Cane che puzza? Cause e come eliminare l’odore del cane in casa

cane che puzza

Prima di affrontare questa tematica, vogliamo ricordare a tutti che un cane sano e ben curato puà stare benissimo senza lavarsi anche per sei mesi; a differenza di noi che possiamo puzzare anche solo dopo una giornata di sole. Detto questo, è anche vero che in certe situazioni, può capitare di percepire un odore non del tutto gradevole; vediamo quindi di individuarne le cause e dare qualche consiglio su come eliminare l’odore del cane in casa.

Perchè il mio cane puzza?

Un cane potrebbe avere un cattivo odore a causa di molteplici motivi. Il più scontato è senza dubbio correlato al cane che rotola sulle carogne o sulle feci di altri animali. In questo caso, con un bel bagno, il problema è presto risolto! Il secondo invece, è sicuramente quello più conosciuto: il classico odore di cane bagnato. Quando piove, a causa dei batteri che si nutrono del sebo cutaneo, alcune razze canine in particolare, emanano un odore molto forte e poco gradevole.

Non sempre il cane ha un cattivo odore per motivi così banali; l’odore sgradevole potrebbe essere causato da determinate patologie. In questo caso, fare il bagno al cane non risolverà assolutamente il problema. Ad esempio, se l’odore del cane è acre e puntenge, potrebbe soffrire di una dermatite atopica o da malassezia; se invece ha un odore fortissimo, quasi di marcio ma con un retrogusto dolciastro, probabilmente ha un’otite purulenta o una piodermite.

cane che puzza rimedi

Se il cane puzza, non è da escludersi la presenza di qualche patologia interna. Per esempio, se il cane ha un odore fruttato più o meno acido, potrebbe soffrire di chetoacidosi diabetica; una patologia connessa al diabete mellito. Tra le cause meno gravi, l’odore di acidosi potrebbe derivare anche da una semplice febbre o da un lungo periodo di digiuno. Un cane che puzza di pipì invece potrebbe soffrire di insufficienza renale, mentre se l’odore è talmente forte e quasi indescrivibile a parole, sicuramente la causa e dovuta a qualche problematica alle ghiandole perianali.

Parassitosi e alito del cane che puzza

L’alitosi nel cane è un problema molto comune; in questo caso, non è da escludersi la presenza di tartaro o di piorrea. Anche i parassiti sotto questo punto di vista sono dei grandissimi nemici. Se ad esempio il cane puzza d’aglio potrebbero esserci dei parassiti intestinali; o ancora peggio, se sentite un odore particolarmente umido e marcio, potrebbero esserci dei bigattini o delle larve di mosca.

cane puzza

E’ evidente che i rimedi siano strettamente legati alla causa; pertanto se sentite uno degli odori decritti, una visita dal veterinario è d’obbligo.

Come eliminare l’odore del cane in casa

Eliminare l’odore di cane bagnato in casa è molto semplice. Non appena rientrerete da una lunga giornata di pioggia, non dovrete far altro che lavare il cane e asciugare con cura il suo pelo. Vedrete che se il cane sarà pulito e asciutto, l’odore scomparirà in un baleno!

Stesso discorso vale nel caso il vostro amico si sia rotolato su qualche schifezza, ma con qualche accortezza in più; durante il bagno potete ad esempio utilizzare dell’aceto che è un ottimo disinfettante naturale. Nei periodi più caldi, ricordatevi che i cani sudano dalla bocca e possono emanare un forte odore dopo delle lunghe passeggiate, fateli bere e riposare bene.

lavare il cane

Infine, non dimenticatevi mai di spazzolare il cane con cura, dovete sempre assicurarvi che non siano presenti dei nodi; è proprio tra questi che si nascondono residui di terra e sporco!