Dunker carattere e informazioni sulla razza canina norvegese

Dunker

Conosciamo il Dunker, una razza canina norvegese. Partendo dalle sue origini, ripercorriamo la sua storia e diamo uno sguardo allo standard di razza che lo riguarda. Scopriamo il suo carattere e le sue abitudini, l’impiego che ne è stato fatto nel tempo e la famiglia più adatta a tenerlo con sé.

Origini e Storia del cane Dunker

Il Dunker è un cane di origine norvegese, che prende il nome dall’allevatore che per primo lo selezionò. Si tratta di Wilhelm Dunker, appassionato cinofilo e cacciatore, che decise di far accoppiare il suo cane, esemplare maschio, con le più disparate femmine che vivevano nella sua zona, fino a raggiungere il suo obiettivo, voleva fissare definitivamente le qualità venatorie del proprio cane. Il risultato fu quello sperato, si ottennero degli esemplari morfologicamente molto stabili, e con il carattere e la predisposizione alla caccia che tanto si sperava.

Stiamo parlando dell’800. La razza venne riconosciuta con il nome attuale e venne stilato un primo standard di razza. Successivamente si tentò un incrocio con l’Hygenhund, e si provò a far registrare al Kennel club di Oslo il frutto dell’incrocio con il nome di Bearle norvegese ma, malgrado le forti pressioni, la razza non venne accettata, per questo motivo sia il Dunker che l’Hygenhund hanno continuato ad evolversi come razze di cani a se stanti, ciascuna con il proprio istinto venatorio ottimamente sviluppato.

Dunker prezzo

Standard di razza Dunker

Il Dunker è un cane di taglia media, con una corporatura rettangolare e molto ben proporzionata. Il profilo è lineare, massiccio ma non grasso, molto più adatto alla resistenza piuttosto che alle volate. Un maschio adulto raggiunge un’altezza media al garrese di 55 cm, il dorso è dritto ma non particolarmente lungo, i muscoli ben sviluppati fino alla groppa leggermente discesa. Il torace è ampio, ben aperto e profondo, le costole cerchiate e il ventre anche leggermente retratto.

Le zampe dispongono di un’ossatura tondeggiante e molto stabile, aiutata da muscoli flessuosi e resistenti; di media lunghezza e grande stabilità sul terreno. La coda è un proseguo della linea dorsale, lunga fino al garretto e non troppo sottile. Viene portata bassa o talvolta leggermente sollevata, mai arrotolata sul dorso. Il collo è mediamente lungo e ben strutturato, perfettamente inserito nel torace e dotato di muscoli e tendini visibili ad occhio nudo.

La testa ha dimensioni proporzionate, il cranio leggermente appiattito fra le orecchie non è particolarmente largo, lo stop si vede chiaramente ma non è marcato e il muso allungato si assottiglia appena verso il tartufo, di dimensioni regolari e di colore nero. Gli occhi sono grandi e scuri, molto espressivi. Non sono sporgenti e hanno una buona distanza fra di loro. Le orecchie del cane sono relativamente grandi e pendenti, hanno la punta arrotondata e cadono ai lati della testa.

Il mantello è formato da un pelo fitto e dritto, leggermente aderente al corpo. Al tatto non è morbido ma neanche esageratamente duro. Sul dorso, sulla coda e sugli arti posteriori è leggermente più lungo. I colori ufficiali sono il nero o il blu marmo nella versione arlecchino, quindi con macchie bianche o color cerbiatto. Non è gradito il nocciola scuro e sono motivo di squalifica in fase di gara la predominanza di bianco con macchie blu o brune.

cuccioli di Dunker

Cura del cane Dunker, alimentazione

La salute del Dunker non presenta problemi di nostra conoscenza, routine a parte non ha bisogno di controlli particolari. L’alimentazione deve essere sana e di buona fattura, ben bilanciata e non eccessiva. Il pelo è di facile pulizia, senza bisogno dell’aiuto di toelettatori.

Dunker carattere

Carattere del Dunker

Il Dunker è un cane dal carattere molto piacevole, vitale e allegro, sempre ben disposto al lavoro e alla fatica. Ama lavorare da solo, ma nella vita privata si dimostra particolarmente affettuoso con la propria famiglia, delicato con i bambini anche nel gioco, attento verso i più anziani. Vive benissimo in un ambiente famigliare, ma la sua vita è all’aria aperta, come tutti i segugi ha bisogno di spazi aperti e di pochi limiti territoriali, possibilmente anche di notte.

Cane dal fiuto estremamente sviluppato e tenace come pochi, a livello venatorio teme ben pochi avversari, ma sa essere un perfetto cane da compagnia, purchè si abbia il giusto spazio da offrirgli. Oltre ad essere amorevole e rispettoso delle regole, il Dunker è un cane poco invadente e intelligente al punto da poter essere educato anche dai più inesperti, a patto che si fissino delle regole costanti e coerenti e, soprattutto, che non si cerchi mai di arrivare a dei risultati con la violenza.

Dunker allevamento

Allevamento Dunker, prezzo

Il Dunker è molto ben diffuso in Norvegia, dove viene ancora apprezzato come segugio, ma anche come cane da compagnia. Nel nostro Paese purtroppo non ce n’è traccia, e in ogni caso non è detto che per lui sarebbe una buona cosa vivere in un Paese così diverso dal suo. Non possiamo comunque fare una stima del costo di un esemplare, ma ci teniamo a ricordarvi che, soprattutto quando si compra un cane all’estero, è buona cosa pretendere che insieme al cucciolo ci venga consegnato il suo pedigree, e possibilmente i certificati medici che ne attestino la buona salute.