Eurasier carattere e informazioni sull’incrocio tra il wolf-chow e il samoiedo

Eurasier

Parliamo di un cane di nicchia, l’Eurasier, sconosciuto ai meno esperti del mondo cinofilo. Scopriamo le sue origini e la sua storia, analizziamo le sue caratteristiche fisiche cercando di farci un’idea anche del suo carattere.

Origini e Storia dell’Eurasier

Le origini del cane Eurasier vanno ricercate in Germania dove, pare, fu Konrad Lorenz, forse il più famoso etologo al mondo, a cercare, insieme a due cinofili tedeschi di nome Wipfel e Baldamus, l’incrocio negli anni ’60 fra un Chow-Chow e uno Spitz lupo. L’esemplare che ne venne fuori fu chiamato Wolf-Chow, appunto dai nomi delle razze genitrici, ma nonostante il risultato fosse grandioso non fu ancora abbastanza.

Per questo motivo il Wolf-Chow venne successivamente incrociato con un Samoiedo dando vita alla razza Eurasier, che nel 1973 venne ufficialmente riconosciuta dalla FCI. Attualmente la razza canina è assai poco diffusa, possiamo dire riservata ai veri appassionati del mondo cinofilo, ma data la bellezza e i tratti caratteriali non abbiamo dubbi che a breve riuscirà a prendere piede in ogni parte del mondo.

Eurasier prezzo

Standard di razza Eurasier

L’Eurasier è un cane di taglia media che ha come caratteristica il perfetto equilibrio proporzionale nelle sue misure. Un maschio adulto vanta un’altezza massima di 56 cm al garrese, per un peso limite di 32 kg, ma quasi sempre orientato verso i 26. Il tronco si presenta solido, né lungo né corto, ben strutturato e decisamente muscoloso. La groppa possente è dritta e le anche robuste, il cane trasmette visivamente grande stabilità. Le zampe sono di media lunghezza, leggermente aperte verso l’esterno e con un’evidente struttura ossea ben consolidata.

I muscoli che ricoprono per intero il corpo del cane sono estremamente sviluppati, ma in nessun modo risultano eccessivi a colpo d’occhio. La coda ha una base molto ampia e rotonda, leggermente sfinata sul finale arriva all’altezza del garretto. In genere viene portata arrotolata sul dorso o su di un fianco, il folto pelo che la ricopre la fa sembrare molto più grande di quanto in realtà non sia.

Il collo ha una lunghezza e una circonferenza di giuste proporzioni, anche in questo caso muscoli e tendini risultano nascosti solamente dal folto pelo. La testa del cane ha una forma vagamente conica, con uno stop poco marcato che fa partire il muso dritto e leggermente sfinato, mai appuntito. Il tartufo è mediamente grande e nero. Gli occhi sono molto scuri, e relativamente grandi, non sono sporgenti né infossati, e sembrano leggermente tirati verso l’esterno.

Le orecchie hanno la forma di un triangolo con la punta arrotondata, sono attaccate in alto e sono di medie dimensioni, vengono portare sempre dritte e leggermente tese in avanti. Il mantello è formato da un folto e corto sottopelo, più un pelo di copertura mediamente lungo e liscio, al tatto risulta morbido, non ruvido ma consistente, alla vista leggero, non appiattito ma neanche sparato. I colori sono tutti ammessi e in qualsiasi combinazione, fatta eccezione per il bianco, per le striature bianche e marroni.

Eurasier cuccioli

Cura del cane Eurasier, alimentazione

La salute dell’Eurasier è buona e solida, se si prescinde dalle naturali patologie che riguardano i cani di una certa mole, come la displasia dell’anca o del gomito. La sua alimentazione deve essere bilanciata e sostanziosa, ma non eccessiva, il pelo del cane ha bisogno di essere spazzolato settimanalmente e talvolta cardato, con una particolare attenzione per gli esemplari da esposizione.

Eurasier carattere

Carattere Eurasier

La caratteristica più spiccata dell’Eurasier è la calma fierezza che trasmette a pelle, basata su di un profondo equilibrio psichico e sulla consapevolezza del suo potenziale fisico. Con il padrone il cane tedesco instaura un rapporto molto profondo, non fatto di effusioni ma che ha bisogno di un grande contatto fisico. Con tutta la sua famiglia il cane si mostra dolce e amichevole, e così con tutte le persone che ritiene affidabili, verso gli estranei mostra invece un atteggiamento distaccato, poco confidenziale seppure mai inutilmente aggressivo, questo lo rende un buon cane da guardia.

I bambini per lui sono come dei cuccioli da proteggere con cura; non essendo un cane che si lascia prendere da nevrosi o sbalzi d’umore può essere relativamente indicato per tener loro compagnia. Il fatto che sia un cane pacato e all’apparenza fin troppo tranquillo non deve ingannare.

L’Eurasier è un cane capacissimo di scattare se è necessario e di prendere decisioni risolutive seduta stante per la protezione delle persone che ama. La sua educazione canina deve essere costante e ferma, mai violenta e mai troppo accondiscendente. La socializzazione è importante per rendere il cane adulto capace di stare in mezzo a persone ed animali senza correre rischi.

Eurasier allevamento

Allevamento Eurasier, prezzo

Il cucciolo di Eurasier è naturalmente molto simile a quello di un Chow-Chow, solo più piccolo e un po’ più..spelacchiato. Comunque bello al punto che crescendo non avrà più niente da invidiare alle razze canine da cui proviene.

In Germania si trovano moltissimi allevamenti ma in Italia purtroppo la diffusione di questa splendida razza è solo un’idea embrionale. Nel centro-nord si trovano solo un paio di allevamenti riconosciuti dall’ENCI e pare che il costo di un cucciolo di Eurasier si aggiri attorno ai 300 euro; cifra decisamente abbordabile considerando il cagnolone che diventerà.