Antinfiammatori per cani e gastroprotettore: quali sono i farmaci fans

antinfiammatori per cani

Purtroppo, anche i nostri amici a quattro zampe sono soggetti ad infiammazioni e disturbi all’apparto digerente. In questi casi il veterinario prescriverà degli appositi antinfiammatori per cani e gastroprotettori. Scopriamo quali sono i farmaci fans e quando devono essere utilizzati.

Farmaci fans per cani, cosa sono e a cosa servono

I farmaci fans come il Mecam Rimadyl, il Previcox e l’Onsior sono degli antinfiammatori non steroidei e vengono somministrati per curare patologie ortopediche o oncologiche. Non rientrano nella categoria dei cortisonici, ma presentano tuttavia degli effetti collaterali; hanno un’azione analgesica e antipiretica, ossia aiutano a far scendere la febbre del cane. I farmaci fans vengono solitamente prescritti dal veterinario per alleviare il dolore o per curare tumori e malattie all’apparato muscolo-scheletrico. Disturbi particolarmente frequenti nei cani anziani, nei cani obesi e nei cani che svolgono molta attività fisica e che sono quindi soggetti ad infiammazioni ai muscoli e alle articolazioni.

gastroprotettore per cani

Gli effetti collaterali degli antinfiammatori per cani coinvolgono principalmente lo stomaco; possono manifestarsi ulcere, gastriti, vomito e diarrea. Nei casi meno gravi potremmo notare inappetenza e deglutizioni continue dovute al reflusso gastrico. Per prevenire disturbi di questo tipo durante la terapia vengono prescritti degli appositi gastroprotettori per cani; i più conosciuti sono la cimetidina, la ranitidina, la famotidina e la nizatidina. Inoltre, un utilizzo prolungato di antifiammatori per cani potrebbe indebolire il sistema immunitario e alterare la formazione della cartilagine, causando così problemi d’artrosi. Per questo motivo si consiglia la somministrazione esclusivamente solo sotto stretto controllo del medico veterinario.

antinfiammatori naturali per cani

Antinfiammatori per cani naturali

Per prevenire gli effetti collaterali dei farmaci fans esistono alcune piante officinali in grado di agire efficacemente sui processi infiammatori e sull’apparato articolare del cane. Queste piante possono essere sia ad azione analgesica che antinfiammatoria. Le più conosciute sono sicuramente la curcuma, l’artiglio del diavolo, il salice bianco, la spirea ulmaria e il ribes nero. Laddove è possibile, una cura naturale è sempre preferibile, magari con l’aggiunta di integratori ricchi di Omega 3; vi consigliamo di chiedere in proposito al vostro medico veterinario.

antidolorifici per cani