Gatto aggressivo: cause, rimedi e cosa fare per calmarlo

gatto aggressivo

Molte persone pensano che i gatti siano tutti amorevoli, indipendenti e tutti disponibili a fare le fusa se accarezzati. In realtà, come per ogni essere vivente, ognuno ha il suo carattere; di conseguenza alcuni potrebbero preferire determinati comportamenti rispetto ad altri. Se tali comportamenti saranno particolarmente fastidiosi, il gatto potrebbe manifestare aggressività; sia con i propri simili, sia con il padroncino che con altri animali. Scopriamo le principali cause riconducibili al comportamento del gatto aggressivo e come alleviare l’aggressività nei gatti

Cause del comportamento aggressivo nel gatto

L’aggressività nel gatto porebbe derivare da molteplici fattori; primo tra tutti la loro indole, esistono infatti dei gatti particolarmente più aggressivi di altri. Non bisogna dimenticare che in natura il gatto è un predatore a tutti gli effetti, dotato di unghie aguzze, intelligenza e un forte istinto per la caccia.

Il comportamento del gatto aggressivo è riconducibile anche a trascorsi poco felici, basti pensare ai gatti che hanno sofferto un abbandono o dei maltrattamenti. Se invece il gatto diventa aggressivo all’improvviso non sono da escludere problemi di salute; è palese che se un gatto sta male tenderà di più ad essere schivo e aggressivo, soprattuto se viene toccato proprio nel punto che gli provoca dolore.

Infine anche la paura e la frustazione giocano brutti aspetti sotto questo punto di vista. Un gatto spaventato tenderà a diventare aggressivo per difendersi; allo stesso tempo, se il gatto non sarà più in grado di svolgere tutti quei comportamenti istintivi che sono alla base del suo benessere, come cacciare, gironzolare e uscire in giardino, manifesterà la sua frustazione con altrettanta aggressività.

gatto aggressivo rimedi

Rimedi per il gatto aggressivo

Il gatto è un predatore, pertanto se muovete le mani o un oggetto vicino a lui, vedrete che il suo istinto predatorio prenderà il sopravvento; spesso graffiando e tirando fuori le unghie. Il gatto sarà in fase d’attacco quando lo vedrete soffiare, mordere, inarcare la schiena, abbassare le orecchie all’indietro e drizzare tutti i peli del suo corpo, talvolta facendo un gran salto laterale.

Non esistono dei veri e propri rimedi per il gatto aggressivo, più che altro dovremo cercare di controllarci e stare attenti a non sgridarlo, non urlare, non inseguirlo e non agitarlo ulteriormente in alcun modo. La calma in questo caso è l’arma migliore; dovremo muoverci con lentezza e uscire dalla stanza, ignorandolo fino a quando non si calmerà. Ovviamente se il gatto è sempre aggressivo, questo non sarà sufficiente; bisognerà scoprire il problema di fondo, consultando in primis un veterinario per escludere eventuali problemi di salute e un comportamentalista per individuare e correggere problemi comportamentali.

comportamento gatto aggressivo

Gatto aggressivo verso altri gatti

Spesso i gatti che vivono insieme possono entrare in competizione da un momento all’altro, talvolta dando il via ad un vero e proprio combattimento. Molto spesso questa aggressività emerge per una questione di territorialità, ad esempio quando il più giovane sfida il più anziano o quando uno dei due non sta bene.

Qualsiasi sia la ragione per cui è iniziato il battibecco, non intervenite cercando di separarli; una volta stabilite le gerarchie vedrete che si ignoreranno. Se vedete che il litigio si protrae e rischiano di farsi male, potrete spruzzargli dell’acqua addosso al fine di interrompere la lite.

gatti aggressivi

Come calmare un gatto aggressivo

I gatti, alla pari dei cani e di altri animali domestici, sono molto intelligenti e facilmente addestrabili. Il gioco è una componente essenziale nella loro vita e sarà nostro dovere dedicargli tutto il tempo necessario. Una volta passato un attacco d’ira, cercate quindi di farlo giocare, magari con qualche giochino che simuli una preda. Questo gli permetterà di scaricare tutta la tensione attraverso quel comportamento che gli riesce più congeniale, la caccia.

Spesso è proprio l’inattività che rende il gatto aggressivo; vedrete che se riuscirete a dedicargli più tempo, soprattutto la sera, ore in cui predilige giocare e muoversi, i problemi, sempre che non riguardino il suo stato di salute, saranno presto risolti!