Come costruire un recinto per cani | Recinto per cani fai da te

come costruire un recinto per cani

Il nostro cane.. lo amiamo così tanto che anche solo l’idea di vederlo chiuso in un recinto ci fa soffrire, è così? Questo succede perchè spesso associamo l’idea del recinto all’imagine di un cane rinchiuso fra quattro pareti e abbandonato a se stesso, ma non è assolutamente questo lo scopo di un recinto per cani, almeno non per chi li ama, piuttosto si tratta di creare a loro favore una zona sicura, un’area dove non corrono rischi e non soffrono, da utilizzare naturalmente all’ocorrenza. E, giusto per chi non ha mai provato ad averne uno, il cane non detesta affatto il recinto, a meno che non diventi per lui una punizione. Dopo aver scoperto come costruire un cancelletto per cani, vediamo come costruire un recinto per cani fai da te!

Perchè costruire un recinto per cani

Proviamo ad immaginare perchè avere delle recinzioni per cani in giardino può tornarci utile, magari nel giorno del compleanno di nostro figlio, quando abbiamo il giardino pieno di bambini che fanno un delirio, credete che il vostro cane voglia stare in mezzo a delle furie scatenate? Oppure potrebbe preferire un angolino tranquillo e inarrivabile? Oppure ancora mentre preparate un bel barbecue, a meno che non vogliate dividerlo con il vostro cagnolone, non vi sembra opportuno e utile poterlo chiudere in un perimetro controllato?

O magari semplicemente in vostra assenza, forse il cane è più al sicuro in un luogo dove non rischia di farsi male né di poter combinare qualcosa di pericoloso per voi e per lui. Questi sono solo alcuni dei motivi per cui può servirci un bel recinto per cani da esterno, capito questo vediamo come costruire un recinto per cani da soli, confortevole e sicuro.

recinzioni per cani

Come costruire un recinto per cani | Cosa ci serve

La prima cosa da tenere a mente è che, per legge, le dimensioni di un recinto per cani, devono rispettare un perimetro di almeno 8 mq e, sempre per legge, è vietatissimo tenere i cani legati alla catena. Partendo da questo presupposto vediamo di cosa abbiamo bisogno per capire fare un recinto per cani fai da te: sicuramente della rete metallica sufficiente a chiudere il perimetro del recinto, otto pali di ferro, del cemento pronto e una porta, che può essere solo un’intelaiatura di ferro da rivestire con la rete oppure una porta già pronta creata apposta pe le recinzioni per cani.

Non dimentichiamo le cerniere per la porta, il fil di ferro e un chiavistello. Per quanto riguarda la rete metallica, preferiamone una plastificata e priva di sporgenze che possano far male al nostro cane. Un’altra cosa da non sottovalutare è il luogo in cui piazzare il recinto per cani, la zona chiusa deve comprendere una parte a cielo aperto e una riparata, nel caso di pioggia o sole esageratamente forte, se non abbiamo una zona simile dovremo mettere una tettoia che copra una parte del recinto.

recinti per cani da esterno

Come costruire un recinto per cani

Passiamo alla pratica e vediamo come costruire un recinto per cani… Per prima cosa, bisogna scavare le buche ai quattro angoli del nostro recinto e poi un’altra buca al centro di ogni lato del recinto per cani, per poter piazzare i pali e annegarli con il cemento. Solamente sul lato in cui vorrete mettere la porta, fissiamo il palo, anziché al centro del lato, spostato verso l’altro palo che vorrete utilizzare come cardine della porta, utilizzando come unità di misura la porta stessa. Creiamo delle buche abbastanza profonde in modo che i pali, una volta che il cemento è diventato solido, abbiano una forte resistenza.

Fatto questo scaviamo una traccia che va da palo a palo, profonda almeno una quindicina di centimetri, creando il perimetro di quello che sarà la nostra recinzione per cani fai da te. Quando siamo pronti cominciamo ad ancorare la rete agli otto pali facendola viaggiare all’interno della traccia che abbiamo scavato, e fissiamola ai pali con del fil di ferro avendo cura di rivolgere i nodi verso l’esterno del recinto, in modo che non siano pericolosi per il cane. La rete deve essere ben tesa, in modo che sia più resistente agli eventuali urti del cane. Di solito per tendere al meglio una rete è utile farsi aiutare da una seconda persona.

Quando avremo fissato la rete per bene utilizziamo ancora il cemento per ricoprire la traccia perimetrale che abbiamo scavato, in modo che la rete si ancori al cemento diventando più solida. A questo punto siamo pronti per montare i cardini al palo che abbiamo scelto come telaio e il chiavistello su quello a fianco e sulla porta, prendere le misure precise e montare la porta. Assicuriamoci che la porta giri bene nei cardini.

come fare un recinto per cani

Cosa mettere nel nostro recinto per cani fai da te

A questo punto, il nostro recinto per cani fai da te è pronto, all’interno dovrà esserci una cuccia confortevole per il nostro cane, le ciotole del cibo, dell’acqua e dei giochi per cani che lo distraggano quando si annoia un po’. Dobbiamo specificare, ad onor del vero, che costruire un recinto per cani fai da te non è proprio un lavoro per principianti, però in rete esistono anche tanti tutorial che possono aiutarci a comprendere meglio la spiegazione appena data. La cosa importante è che la zona delimitata a recinto sia confortevole e sicura per il nostro cane.

Inoltre sarà meglio non dimenticare che quel recinto per cani non può e non deve diventare assolutamente la sua casa, ma solo una zona in cui metterlo quando abbiamo bisogno di tenerlo al suo posto per un po’. Facciamo quindi in modo che il cane non viva come una condanna il suo recinto, passiamo un po’ di tempo all’interno insieme a lui per permettergli di famigliarizzare e non avere paura. Per quanto riguarda il risultato estetico, beh..la pratica aiuta!