Cane da pastore belga Groenendael carattere e informazioni sulla razza

cane da pastore belga groenendael

Parliamo della varietà più diffusa di pastore belga: il Groenendael. Scopriamo quali sono le peculiarità che lo differenziano dagli altri pastori belga, le sue origini, il suo carattere e molte altre curiosità e consigli sulla bellissima razza pastore belga groenendael.

Origini e storia del cane Groenendael

Il cane da pastore belga è una razza suddivisa in quattro varietà, fra cui la più diffusa è il Groenendael. La sua creazione va attribuita a Nicolas Rose, proprietario del castello di Groenendael, nei pressi di Bruxelles, dal quale la razza canina prese il nome. Il cane belga nacque grazie all’accoppiamento che Rose volle fra due suoi esemplari totalmente neri, il primogenito della cucciolata era un piccolino nero e dal pelo lungo, che prese il nome di Duc de Groenendael, divenuto successivamente il progenitore di questa fortunata razza.

Nel 1898 il Groenendael venne esposto per la prima volta, e nel 1900 venne iscritto nel libro delle origini nazionali. Il cane nero ebbe una grande popolarità e in breve tempo divenne il cane nazionale, in seguito, la sua diffusione ebbe un brusco arresto e si riprese solo negli anni ’50, senza più toccare tuttavia gli apici del successo.

pastore belga groenendael prezzo

Standard di razza pastore belga Groenendael

Il Groenendael è un cane di media taglia, elegantemente robusto. La sua altezza può arrivare a 65 cm al garrese per un peso di 30 kg in un maschio adulto. Il busto è forte e ben strutturato, ma senza eccessi. Il torace non è nè stretto nè ampio, proporzionato alle anche snelle ma comunque notevoli. Le zampe sono lunghe e robuste, con muscoli ben distribuiti a coprire un’ossatura medio grande.

La coda ha un’attaccatura centrale, è larga alla base e mediamente lunga. Il collo è lungo e con muscoli in evidenza, sorregge una testa delicatamente proporzionata, di forma allungata, come il muso, che ha uno stop moderato e termina in un tartufo piccolo e nero. Gli occhi a mandorla sono delle giuste dimensioni, molto espressivi e di colore scuro. Le orecchie hanno una forma triangolare, sono posizionate alte sul cranio e vengono portate dritte e tese. Il mantello è formato da un folto pelo nero, più corto sul muso e sulla parte inferiore delle zampe, decisamente più lungo e liscio sul tronco e sulla coda, dove forma addirittura dei pennacchi. L’unico colore ammesso è il nero intenso, o nero zaino.

Cura del cane da pastore belga Groenendael, alimentazione

La salute del pastore belga Groenendael è ottima, e non richiede cure di sorta, se non un’accurata pulizia del mantello ogni due settimane, in modo da eliminare il pelo morto specie durante la stagione estiva. L’ alimentazione del pastore belga Groenendael deve essere molto varia e completa, ma non necessita di integratori di nessun tipo.

pastore belga groenendael carattere

Cane da pastore belga Groenendael carattere

Il Groenendael è un cane che ha un ottimo carattere, e che stabilisce fin da subito un rapporto esclusivo e di totale dedizione verso il suo padrone. La sua intelligenza profonda e l’incredibile agilità che possiede lo rendono adatto, oltre alla sua naturale attività da pastore, ad essere un perfetto cane da valanghe e catastrofi e un perfetto aiuto per i non vedenti. Se poi consideriamo il coraggio indomito che possiede, eccolo diventare un imponente cane da guardia, pronto a battersi a costo della vita per il suo padrone e per le sue proprietà.

Detto questo, il Groenendael non è un cane per niente aggressivo; la sua grande affidabilità lo rende un bravissimo baby sitter e un ottimo cane da compagnia. Ama gli spazi aperti e non può essere costretto a vivere chiuso in casa, ma si adatta perfettamente a qualunque situazione. Un’altra caratteristica peculiare del cane belga è la sua testardaggine e l’atteggiamento sempre agitato, motivo per cui ha bisogno di un’educazione ferrea e costante, e di regole che stabiliscano la gerarchia e l’educazione.

allevamento pastore belga groenendael

Allevamento pastore belga Groenendael, prezzo

Il cucciolo di Groenendael è attivo e vivace, e fin da subito ha bisogno di regole imposte e costanti, che lo rendano un adulto educato e tranquillo. La sua salute è davvero ottima e, a parte i vaccini e i controlli di routine, non ha bisogno di altro. Il prezzo di un pastore belga varia dagli 800 ai 1000 euro, ma essendo suddiviso in quattro varietà è bene trattare direttamente con allevamenti che si occupino della tipologia da noi scelta.