Épagneul breton carattere e caratteristiche della razza canina francese

Épagneul breton

Parliamo dell’Épagneul Breton, interessante razza francese. Scopriamo le sue caratteristiche fisiche ma anche comportamentali; cominciamo a raccontare la sua storia partendo dalle origini.

Origini e Storia dell’ Épagneul Breton

L’ Épagneul Breton è un cane che trova le sue origini nel 1860 in Francia; pare che sia un diretto discendente di una razza oramai scomparsa, l’ Épagneul de Fougerès. Furono i cacciatori bretoni a cercare l’evoluzione di quest’ultimo, alla ricerca di un cane perfetto per la caccia alla beccaccia. Questo cane, completamente sconosciuto al di fuori del mondo venatorio locale, pare sia stato incrociato con dei Setter scozzesi bianco-rossi, importati in Bretagna a metà dell’800, al seguito dei cacciatori inglesi.

I risultati di questi incroci furono i primi esemplari di Bretone, cani bianchi e marroni o bianchi e arancioni, che nel tempo avrebbero trasmesso le loro caratteristiche durante una lunga selezione. Nel 1896 il Conte di Camburg decise di esporre per la prima volta l’ Épagneul Breton ad una mostra parigina, purtroppo con scarso successo; nel 1903 vennero finalmente iscritti i primi esemplari nell’albero genealogico. Solo all’inizio del ‘900, e più precisamente nel 1907, la razza venne ufficialmente riconosciuta.

Épagneul breton prezzo

Standard di razza dell’ Épagneul Breton

L’ Épagneul Breton è una buona media taglia, strutturalmente compatto e robusto, ma senza eccessi e senza grasso superfluo. Un maschio adulto infatti raggiunge un peso massimo di 18 kg, sviluppato su di un’altezza pari a 51 cm al garrese. Il dorso è corto e muscoloso, non tozzo; i reni sono tondi e forti, la groppa leggermente discesa. Il torace è profondo e mediamente largo, le costole larghe e cerchiate. Le zampe sono di lunghezza proporzionata, ben dritte e con un’ottima struttura ossea. I muscoli sono ben sviluppati, tesi ed elastici.

La coda può essere pendente o dritta, lunga circa dieci centimetri e molto spesso in una posa un po’ storta; talvolta il cane nasce anuro. Il collo è mediamente lungo, non incassato nelle spalle e senza giogaia. La pelle è tesa in tutto il corpo, senza eccezioni. La testa del cane è di forma tondeggiante, il cranio abbastanza spazioso fra le orecchie. Lo stop è marcato, ma non esagerato, e il muso è corto e delicato, ma non appuntito. Il tartufo ha lo stesso colore delle macchie scure del pelo. Gli occhi sono leggermente infossati, color ambra con un’espressione molto intensa.

Le orecchie sono attaccate in alto sul cranio, non troppo larghe né lunghe. Cadono morbidamente ai lati della testa coperte da pelo appena frangiato. Il pelo è sottile e setoso, liscio o appena ondulato, portato aderente al corpo. I colori ammessi dallo standard di razza sono il bianco mischiato con l’arancio o il nero o il marrone, il tricolore e il roano.

Epagneul breton cuccioli

Salute del cane Épagneul Breton, alimentazione

La salute dell’Épagneul Breton è buona, non è predisposto a malattie congenite e tendenzialmente non si ammala mai. La sua alimentazione deve essere equilibrata e sana, senza troppe pretese. Il pelo va pulito spesso e con cura, specialmente dopo l’attività fisica.

Épagneul breton carattere

Carattere dell’ Épagneul Breton

L’ Épagneul Breton è un cane esuberante e gioioso, il suo carattere è vivace, testardo e talvolta esagerato, ma anche molto dolce, capace di grande affetto. Verso il suo padrone nutre un attaccamento quasi morboso, e mostra una gelosia poco contenuta. Con i bambini si rapporta bene e li tratta con delicatezza, mentre con altri cuccioli di cane che potrebbero, secondo lui, minare la sua autorità in casa, arriva a mostrare anche una leggera aggressività. In ambito venatorio è un perfetto predatore per ogni tipo di selvaggina, perfetto per la ferma su starne.

Il suo olfatto molto sviluppato lo aiuta nel suo lavoro, ma principalmente è proprio la sua testardaggine a portarlo a raggiungere sempre l’obiettivo. La vivacità del Bretone non va in nessun modo soppressa, quindi a meno che non ci siano grandi spazi e tanto tempo a disposizione, non è una buona idea farlo vivere in casa. Comunque non può rinunciare ad una lunga ed intensa attività fisica giornaliera, a rimetterci potrebbe essere, oltre al suo fisico, anche il suo equilibrio psicologico.

Épagneul breton allevamento

Allevamento Épagneul Breton, prezzo

L’ Épagneul Breton è un cane che si educa con facilità, ma ci sono dei punti fermi da cui non si può prescindere. La socializzazione con le persone ma soprattutto con gli altri animali fin dai primi mesi di vita è la prima cosa. Inoltre, abbiamo detto che non si può imbrigliare la sua esuberanza, ma di certo si può incanalare per evitare che diventi esagerato. Per questo motivo l’ Épagneul Breton è un cane adatto solo ed esclusivamente a chi può permettersi tanto tempo libero da potergli dedicare. Un esemplare puro e in buona salute può costare fra i 200 e i 500 euro.