Cataratta nel cane: sintomi, cause, cura e costo dell’operazione

cataratta cane

Proprio come noi, putroppo, anche i nostri amici a quattro zampe non sono immuni alla cataratta, soprattutto quando diventano anziani. Scopriamo quindi quali sono i sintomi della cataratta nel cane, le possibili cause, come curarla, il costo dell’operazione e altri consigli per la fase post-operatoria.

Cause della cataratta nel cane

Gli occhi dei cani, proprio come quelli delle persone, sono dotati di un cristallino capace di trasmettere e focalizzare la luce sulla retina. Quando quest’ultimo diventa opaco, il cane ha la cataratta. Le cause collegate a questo disturbo della vista sono molteplici e non sempre interessano esclusivamente i cani anziani; anche quelli giovani ne possono essere affetti.

Potrebbe infatti essere una predisposizione genetica di alcune razze canine; ad esempio quelle con gli occhi sporgenti come lo Shih-Tzu o il pechinese, ma anche cocker e barboncini, tutte razze di cani particolarmente a rischio. Infine anche un’alimentazione errata e malattie come il glaucoma all’occhio del cane, diabete e altri disturbi dovuti a tossine, radiazioni o farmaci particolari, possono essere delle potenziali cause riconducibili alla cataratta del cane.

cataratta nel cane

Cataratta nel cane, sintomi

Come già anticipato il sintomo più evidente della cataratta nel cane è rappresentato dall’occhio del cane opaco; diventerà prima blu scuro e poi grigio, infine sempre più tendente al bianco con il passare del tempo. Inoltre il cane avrà sempre più difficoltà nel camminare, sbatterà di frequente contro mobili e altri ostacoli, non vorrà fare le scale o saltare sul divano, e farà molta fatica a riconoscere oggetti e persone a lui cari.

Inizialmente, la cataratta nei cani è molto piccola e difficilmente porterà gravi danni alla vista; con il passare del tempo invece potrebbe risultare molto pericolosa, portando addirittura il cane alla cecità completa. Ragion per cui, ai primi sintomi, sarà nostra premura portare immediatamente il nostro amico a quattro zampe dal veterinario per un controllo accurato. Solitamente il test prevede un’ecografia dell’occhio, un elettroretinogramma e un analisi del sangue per escludere altre patologie.

costo operazione cataratta cane

Operazione alla cataratta del cane, costi e post-operatorio

Purtroppo, per la cataratta canina non esistono cure per invertire il processo di opacizzazione del cristallino. Esistono sono solo due soluzioni; la prima è quella di rendere l’ambiente domestico il più confortevole possibile, cercando di rimuovere ostacoli o oggetti che potrebbero ferirlo in qualche modo.

La seconda invece, consiste nel chiedere al vostro medico veterinario di eseguire l’operazione alla cataratta del cane; la quale ha una probabilità di successo di circa il 90%. La fase post-operatoria sarà molto delicata e il vostro cane dovrà assolutamente indossare il collare elisabettiano. Per quanto invece riguarda il costo dell’operazione alla cataratta del cane, possiamo fare una stima basandoci sul listino prezzi dell’ospedale didattico veterinario dell’università di Pisa, il quale riporta circa 400€ per una cataratta bilaterale e 250€ circa per una cataratta monolaterale.