Spaniel olandese carattere e informazioni sul cane Wetterhoun

Spaniel olandese

Parliamo del Wetterhoun, lo Spaniel olandese. Raccontiamo quel poco che sappiamo della sua storia e concentriamoci sullo standard di razza, in modo da descrivere al meglio l’aspetto fisico e caratteriale di una razza non molto conosciuta in Italia.

Origini e Storia del cane Wetterhoun

Il Wetterhoun, nome originale dello Spaniel olandese, è un cane originario della Frisia, ben diffuso in Olanda ma quasi sconosciuto al di fuori di essa. Ricostruire la sua storia non è possibile, poiché non si hanno notizie certe della sua prima comparsa né della sua evoluzione nel tempo; sappiamo che in Frisia esistevano già Spaniel autoctoni in tempi remoti, ma non c’è niente a confermare che ne esistesse uno con le sue caratteristiche fisiche prima del XIX seolo.

Per questo motivo il Wetterhoun viene considerato, pur senza certezza, un cane di origine recente, ma non è chiaro se sia una razza autoctona oppure il frutto di un incrocio fra cani da fattoria frisoni e Spitz importati dalla Russia o dalla Groenlandia. Il Kennel club olandese ha riconosciuto la razza nel 1942, mentre la prima stesura completa dello standard di razza è avvenuta solamente nel 1989.

Spaniel olandese prezzo

Standard di razza Spaniel olandese

Lo Spaniel olandese è un cane di media taglia, strutturalmente ben proporzionato, atletico e forte. Un maschio adulto deve raggiungere un’altezza media di 59 cm al garrese, la femmina poco meno. Il tronco è dritto e relativamente corto, l’aspetto del cane potrebbe essere disegnato all’interno di un quadrato. La groppa è appena discesa e i fianchi rotondi e sodi. Gli arti sono lunghi e robusti, perfettamente in appiombo con il terreno e coperti da una muscolatura elastica. La coda è inserita a media altezza, con radice ampia e buona lunghezza; viene portata arrotolata sopra o di fianco alla groppa. Il collo ha giuste dimensioni e un ottimo incasso con il torace, è vigoroso e molto mobile, portato elegantemente eretto.

La testa è delineata da un cranio bombato fra le orecchie, che sembra essere più largo che lungo. Lo stop è progressivo e non troppo evidente, il muso dritto e quadrato fino al tartufo, mediamente grande e nero. Gli occhi hanno una buona grandezza e una forma ovale, sono posti obliqui, a conferire al cane uno sguardo falsamente feroce. Le orecchie sono attaccate in basso e vengono portate appiattite contro la testa. Il mantello è raso e liscio su muso e arti, mentre su tutto il trono è riccio e fitto, al tatto grossolano e leggermente grasso, a garantire impermeabilità. Il colore può essere nero o marrone, sia tinta unita che con presenza di macchie bianche anche grandi. I colori possono essere anche mescolati e presentare puntinature sul bianco.

cane Wetterhoun

Cura del cane Spaniel olandese, alimentazione

La salute del Wetterhoun è molto resistente, non è predisposto a malattie congenite e non mostra tendenza ad ammalarsi spesso. La sua alimentazione deve essere varia e proteica, di buona qualità. Il pelo va spazzolato e cardato frequentemente, talvolta con l’aiuto di un toilettatore professionista.

Spaniel olandese carattere

Carattere dello Spaniel olandese

Lo Spaniel olandese è un cane molto versatile, nato per la caccia nella palude di lontre e puzzole, si è nel tempo adattato a fare qualsiasi cosa. Il suo grande coraggio lo rende adatto ad essere un cane da difesa per la casa e per la persona, oltre che un cane da guardia. Il suo carattere è energico, coraggioso e molto grintoso; qualcuno potrebbe scambiarla per aggressività ma in realtà si tratta di un forte senso del dovere. Con il suo padrone è leale e fedele, vive bene all’interno di una famiglia pur avendo qualche perplessità nei confronti di estranei o altri animali.

Con i bambini è paziente, ma non particolarmente predisposto a far loro da baby-sitter. Prima di renderlo un cacciatore, il cane Wetterhund ha bisogno di essere educato e modulato, a volte è necessario chiedere l’aiuto di un addestratore esperto. Possiamo dire che lo Spaniel olandese è un cane tendenzialmente tranquillo e mai inutilmente aggressivo, ma dobbiamo aggiungere che la sua ostinazione supera di gran lunga la media.

Spaniel olandese allevamento

Allevamento Spaniel olandese, prezzo

Lo Spaniel olandese non è un cane diffuso in Italia, né negli altri Paesi europei. In Olanda è molto presente, concentrato soprattutto nella regione della Frisia, e per acquistare un cucciolo è necessario contattare gli allevamenti locali, poiché l’ENCI non ne riconosce nessuno nel nostro Paese. Quando si tratta di adottare razze poco conosciute è bene assicurarsi di fare un acquisto consapevole, quindi parlare con gli allevatori stessi per comprendere al meglio le necessità del cane e decidere, in piena coscienza, se può essere la razza adatta a noi.