Chesapeake bay retriever carattere e caratteristiche del cane da riporto

Chesapeake bay retriever

Parliamo del Chesapeake bay retriever, un cane sconosciuto per noi italiani e non solo. Scopriamo chi è e da dove viene, ripercorrendo la sua storia fin dalle origini. Parliamo del suo aspetto fisico e caratteriale per capire a quale tipo di padrone è adatto.

Origini e Storia del Chesapeake bay retriever

Il Chesapeake bay retriever è un cane le cui origini sono radicate nel Nord America, e sono le stesse del Curly Coated e del Flat Coated; entrambe sono razze a sé, ma potrebbero essere definite varianti del Chesapeake bay retriever, il primo a pelo riccio e il secondo a pelo liscio. In comune queste tre razze hanno tutti gli aspetti comportamentali e quasi tutti quelli fisici, fatta eccezione per il pelo ovviamente. Per creare la razza americana vennero usati due Terranova, una femmina nera e un maschio rosso chiaro, successivamente accoppiati con dei Retriever locali.

Non è chiarissima la storia del Chesapeake bay retriever, ma c’è una leggenda a cui ci piace credere, che narra di marinai scampati ad un naufragio con un brigantino inglese nel 1807, e approdati nel Nord America in compagnia dei primi esemplari della razza. Nel 1885, quasi ottant’anni dopo i primi esemplari, lo standard di razza viene ufficialmente riconosciuto, e nel 1918 Albert Lee fonda il primo Club di razza in Minnesota. Negli Stati Uniti d’America la razza conta pochi esemplari, e al di furi della sua patria il Chesapeake bay retriever è quasi un totale sconosciuto.

Chesapeake bay retriever prezzo

Standard di razza del Chesapeake bay retriever

Il Chesapeake bay retriever è un cane di taglia media particolarmente robusto, che deve rispondere a requisiti ben precisi che riguardano il pelo, il colore ma anche l’omogeneità della struttura fisica. Un maschio adulto deve raggiungere un’altezza al garrese compresa fra i 58 e i 66 cm, per un peso che non deve superare i 34 kg. Il dorso non è molto lungo e deve essere robusto e dritto, al massimo leggermente incavato. Il torace è largo e profondo, molto massiccio; le costole sono larghe e cerchiate. Il collo è di media lunghezza, ampio e tirato, ben incassato nel torace. La testa è larga e tonda, lo stop moderato e la canna nasale dritta. Il muso è appuntito ma non aguzzo, corto e dritto.

Gli occhi sono mediamente grandi, molto distanti fra di loro e di un colore chiarissimo, tendente al giallo. Le orecchie sono attaccate in alto, con una base ampia ma piccole di dimensioni; vengono portate basse ai lati della testa. Gli arti devono essere mediamente lunghi e molto possenti, perfettamente in appiombo con il terreno. I piedi sono grandi e palmati, predisposti per il suo lavoro. La coda è attaccata a media altezza, e deve avere una lunghezza compresa fra i 30 e i 37,5 cm. La radice è molto ampia e il finale sottile, talvolta presenta frange.

Il pelo è la caratteristica che rende unica questa razza americana; la consistenza è molto particolare e permette al cane di sopravvivere in condizioni climatiche assurde, talvolta immergendosi fra ghiaccio e acqua gelida. Il sottopelo lanoso mantiene il cane caldo, mentre il pelo di copertura untuoso lo rende quasi impermeabile, tanto che uscendo dall’acqua il cane che si scuote non schizza acqua e rimane appena umido. Anche il colore è fondamentale perchè deve permettere al cane di mimetizzarsi alla perfezione durante la caccia all’anatra. Il mantello infatti varia dal bruno in tutte le sue sfumature al color paglia.

Chesapeake bay retriever cuccioli

Cura del cane Chesapeake bay retriever, alimentazione

La salute del Chesapeake bay retriever è ottima, e non potrebbe essere altrimenti considerando il tipo di vita che fa. L’alimentazione deve essere molto calorica e abbondante e il pelo si pulisce con estrema facilità ma va spazzolato di frequente.

Chesapeake bay retriever carattere

Carattere del Chesapeake bay retriever

Il Chesapeake bay retriever è un cane assolutamente dedito al lavoro, e non può vivere senza. Stabilisce un rapporto molto stretto con il suo padrone e nutre grande affetto per tutta la sua famiglia; ma è comunque un cane che ha bisogno di vivere in condizioni particolari, e di fare un tipo di attività fisica che non è alla portata di tutti.

Oltre a dover uscire ogni giorno anche più volte al giorno, infatti, il Chesapeake bay retriever ha bisogno di nuotare costantemente. Per questo motivo è difficile dire che sia un cane adatto a chiunque, nonostante il carattere dolce e affettuoso.

Chesapeake bay retriever allevamento

Allevamento Chesapeake bay retriever, prezzo

Il Chesapeake bay retriever è un cane che si educa con estrema facilità, perchè non ha problemi ad accettare gli ordini e comprende perfettamente i comandi. Intelligente e calmo, ha bisogno di socializzare molto fin da piccolo. In Italia è quasi totalmente sconosciuto, e d’altra parte non è abituato a vivere alle nostre temperature; secondo l’ENCI esistono due allevamenti che se ne occupano, ma non è detto che abbiano esemplari disponibili. Se per caso vi viene in mente di comprarli tramite un allevamento del Nord America, mettete in conto le spese per il trasporto del cucciolo, che potrebbero non essere un dettaglio. Pare comunque che il prezzo di un esemplare non scenda sotto i mille euro.