Museruola per il cane, quale scegliere e come metterla

museruola per il cane

La museruola non è una cosa che i proprietari dei cani amano particolarmente; il motivo è piuttosto chiaro, solo a guardarla esprime costrizione, sacrificio. Chi ha voglia di mettere la museruola al proprio cagnolone? Ma sappiamo tutti che ci sono delle situazioni per cui può tornare molto utile se non indispensabile. Tralasciando per un momento il fatto che c’è l’obbligo di avere con se una museruola se si porta il cane in un parco pubblico, succede di doverla mettere per diversi motivi. Il primo è naturalmente un cane mordace, tendenzialmente aggressivo. Ma potrebbe anche essere una necessità legata, ad esempio, ad un intervento subito dal cane stesso; in alcuni casi, infatti, la museruola può sostituire anche un collare elisabettiano. Alla luce di questo cerchiamo di capire quando è necessaria una museruola per il cane e in base a quali criteri sceglierla.

Quando comprare una museruola per il cane

Una museruola va comprata nel momento in cui si decide di prendere un cane, soprattutto se abbiamo intenzione di portarlo a spasso in un parco pubblico. Esiste una legge che ci obbliga a questo e va rispettata. Ma abbiamo già visto che esistono varie motivazioni per cui mettere una museruola, e anche in base a questo sceglieremo il modello più adatto. Partiamo dall’inizio.

Per scegliere una museruola per il cane bisogna in primis considerare la razza canina e la conformazione del muso. Un cane brachicefalo come il mastino non avrà certo la stessa museruola di un Border Collie, ad esempio. E di conseguenza un Carlino non avrà la stessa taglia di museruola di un Terranova. Tutte cose ovvie, ma che vanno tenute a mente al momento dell’acquisto; per questo motivo è certamente consigliabile portare il cane con sé e provare la museruola se possibile.

museruola per cani

Tipi di museruola per cani

Esistono svariati modelli, tutti utili in determinate circostanze..o quasi. Facciamo finta che non esista la museruola a becco d’anatra, perchè difficilmente riusciremmo a trovare un motivo valido per comprarla. Passiamo direttamente alla museruola a striscia. Si tratta di un modello morbido, che tende a chiudere la bocca del cane con una consistente striscia di stoffa. Molto utile se abbiamo un cane dal temperamento molto tranquillo e perfettamente socializzato. In questo caso ci servirà solo allo scopo di portarcela sempre dietro, come prevede la legge.

Nel caso di un cane che morde non è utile, perchè non è sicura. La controindicazione di questo tipo di museruola è che non lascia aprire bene la bocca al cane, impedendogli una buona respirazione e idratazione soprattutto nei periodi più caldi. Di conseguenza va bene per essere indossata alcuni minuti nel caso di bisogno, ma non va bene per lunghe passeggiate e per cani troppo nervosi.

Museruola a gabbia

La museruola a gabbia è sicuramente la più funzionale, e consente al cane di bere liberamente dalla ciotola. Nello specifico esistono diversi modelli anche di questa, e diversi materiali. Ad esempio quelle di plastica sono relativamente delicate, e poco adatte al cane che non accetta la museruola e quindi tende a strusciare il muso a terra, rompendola in breve tempo. Molto più robusta è quella metallica, adatta a cani particolarmente mordaci e irrequieti. Va valutata anche la larghezza delle maglie, che se troppo ampie non solo non mette in sicurezza il cane, ma non aiuta neanche nel caso in cui il nostro amico abbia la cattiva e pericolosa abitudine di raccogliere e ingerire piccoli oggetti da terra.

Teniamo presente che, se si sceglie una museruola a gabbia, probabilmente è perchè vogliamo essere sicuri che il nostro cane non possa far male a nessuno, neanche inavvertitamente. Consideriamo questo quando scegliamo il modello anche in base al prezzo, una museruola serve principalmente per garantire la sicurezza. Anche la taglia è fondamentale; ovvio che una museruola piccola non permette al cane di aprire bene la bocca e quindi non favorisce una buona respirazione. Anche una museruola grande però può muoversi troppo irritando il muso del cane e può addirittura sfilarsi.

come mettere la museruola al cane

Come mettere la museruola al cane

Per far indossare la museruola al cane la prima cosa di cui dobbiamo munirci è la pazienza. Certo, ci sono quei cagnoloni buoni e tranquilli che si lasciano fare più o meno di tutto, ma in generale se decidiamo di mettere la museruola al cane è perchè il nostro amico è quantomeno esuberante. Mettere la museruola non può e non deve essere una forzatura, per queso motivo il cane deve familiarizzare con l’oggetto in maniera lenta e graduale, e senza traumi. E’ importante che sappia indossarla, perchè potremmo ritrovarci nella necessità di metterla velocemente, ad esempio dal veterinario o a spasso, in un momento di particolare agitazione del nostro cane. Allora come fare?

Facciamogliela conoscere pian piano; teniamo spesso la museruola in mano quando giochiamo con il cane e lasciamogliela annusare, ma senza morderla. Sempre con la museruola in mano, proviamo a tenere per qualche istante il muso del cane con la mano libera, senza stringere e forzare troppo. Piano piano il nostro amico dovrà abituarsi a questo giochino, e quando si divincolerà diremo un no secco, riprovando a prendere il muso per qualche istante sempre con molta delicatezza. Quando riuscirà a sottostare a questa mossa faremo la stessa cosa, avvicinando la museruola, che ormai lui avrà imparato a riconoscere.

Un’altra opzione può essere quella di posizionare un bocconcino in fondo alla museruola e avvicinarla al muso del cane senza spingere a forza. Se avremo avuto cura di farcelo giocare nel tempo dovrebbe infilare il muso da solo. Naturalmente esistono casi in cui non c’è verso, non si riesce a mettere la museruola al cane. Beh, a questo punto l’unica soluzione, secondo il nostro parere, è chiedere l’aiuto di un addestratore molto più esperto di noi!