Sangue nelle feci del cane, cause e cosa fare per risolvere il problema

sangue nelle feci del cane

Talvolta capita di vedere del sangue nelle feci del cane, non è una bella cosa ma purtroppo succede; spesso è il campanello d’allarme di un disagio che sta per manifestarsi ed è quindi molto importante tener monitorata la situazione. Scopriamo quali sono le cause correlate alla presenza di sangue nelle feci del cane e cosa fare per risolvere il problema.

Seguire lo stato di salute del cane è una priorità, un po’ come faremmo con un bambino. Non sempre è facile individuare tempestivamente un disturbo, magari di semplice risoluzione, ma che col tempo potrebbe portare anche a conseguenze importanti.

Sangue nelle feci del cane, cause correlate

Sono molte le patologie che possono manifestarsi con la presenza di sangue nelle feci del cane, la primissima cosa a cui dobbiamo prestare attenzione è il tipo di sangue presente. Può essere sangue fresco, e quindi rosso vivo, oppure sangue digerito, nero o marrone scuro. Queste due condizioni manifestano problematiche diverse, nel primo caso legate all’ultimo tratto dell’apparato gastroenterico, nel secondo caso legate allo stomaco.

Nel caso del sangue rosso vivo le cause possono essere molte, a partire dai parassiti intestinali, soprattutto nei cuccioli, e dalle intolleranze alimentari. Anche un cambio improvviso della dieta può portare questa reazione, ma purtroppo anche problemi più seri. Ad esempio un trauma, una malattia provocata dalle zecche, l’aver ingerito un corpo estraneo o del veleno per topi. Le patologie che si manifestano con del sangue rosso vivo nelle feci del cane possono essere la coagulopatia, il parvovirus o la diarrea continua.

Nel caso invece del melena, ossia la presenza di sangue nero nelle feci del cane, le cause sono meno, ma non meno importanti e spesso più pericolose. Di nuovo il veleno per topi digerito, o dei farmaci presi troppo a lungo, ad esempio gli anticoagulanti o antinfiammatori. Ma anche delle neoplasie gastriche, delle ulcere, delle coagulopatie importanti.

sangue rosso vivo feci cane

Sangue nelle feci del cane, cosa fare

Abbiamo visto che a motivare la presenza di sangue nelle feci del cane possono essere davvero tante patologie e problematiche, ognuna di diversa entità e gravità. Ma cosa dobbiamo fare se ci accorgiamo di questo sintomo? In base a quale tipo di sangue si manifesta dobbiamo prendere delle decisioni, prestando naturalmente attenzione allo stato generale del nostro cane.

Nel caso di melena, sangue scuro nelle feci del cane, bisogna partire dal presupposto che il problema potrebbe essere grave, perchè a scatenarlo sono scenari più importanti. Sono patologie gravi e pericolose per il nostro cane, che richiedono un intervento tempestivo e deciso del veterinario. Per quanto riguarda il sangue rosso vivo la situazione potrebbe non essere così complicata, e sarà comunque il veterinario a fare un’anamnesi e, di conseguenza, una diagnosi.

Nell’ordine quello che dobbiamo fare è chiamare un veterinario; prelevare un campione di feci da portargli e assicurarci che il cane sia vigile, che si nutra e che sia attivo.

sangue scuro nelle feci del cane

Sangue nelle feci del cane, quali sono le soluzioni

Ovviamente le patologie che possono avere come sintomatologia la presenza di sangue nelle feci del cane, lo abbiamo visto, sono moltissime. Quindi non è possibile per noi fare una diagnosi per ognuna di queste. Ma riassumendo abbiamo capito che è di fondamentale importanza osservare le feci del nostro cane, cucciolo o adulto. Se scopriamo del sangue rosso vivo non è detto che si debba correre dal veterinario, si può tenere sotto controllo lo stato del cane e magari, per maggior sicurezza, portare ad analizzare un campione di feci per escludere, in primis, la presenza di parassiti intestinali.

Nel caso di melena la cosa migliore da fare è recarsi con urgenza dal veterinario, che si occuperà di escludere una ad una le varie patologie, partendo naturalmente dalle più gravi. Un intervento tempestivo in questo caso può salvare il nostro cane, ed ecco allora che diventa di fondamentale importanza osservare non solo le feci, ma lo stato generale del cane, che di solito è la prima cosa a cambiare quando insorge o sta per insorgere un problema più o meno grave.