Otterhound carattere e informazioni sulla razza canina

Otterhound

Parliamo dell’Otterhound, un segugio di grandi dimensioni con una particolare attitudine per l’acqua. Scopriamo da dove viene e quali sono le sue origini, ripercorrendo la sua strada descriviamo aspetto fisico e carattere.

Origini e Storia del cane Otterhound

L’Otterhound è conosciuto anche come Chien de loutre, nome che richiama il suo mestiere: il cacciatore di lontre. Le sue origini sono inglesi, ma i più esperti cinofili ritengono che nel suo sangue, oltre a quello di qualche non meglio definito segugio inglese, scorra anche quello di diverse razze canine francesi, anche a queste ultime però non sappiamo dare un nome. La razza nasce con una particolare predisposizione all’acqua, pare infatti che, oltre a saper seguire delle tracce a terra di una lontra per più di dodici ore, sia perfettamente in grado di seguirle a nuoto per oltre cinque.

Proprio questa sua caratteristica gli ha regalato un grande successo nel suo Paese natale, fino a che la caccia alla lontra non è stata definitivamente abolita. Ad oggi, per salvare la razza da un’estinzione assicurata, viene utilizzato a scopi venatori polivalenti, con particolari buoni risultati verso le prede di grandi dimensioni. In Inghilterra, inoltre, è un più che valido aiuto per la protezione civile.

Otterhound prezzo

Standard di razza Otterhound

L’Otterhound è un cane di taglia grande, fisicamente robusto ed imponente, con una muscolatura ben sviluppata e una struttura ossea visibilmente stabile. Un maschio adulto misura la più che rispettabile altezza di 67 cm al garrese, per un peso medio di 55 kg. La corporatura del cane inglese potrebbe idealmente essere racchiusa in un rettangolo, le linee del suo dorso sono lunghe e dritte; senza avvallamenti né spigolosità, fino alla groppa nettamente disegnata. Il torace è profondo e mediamente largo, buona la struttura delle costole. Le zampe sono lunghe, dritte e perfettamente perpendicolari al terreno.

I piedi palmati permettono una nuotata energica e costante mentre la coda è attaccata in alto e viene tenuta sollevata o abbassata a seconda degli stati d’animo del cane. Il collo è mediamente lungo e bene inserito nel torace, con una buona circonferenza ed una buona mobilità. La testa è allungata, tipica del segugio, con dei buoni rapporti fra cranio e muso, lo stop è ben nascosto dal folto pelo che ricopre interamente la testa. Il tartufo è grande e scuro. Gli occhi non molto grandi sono leggermente infossati, e comunque nascosti dal pelo. Il colore varia a seconda del mantello, l’espressione invece è intelligente e pacata.

Le orecchie sono attaccate all’altezza degli occhi e vengono portate basse, aderenti alla testa e leggermente inclinate. Il mantello è formato da un particolare sottopelo, altra peculiarità della razza; visibile ad occhio nudo e dalla strana tessitura oleosa, che permette al cane di resistere lunghe ore in acqua, e da un pelo di copertura lungo fra i 4 e gli 8 cm, fitto e ruvido al tatto, anch’esso impermeabile e con un aspetto che viene definito “pelo rotto”. I colori riconosciuti per i segugi sono tutti ammessi.

Otterhound cuccioli

Cura del cane Otterhound, alimentazione

La salute dell’Otterhound è buona, non presenta problemi di sorta e non deve seguire una dieta particolare, molto importante è la pulizia del pelo, che deve essere fatta costantemente e con molta cura, talvolta sostituita dalla cardatura.

Otterhound carattere

Carattere dell’Otterhound

L’Otterhound è un cane nato per cacciare, e la sua specialità è quella di cacciare le lontre nell’acqua; quindi non è difficile intuire le sue passioni. Ma oltre questo si nasconde un carattere profondo ed appassionato, leale, fedele ed estremamente affettuoso. Vive benissimo all’interno di una famiglia e può essere adatto a tutte quelle persone che possono garantirgli una buona dose di attività fisica e magari qualche nuotata; in cambio lui sarà un buon guardiano, sicuro ed efficiente, temerario ed impavido.

Dal carattere deciso e molto equilibrato, l’Otterhound non presenta sbalzi d’umore né aggressività che non sia più che motivata. Si educa facilmente poiché risulta molto intelligente e tendenzialmente ubbidiente, socializza con facilità e mantiene rapporti garbati perfino con gli estranei.

Otterhound allevamento

Allevamento Otterhound, prezzo

L’Otterhound è un cane che non molti conoscono, eppure le sue qualità dovrebbero essere famose in tutto il mondo. Caratterialmente adatto a chiunque, tuttavia richiede un ambiente aperto in cui vivere e ampi spazi; una certa vicinanza con l’acqua e possiede una mole che potrebbe andare ad influire sul budget familiare.

In Italia comunque non è facile trovarlo, l’ENCI non riconosce nessun allevamento che se ne occupi quindi per avere informazioni su cucciolate e prezzi è necessario rivolgersi ad un allevamento inglese, non tralasciando, quando acquistiamo all’estero più che mai, di richiedere pedigree e certificati medici che attestino la buona salute del cucciolo.