Kai Ken carattere e caratteristiche della razza canina giapponese

kai ken

Conosciamo ancora un cane giapponese, il Kai ken. Scopriamo tutte le informazioni possibili su di lui; partendo dalla sua storia e passando attraverso il suo carattere e lo standard di razza che lo riguarda.

Origini e Storia del cane Kai

Il Kai è un cane autoctono giapponese, che trova le sue origini proprio nel distretto di Kai; regione circondata dalle montagne che fa parte della prefettura di Yamanashi. Il nome originale del cane è Kai toraken, ed è una razza talmente apprezzata in Giappone che nel 1934, insieme al Kishu, è stata eletta a monumento nazionale.

Il Kai nasce come cane da caccia al cervo e al cinghiale; grazie alla sua prestanza fisica per un lunghissimo tempo è stato altamente apprezzato in questa disciplina. Ad oggi però è considerato quasi esclusivamente un cane da compagnia, perlomeno al di fuori del Giappone. Secondo i più preparati cinofili, ciò che ha principalmente contribuito a mantenere inalterato l’aspetto del Kai nel corso del tempo, è stata la sua predisposizione a subire un’imponente muta stagionale.

kai ken prezzo

Standard di razza Kai Ken

Il Kai ken è un cane di corporatura prestante e solida, che rientra nella taglia media. Lo standard rispecchia un cane di perfette proporzioni, che raggiunge un’altezza media 56 cm al garrese parlando di un maschio adulto, per un peso massimo di 18 kg. Il suo peso è principalmente costituito da ossatura imponente e muscoli altamente sviluppati, con una percentuale bassissima di grassi.

Il tronco rettangolare è forte e omogeneo fino alle anche solide e muscolose; il torace è profondo e ben disceso, ben ancorato al collo di media lunghezza e di imponente circonferenza. Gli arti sono proporzionalmente lunghi e dritti, conformati da un’ossatura tondeggiante e robusta, ricoperta interamente da fasci muscolari solidi e strutturati. La coda è inserita in alto, consistente e corposa fino al finale; viene portata arrotolata con forza sul dorso o sollevata a forma di falce, tenuta a riposo sfiora in lunghezza il garretto.

La testa è delimitata dal cranio piatto che scende fino allo stop moderato con dolcezza e dal muso robusto e non troppo lungo che termina in un tertufo ampio e nero. Gli occhi sono piccoli e di forma triangolare, peculiarità che accomuna i cani orientali, il colore è bruno e l’espressione attenta e seria.

Le orecchie invece differenziano il Kai dagli altri cani giapponesi perchè stranamente più grandi, di forma triangolare e un po’ arretrate, vengono portate estremamente tese in avanti. Il mantello del cane è formato dal solito sottopelo folto e lanoso, simile al cotone, e da un pelo di copertura dritto e abbastanza aderente al corpo. Al tatto risulta ruvido sul dorso mentre sulla coda si presenta un po’ più lungo e sparato. I colori ammessi sono il nero e il rosso, entrambe striati.

cuccioli kai dog

Cura del cane Kai, alimentazione

La salute del cane kai è ottima, non richiede cure particolari e non è predisposto a patologie congenite, il pelo va spazzolato con cura e settimanalmente, anche più spesso durante la muta, e la dieta del cane deve essere equilibrata e completa.

kai ken carattere

Carattere del cane Kai Ken

Se oggi il Kai è uno dei più apprezzati cani da compagnia, è grazie al suo carattere docile e al suo atteggiamento affettuoso e rispettoso. Il Kai è uno di quei cani che sanno parlare con gli occhi, e si esprime benissimo. In famiglia si integra benissimo, e con i bambini è attento e premuroso, delicato nei movimenti e protettivo. Si adatta benissimo a vivere in appartamento, ma indubbiamente preferisce poter stare all’aperto, la casa che lo ospita deve quindi avere un ampio giardino da mettere a sua disposizione. L’attività fisica è per lui imprescindibile; ama uscire con il suo padrone per lunghe passeggiate o escursioni, alla scoperta di posti nuovi e nuove avventure.

Nonostante la sua indole da cacciatore, il Kai ken vive più che bene nelle metropoli e nei luoghi affollati, non è pericoloso e non mostra aggressività verso gli altri cani. Come cane da guardia non è il massimo, ma fa comunque il suo dovere. La sua più spiccata qualità è probabilmente la fedeltà che mostra verso il suo padrone e il rispetto che ha per le regole. Inoltre grazie alla sua intelligenza impara ad eseguire velocemente i comandi; pur senza avere un atteggiamento sottomesso, ed è perfettamente addestrabile.

kai ken allevamento

Allevamento Kai, prezzo

Il Kai è un cucciolo educato e rispettoso, facile da educare e da gestire anche per i meno esperti. In Italia non è poi così diffuso, ma è comunque possibile reperire alcuni allevamenti che se ne occupano. Non abbiamo i parametri per determinare un prezzo approssimativo, per cui non ci resta che consigliarvi di contattare direttamente gli allevamenti ed assicurarvi che possano attestare la purezza della razza e lo stato ottimale della salute del cucciolo.