Shar pei, carattere e caratteristiche del bellissimo cane con le rughe

shar pei

Ancora un viaggio nell’antica Cina per conoscere la razza Shar Pei, una tra le razze di cani cinesi più amate! Scopriamo lo standard di razza del cane sharpei carattere e altre curiosità sul simpaticissimo cane con le rughe

Storia del cane Shar Pei, il cane con lingua blu

Il cane sharpei  veniva considerato uno scaccia fantasmi, per questo lo trattavano come una sorta di divinità e lo lasciavano vivere nel lusso assoluto e in totale tranquillità, fino all’arrivo della distania dei Ming. Per incrociare le origini del cane Shar Pei bisogna tornare indietro nel tempo; fino a 2000 anni prima dell’arrivo di Cristo, quando dall’altopiano del Tibet i molossidi scesero fino alla Cina portando i progenitori del famosissimo cane con le rughe.

Secondo gli studiosi, questa razza canina sarebbe prosperata nella Cina meridionale, e più precisamente in Guangdong; dove veniva utilizzata dai contadini prima per proteggere greggi e piantagioni, e in seguito per la terrificante lotta tra cani. A causa del colore della lingua, che varia dal nero al blu, i cinesi erano certi che lo Shar Pei potesse esorcizzare demoni e fantasmi. Per questo motivo possederlo era una fortuna, di conseguenza la vita che conduceva era abbastanza agiata. Tuttavia la fortuna durò solo fino al 1300, quando la dinastia dei Ming portò guerra e carestia in tutta la Cina per i trecento anni successivi; lo SharPei divenne così, come quasi tutte le altre razze di cani cinesi, una fonte di sostentamento, rischiando l’estinzione.

Per fortuna Hong Kong mise in atto un programma di selezione, anche sotto la pressione americana che nel frattempo aveva scoperto l’esistenza di questo simpaticissimo cane con le pieghe. Lo Shar Pei fu così salvato, rimanendo ad oggi una delle razze di cani più diffuse al mondo, Italia compresa.

cuccioli sharpei

Standard sharpei e caratteristiche del cane con le rughe

Il nome Shar Pei in lingua cinese significa pelle di sabbia; questo nome è dovuto in parte al colore del manto, che può variare in tutte le tonalità del colore della sabbia, e in parte alla consistenza del pelo. Pare infatti che accarezzando uno Shar Pei contropelo la sensazione sia quella di passare una mano sulla sabbia. La sua caratteristica più evidente è naturalmente la rugosità della pelle che lo avvolge; concentrata in particolar modo sul cranio, in mezzo agli occhi e lungo tutto il garrese, come una sorta di morbida sciarpa di lana. La sua altezza al garrese arriva fino ai 50 cm e il suo peso si aggira intorno ai 25 kg.

La testa è grande, con il muso largo e un po’ schiacciato, il tartufo è rigorosamente nero; le orecchie sono sproporzionatamente piccole e flesse in avanti. La corporatura del cane con le rughe è massiccia e muscolosa, le spalle sono tonde e il torace molto ampio. La coda è grossa e rotonda, con un’attaccatura alta e il pelo è dritto e ruvido, senza sottopelo.

alimentazione sharpei

Cura del cane sharpei, alimentazione

La cure di cui necessità lo Shar Pei riguardano soprattutto la tendenza ad avere patologie genetiche, per cui va seguito costantemente da un veterinario e, nel caso sia portatore di queste malattie, non va fatto riprodurre. Anche le rughe che ha sul muso hanno bisogno di essere pulite costantemente per evitare che diventino un accumulo di germi; lo stesso dicasi per le orecchie piccole e ricurve.

Fino a non molto tempo fa il cane con le pieghe doveva subire un’operazione per aprire un po’ gli occhi; poiché aveva la vista limitata dalla pelle in eccesso. Oggi per fortuna non serve più poiché le numerose evoluzioni della razza, date dai tanti incroci mirati a cui è stata sottoposta, hanno risolto il problema. L’alimentazione del cane Shar Pei deve essere di ottima qualità e il cibo deve essere esclusivamente quello riservato ai cani.

carattere sharpei

Carattere Sharpei

Il carattere dello Shar Pei è molto dolce ed affettuoso, ma con un comportamento fin troppo deciso e sicuro di sé; è quindi molto adatto a chi non teme il confronto con una personalità spiccata come quella della razza sharpei; a chi è disposto a passarci tanto tempo insieme e a chi non è costretto tutto il giorno fuori casa per lavoro poiché soffre tantissimo la solitudine.

E’ un cane intelligente oltremisura ed è un cane adatto ai bambini, sembra avere una pazienza infinita con loro! Lo Shar Pei cinese è un ottimo compagno di vita che accetta di buon grado la vita in appartamento, ma non può rinunciare ad un giardino spazioso o, in alternativa, a lunghe passeggiate con il cane una o più volte al giorno. Impara i comandi per cani in un batter d’occhio, ma questo non significa che li eseguirà, a meno che non sia certo di ciò che sta facendo, per addestrare uno SharPei al meglio spesso c’è bisogno di un allevamento specializzato nella razza cinese.

allevamento shar pei

Allevamento Shar Pei cuccioli e curiosità

Il cucciolo di Shar Pei è una delle sette meraviglie del mondo, la dolcezza che esprimono i suoi occhi non può non conquistarti. Quando si decide di adottarne uno però bisogna guardare oltre l’aspetto da tenero peluche, e rendersi conto che la razza sharpei ha bisogno di attenzioni e stimoli visivi ed interattivi continui.

Esistono giochi intelligenti per cani in grado di mantenere sempre alto il suo stato d’attenzione, ma bisogna associarli ad una buona educazione e lunghi percorsi insieme. Il cane SharPei è impegnativo fin da cucciolo e anche discretamente costoso; tuttavia non c’è dubbio che le soddisfazioni che regala al suo proprietario siano il giusto premio.