Schnauzer carattere e informazioni sullo schnauzer di taglia media

schnauzer di taglia media

Parliamo dello Schnauzer di taglia media, il cane di origine tedesche. Scopriamo il suo standard di razza e le particolarità del suo carattere, ripercorrendo la sua storia fin dalle origini.

Origini e Storia del cane Schnauzer

Fin dal XVI secolo, lo Schnauzer è stato presente nella regione di Wurttemberg, in Germania, dove proteggeva gli allevamenti e le mandrie locali. Rembrandt, grande artista olandese, spesso lo rappresentava nei suoi dipinti. Inizialmente, lo Schnauzer naque come cacciatore di ratti, solo successivamente cominciò ad essere utilizzato anche come cane da compagnia, grazie alle sue attitudini e al suo rapportarsi con gli essere umani. Dato il suo ottimo rapporto con i cavalli, lo Schnauzer è sempre stato un cane che accompagnava le carovane e le diligenze, precedendole al trotto nei viaggi per allertarle in caso di problemi.

Il suo nome significa cane barbuto e le sue origini sono senza dubbio legate ad un cane presentato in una mostra del 1879. Nel 1895 venne fondato il primo Pinscher Schnauzer club, del quale faceva parte lo schnauzer medio, che allora veniva chiamato Schnauzer a pelo ruvido, successivamente si svilupparono altre due taglie di Schnauzer, il nano e il gigante; ancora oggi questa razza viene catalogata dalla FCI in base alla stazza. L’ultima modifica al suo standard di razza è stata apportata nel 2000.

cane barbuto

Standard di razza del cane Schnauzer

Lo Schnauzer medio è un cane che arriva ad un’altezza massima di 50 cm al garrese, parlando di un maschio adulto; con un peso proporzionato all’altezza e quasi tutto sviluppato in muscolatura. Il suo tronco rientra perfettamente in un quadrato, la sua ossatura è imponente, lo si nota particolarmente nelle zampe, robuste e toniche, lunghe e muscolose. Il torace è aperto anche se non troppo ampio, il ventre rientrato e i fianchi stretti, la linea generale è complessivamente armoniosa, seppure leggermente spigolosa. La coda è inserita alta e viene portata sollevata in alto, purtroppo viene spesso amputata all’altezza della terza vertebra.

Il collo è lungo e robusto, leggermente spinto in avanti, la testa che sorregge ha la tipica forma squadrata della razza; il muso è allungato ma comunque compatto fino all’estremità. Lo stop molto marcato delinea uno stacco netto con la canna nasale dritta che termina in un tartufo ampio e nero. Gli occhi sono di forma ovale, ben distanziati fra loro e di un colore scuro, bruno. Le orecchie hanno un’attaccatura alta e la forma di una V, vengono portate sollevate con la punta cadente, spesso amputate a dare una forma triangolare e ben eretta.

Il mantello è composto da un sottopelo corto e lanoso, particolarmente fitto, e da un pelo di copertura tipicamente ruvido e rigido al tatto, molto consistente. La particolarità dello Schnauzer è indubbiamente il fatto di avere lunghi baffi e una folta barba che nascondono l’estremità del muso, e delle sopracciglia cespugliose che mettono in ombra gli occhi brillanti. I colori ammessi sono il total black e il sale e pepe.

schnauzer medio

Cura del cane Schnauzer, alimentazione

Nonostante sia un cane di taglia media, lo Schnauzer è soggetto alla displasia dell’anca, per questo motivo, deve essere sempre sotto lo stretto controllo di un veterinario. Inoltre potrebbe presentare un problema al canale lacrimale che fortunatamente si risolve con un semplice intervento chirurgico.

Il pelo si pulisce facilmente ma va spazzolato con costanza. L’alimentazione del cane Schnauzer deve essere equilibrata e senza aggiunte di integratori, di buona qualità e in dosi libere che il cane può gestire autonomamente.

schnauzer caratter

Carattere dello Schnauzer

Nato come cane da caccia, diventato poi un ottimo pastore; ad oggi lo Schnauzer medio è un perfetto cane da compagnia, che si prende cura della sua famiglia come della sua casa. Il carattere è ottimo, predisposto al gioco, con una vera e propria passione per la palla. Lo Schnauzer è un buon amico dei bambini, che controlla attentamente senza mai smettere di giocare con loro, fino allo stremo. Riconosce nel suo padrone il sogetto alfa e nutre nei suoi confronti un infinito rispetto ed affetto, che volge anche a tutta la famiglia.

Particolarmente intelligente e predisposto ad imparare, lo Schnauzer si addestra facilmente; mantiene un atteggiamento vigile e diffidente nei confronti degli estranei ma non mostra nessuna aggressività immotivata. Perfino il suo abbaio è calibrato e lo si sente solamente in caso di estrema necessità. Fino alla vecchiaia resta un cane molto attivo e vigile, protettivo e infaticabile. Passa volentieri del tempo in casa, ma ha bisogno di sfogare la sua energia all’esterno per evitare di sviluppare un’iperattività difficile da gestire.

allevamento schnauzer medio

Allevamento cane Schnauzer, prezzo

Lo Schnauzer è un cane molto diffuso in Italia come nel resto dell’Europa, in tutte e tre le taglie; solo nel nostro paese ci sono almeno trenta allevamenti che si occupano della razza canina.

Il prezzo di un cucciolo di schnauzer può raggiungere senza problemi anche i 1000 euro. Vi consigliamo di esaminare attentamente i cuccioli prima dell’acquisto, al fine di individuare eventuali problemi caratteriali e prendere visione di documenti e certificati che ne attestino la purezza e lo stato di buona salute.