Parson Russell terrier carattere e informazioni sulla razza canina

Parson Russell terrier

Conosciamo il Parson Russel terrier, il fenomeno cacciatore dell’Inghilterra. Scopriamo le sue origini e le sue abitudini, e scorriamo insieme il suo standard di razza.

Origini e Storia del Parson Russel terrier

Il Parson Russel terrier è un cane che tovra le sue origini in Inghilterra, e più precisamente a Darthmout, Devon. Ad averne la paternità ufficiale è il cavaliere emerito, nonché grande cacciatore, reverendo John Russell, pastore della parrocchia di Swymbridge.

Era la metà del 1800 e il reverendo Russell, grande appassionato dell’allevamento dei terrier, cercava un cane da poter affiancare al Foxhound nelle feroci battute di caccia alla volpe; aveva bisogno di un cane piccolo ma ben strutturato, con uno scatto veloce e una mascella potente. E lo ottenne partendo da un Fox terrier. Per la verità ne ottenne due, il Parson Russel terrier e il Jack Russell, con un’unica differenza fra loro, la lunghezza delle zampe. Il riconoscimento da parte della FCI per il Parson Russell arrivò a giugno del 2000.

cuccioli Parson Russell terrier

Standard di razza Parson Russel terrier

Il Parson Russell terrier è un cane di taglia media e con un’ottima predisposizione fisica al lavoro; un esemplare adulto vanta un’altezza massima di 36 cm al garrese, per un peso che oscilla fra i 6 e gli 8 kg. La sua struttura, molto simile a quella del Jack Russell, appare alla vista compatta ed equilibrata, trasmette solidità.

Il tronco mostra anche ad un occhio inesperto di essere predisposto alla velocità e alla resistenza; componenti fondamentali nella caccia, scopo unico per cui è stata voluta la razza britannica. Gli arti perfettamente in appiombo sono regolari, muscolosi e con una presa sul terreno impressionante, di media lunghezza e dalla forma slanciata.

La coda ha un’attaccatura alta e una radice molto consistente, viene portata tesa all’indietro e generalmente viene accorciata; lasciandone però una lunghezza tale da poter essere afferrata per trascinare il cane fuori dalle tane durante la caccia. Il collo ha lunghezza e circonferenza proporzionate; mostra una buona struttura muscolare e sorregge una testa che è un esempio di equilibrio perfetto fra forme e dimensioni.

Il muso leggermente allungato è quello tipico anche dei Jack russell, il cranio leggermente appiattito e uno stop moderato che dà inizio al muso né tozzo né fino, armonioso fino al piccolo tartufo nero. Gli occhi sono mandorle piuttosto infossate di un colore molto scuro, con un’espressione attenta e vivace, ma non ostile. Le orecchie sono attaccate alte sul cranio e sono piccole, hanno la forma di una morbida V; vengono portate basse, aderenti alla testa e spinte in direzione degli occhi.

Il pelo si presenta arruffato e molto fitto, naturalemenete aderente al corpo, al tatto può risultare liscio o ruvido, comunque consistente. Il colore unico di questa razza è il bianco che può essere totale o con macchie focate, nere o color limone, che devono essere, secondo lo standard, limitate alla testa e alla coda.

Parson Russell terrier prezzo

Cura del cane Parson Russel terrier, alimentazione

La salute del Parson Russell terrier è invidiabile; temprato da una vita all’aperto non presenta problemi di sorta e si accontenta di regolari controlli e vaccini.

La sua alimentazione deve essere varia ed abbondante poiché è un cane che brucia molte calorie durante la giornata; il pelo può essere spazzolato con regolarità e senza esagerazioni.

Parson Russell terrier carattere

Parson Russell terrier carattere

Il Parson Russell terrier è un cane che nasce cacciatore, e lo è dal naso alla coda. Predisposto fisicamente ma anche caratterialmente a questo compito, si adatta bene ad una vita casalinga ma non può prescindere da spazi aperti in cui, talvolta, preferisce anche dormire. Con la sua famiglia ha un atteggiamento positivo e affettuoso, ma non è un cane da coccole, e soprattutto non lo si può prendere con il preciso scopo di farlo diventare un cagnolino da compagnia.

Il Parson è un cane che ha bisogno di vivere in una fattoria o comunque in campagna, magari vicino ad una scuderia dove potrà trovare topi da cacciare e cavalli con cui fare amicizia; allora potrà sfogare senza limiti la sua natura di predatore e allo stesso tempo sarà una buona compagnia per grandi e piccini. Ama andare a spasso con i suoi padroni, lo si vede spesso trotterellare dietro ai bambini, e proprio con loro mantiene un comportamento simpatico e protettivo; è un buon guardiano tenace e coraggioso.

Insomma del Parson Russell terrier si può dire che non è un cane per tutti, ma di sicuro è un cane perfetto per chi ama una vita rustica e non sedentaria, per chi vive in aperta campagna e per chi non immagina di passare le giornate sul divano con il cane acciambellato al suo fianco; quindi non va bene per tenere compagnia alle persone anziane, né per vivere in una di quelle metropoli dove non si vede un prato neanche a pagarlo.

Parson Russell terrier allevamento

Allevamento Parson Russell terrier, prezzo

Il cucciolo di Parson Russell terrier è identico a quello di Jack Russell, anche nel comportamento attivo e vivace, tendente al gioco e alla scoperta. Il Parson va educato in modo che riconosca un soggetto alfa e lo rispetti, perchè come tutti i terrier tende ad essere un prevaricatore, inoltre va spinto alla socializzazione per evitare che diventi un adulto cacciatore e burbero.

In Italia, come in tutta Europa, è piuttosto diffuso e venduto in allevamenti riconosciuti dall’ENCI dove, pare, il costo di un esemplare in buona salute e con tanto di pedigree, oscilli fra i 600 e gli 800 euro.