Pinscher austriaco carattere e informazioni sulla razza canina

pinscher austriaco

Conosciamo il Pinscher austriaco, partendo dalle sue origini ripercorriamo la sua storia e scopriamo cosa lo differenzia dal suo “cugino” tedesco. Analizziamo lo standard di razza e le peculiarità che contraddistinguono questa bellissima razza canina.

Origini e Storia del Pinscher austriaco

Le origini del Pinscher austriaco sono nebulose, nessun documento ci racconta da dove proviene, per questo non possiamo che fare affidamento sul parere dei più esperti, secondo i quali sarebbe strettamente collegato al cugino tedesco, tesi avvalorata dalle somiglianze fisiche e caratteriali. Le prime immagini del Pinscher austriaco risalgono al settecento, periodo in cui, in alcune pitture di un certo rilievo compare un cane pressochè identico al nostro amico originario dell’Austria.

Nel 1921 il dottor Emil Hauck dà il via ad un vero e proprio allevamento dedicato a questa piccola razza così incredibilmente versatile, al punto di diventare una presenza indispensabileper l’uomo, i risultati sono talmente incoraggianti che già nel 1928 la razza canina viene ufficialmente riconosciuta e l’anno successivo la FCI fa la sua parte stilando il primo standard di razza, assegnandogli il nome di Osterreichischer Kurzhaarpinscher, ossia Pinscher austriaco a pelo corto.

A cavallo fra gli anni ’60 e ’70 il cane austriaco subisce una decimazione quasi totale, tanto da sfiorare l’estinzione, bisognerà aspettare il 2000 per una totale ripresa, anno in cui la FCI stila lo standard definitivo e cambia il nome in Pinscher austriaco.

cane austriaco

Standard di razza Pinscher austriaco

Il Pinscher austriaco è un cane di piccola-media taglia, che pesa circa 18 kg e misura un’altezza al garrese di 40 cm circa, parliamo naturalmente di un maschio adulto in buona salute. La corporatura è tonica e compatta, senza tuttavia apparire appesantita. Il torace largo e profondo avvolge un tronco corto e muscoloso, ben strutturato e senza eccessi. Le zampe hanno una lunghezza proporzionata al resto del corpo e non risultano né particolarmente in appiombo né esageratamente aperte, i muscoli che le rivestono sono ben sviluppati soprattutto nelle fasce posteriori.

La coda è inserita alta, e viene portata di solito arricciata sul dorso, alla base è ampia e si stringe un po’ sulla punta, spesso viene accorciata. Il collo è corto e imponente, bene inserito e con una discreta mobilità. La testa è tipicamente piriforme, il cranio è largo e il muso parte con uno stop molto marcato, corto ma non tozzo, termina in un tartufo grande e scuro, il colore va dal nero al bruno a seconda del pelo. Gli occhi sono grandi, leggermente tondeggianti e di colore scuro, l’espressione intelligente e profonda.

Le orecchie sono attaccate alte, hanno la forma di una V e vengono portate dritte o semicadenti. Il mantello è formato da un sottopelo di media consistenza e da un pelo di copertura corto e dritto; al tatto risulta duro e molto aderente al corpo, simile a quello del Fox Terrier. I colori ammessi sono il fulvo, il giallo, il nero giallo, il nero bruno e il rosso, in genere sono presenti grandi macchie bianche.

pinscher austriaco alimentazione

Cura del cane Pinscher austriaco, alimentazione

La salute del Pinscher austriaco è buona, la tempra ottima che lo contraddistingue rende sufficienti le visite di routine dal veterinario. L’alimentazione del cane austriaco deve essere equilibrata e varia, senza aggiunte di integratori artificiali.

pinscher austriaco carattere

Pinscher austriaco carattere

Il Pinscher austriaco è un cane per tutti, facilmente gestibile e molto incline ad apprendere regole ed eseguire ordini. Nonostante la piccola taglia è un perfetto guardiano che si prende cura della sua casa e delle persone che la abitano; il suo affetto e la sua devozione verso l’intera famiglia che lo ospita è commovente. Data la mole ridotta è un ottimo cane da compagnia, mostra infatti un carattere gioviale e socievole. Sembre ben disposto a giocare con i bambini, a passeggiare con il suo padrone e a tenere compagnia anche da sdraiato su una comoda poltrona.

I suoi rapporti con gli estranei sono caratterizzati da una diffidenza intrinseca verso tutto ciò che esula dai suoi affetti. In ogni caso il Pinscher austriaco non mostra mai aggressività gratuita; anche quando è costretto a difendere i suoi cari cerca sempre un’alternativa alla violenza, facilitato dalla facoltà che possiede di prendere decisioni spesso risolutive.

Vive più che volentieri all’interno della casa, ma è comunque un cane in grado di stare anche all’aperto. Dato il carattere ottimo e la taglia ridotta; possiamo tranquillamente consigliarlo a chiunque sia in grado di volergli bene e trattarlo come merita di essere trattato.

allevamento pinscher austriaco

Allevamento Pinscher austriaco, prezzo

Il cucciolo di Pinscher è allegro e curioso, sempre pronto ad intrufolarsi dappertutto; raggiunge l’apice della felicità se può condividere i suoi giochi con i bambini della sua famiglia. In Italia ci sono diversi allevamenti che trattano i Pinscher, e di conseguenza spesso si occupano anche del nostro amico austriaco.

Per avere un idea del prezzo di un cucciolo di pinscher austriaco è necessario contattare uno di questi allevamenti. Al momento dell’acquisto è importante pretendere tutta la documentazione che riguarda il cucciolo, medica e non. Se possibile, vi consigliamo di passare qualche ora con lui per essere sicuri che sia un esemplare che non mostra problemi evidenti.