e Storia del cane Broholmer

Il Broholmer è uno di quei cani le cui origini vanno ricercate nei molossoidi che popolavano il Medioevo. All’inizio, il suo mestiere era quello di cacciare i cervi selvatici, ma una volta che le sue doti da guardiano furono notate dall’alta aristocrazia, venne messo a difesa di castelli e possedimenti terrieri. Il fautore di questa razza danese fu il conte Sehested di Broholm, da cui prese evidentemente il nome, che nel XVIII secolo iniziò una vera e propria selezione al fine di sviluppare le caratteristiche che ancora oggi lo contraddistinguono.

Nonostante la sua espansione in Danimarca fu davvero ampia e rapida, durante la seconda guerra mondiale il Broholmer sfiorò di un soffio la totale estinzione; evitata solo grazie ad alcuni allevatori appassionati che ne recuperarono i pochissimi superstiti e li utilizzarono per ripopolare la specie. Questa razza canina, che al tempo era conosciuta come Dansk Hund, venne riconosciuta nel 1982 dalla FCI, la quale gli assegnò il nome definitivo di Broholmer. Ad oggi, in Danimarca, gli esemplari raggiungono un buon numero, ma al di fuori del suo paese natale, il cane Broholmer è pressochè sconosciuto.

cane broholmer

Standard di razza Broholmer

Il Broholmer è un cane di grossa taglia, che raggiunge i 70 kg in un maschio adulto e che misura un’altezza al garrese di circa 70 cm. Il tronco è ben sviluppato, con un dorso lungo e un torace ampio e muscoloso. Le zampe sono proporzionate e robuste, quelle posteriori ben angolate e con una muscolatura molto sviluppata. La coda è mediamente lunga, inserita ad un’altezza regolare e larga alla base. A riposo è portata morbida, ma quando il cane assume una posizione di allerta la coda si alza e il portamento del cane cambia, anche la testa, che di solito è inclinata verso il basso si solleva ed esprime autorevolezza.

Il collo molto robusto sorregge la testa grande e imponente, il muso può essere definito corto e lo stop appena accennato. Il tartufo è nero e di dimensioni notevoli. Gli occhi rotondi e scuri sono caratterizzati da un’espressione intelligente, quasi umana. Le orecchie sono piccole, hanno un’attaccatura molto alta e vengono portate basse. Il mantello è formato da un sottopelo molto consistente e da un pelo di copertura al tatto molto grosso, liscio e aderente al corpo. I colori ammessi sono il fulvo con maschera nera, il nero totale e il rosso dorato.

cuccioli broholmer

Cura del cane Broholmer, alimentazione

La salute del Broholmer non presenta particolari problemi di sorta, nessuna malattia congenita e nessun bisogno di cure particolari. Il mantello va mantenuto pulito con spazzolate frequenti e l’alimentazione del Broholmer deve essere sana e varia.

broholmer carattere

Broholmer carattere

Il Broholmer ha un carattere molto equilibrato, che non mostra mai eccessi di violenza o timidezza. Ama stare in compagnia ed è perfetto per qualunque tipo di famiglia. Un ottimo guardiano per la casa ma anche per la persona, l’affetto che nutre verso il suo padrone e tutto il resto della famiglia è commovente, ma nonostante questo non si dimostra mai invadente o fastidioso. Attento e vigile anche quando sembra preso dal gioco, si può lasciare in tutta tranquillità con dei bambini. Ama uscire e scoprire posti nuovi, grazie alla sua curiosità non si crea nessun prblema ad accompagnare il suo padrone nei vari spostamenti giornalieri come nei viaggi di lavoro.

Il Broholmer è un cane affidabile, che non ha ancora perso il suo istinto da cacciatore, per questo lo si vede spesso annusare la terra, forse alla ricerca di qualche improbabile cervo selvatico. Nonostante la sua mole inquietante e le sue origini da cacciatore e guardiano, il Broholmer si adatta benissimo a vivere in un appartamento, se si è disposti ad ospitare 70 kg di cane, ma in nessun modo può essere privato delle sue escursioni esplorative. L’esercizio fisico per un cane della sua mole diventa indispensabile, anche per evitare accumuli di peso che possono diventare pericolosi per la sua salute.

allevamento broholmer

Allevamento Broholmer

Il cucciolo di Broholmer nasce già con una taglia ingombrante, e non sempre è facile gestirlo, poichè la curiosità che ha già da piccolissimo va a cozzare con l’incoscienza che caratterizza tutti i cuccioli, e che spesso li porta a trovarsi nei guai. In Italia non c’è nessun allevamento dedicato a questa razza, ma pare che si possano trovare alcuni esemplari nella provincia di Bologna. Stabilire un prezzo approssimativo non è facile, ed è molto importante che si acquisti solo ed esclusivamente sulla base di documenti e certificati medici che attestino la purezza e lo stato di buona salute del cane.