Cane possessivo verso il padrone, consigli su come comportarsi

cane possessivo

Gli esseri umani non sono gli unici ad essere gelosi delle persone a cui tengono di più, anche i nostri amici a 4 zampe possono mostrarsi molto gelosi nei nostri confronti. Scopriamo come si comporta un cane possessivo verso il padrone e cerchiamo di dare qualche consiglio per controllarne la gelosia o il forte istinto di protezione.

Atteggiamenti del cane possessivo verso il padrone

Solitamente, se il cane è molto geloso del padrone, mostrerà forti segnali di stress solo all’avvicinarsi di un suo simile o di un altra persona. Quando questo accade probabilmente è stato il padrone stesso a sbagliare qualcosa nella sua educazione e sarà quindi suo dovere rivolgersi ad un bravo comportamentalista per risolvere il problema.

cane geloso con gli estranei

Se il cane è possessivo verso il padrone, il rapporto con lui non è sicuramente dei migliori; il cane non si sente sicuro del vostro affetto, sentendosi subito in disparte dinanzi la presenza di un suo simile o di altre persone. In altre parole non si sente rassicurato e reagisce di conseguenza al minimo contatto con estranei.

Cane geloso con gli estranei

Quando un estraneo entra in casa, un cane molto possessivo, potrebbe mostrarsi ostile sostanzialmente per due ragioni: gelosia e territorialità canina. Nel primo caso vedrete il cane mettersi tra tra voi e l’estraneo, cercando di separarvi da lui il più possibile. Nel secondo caso invece, il cane mostrerà protezione nei vostri confronti e potrebbe mostrare aggressività verso l’ospite.

cane geloso del padrone

Spesso, a seguito di questi comportamenti, si tende ad allontanare il cane isolandolo non appena arriva un ospite, escludendolo così dall’incontro. Sappiate che se il cane è di per sè molto geloso questo non farà altro che peggiorare la situazione. Odierà a morte la persona responsabile della sua separazione dal padrone, estendendo talvolta il suo odio verso tutte le persone che cercheranno in futuro di entrare in casa.

Le reazioni sono note a tutti e facilmente riconoscibili con abbai continui ed aggressività. Sappiate che la linea di demarcazione tra gelosia e territorialità è molto sottile; tutto dipende anche dalla razza. Un cane da guardia sarà sicuramente più territoriale rispetto a un chihuahua che probabilmente mostrerà più un disturbo da gelosia.

cane che abbaia agli estranei

Cane possessivo verso il padrone, cosa fare?

Come già anticipato, se il disturbo è particolarmente grave, ad esempio se avete un cane aggressivo con gli estranei solo perchè vi si avvicinano mentre passeggiate per strada, solo un bravo veterinario comportamentalista potrà aiutarvi. Spesso quando si arriva a un disturbo di questa portata, significa che la soggettività del cane è stata messa a rischio; stiamo parlando della cosìddetta antropomorfizzazione del cane.

Quando invece la gelosia è molto blanda, semplicemente dovete evitare di relegarlo da qualche parte all’arrivo di un ospite; piuttosto date a quest’ultimo un premietto da offrirgli. Questo stratagemma aiuterà il vostro cane ad essere meno ostile nei confronti degli estranei. Il tutto deve comunque avvenire in vostra presenza e con molta delicatezza; ovvero il cane dovrà prima annusare il bocconcino e mangiarlo solo dopo aver capito che il vostro ospite non è una minaccia nè per lui nè per voi.

cane diffidente

Nella maggior parte dei casi, se il cane è geloso nei confronti delle persone o dei suoi simili, significa che non ha socializzato a dovere fin da cucciolo e il recupero non è certo ottenibile con qualche consiglio sommario. Per i nuovi arrivati sarà quindi importantissima la socializzazione; un occasione per lui per familiarizzare con estranei e per voi di instaurare nuove amicizie!