Gatto certosino carattere e informazioni sui gatti certosini

gatto certosino

Il gatto certosino è sicuramente una delle razze feline più belle e più antiche. Scopriamo la storia dei gatti certosini, il loro standard di razza e il carattere del gatto certosino, un felino semplicemente unico e straordinario, capace di rubare il cuore dei cat lovers di tutto il mondo.

Origini e storia gatto certosino

Originario della Siria, il gatto certosino è arrivato in Francia nel XVIII secolo. Una leggenda narra che i Crociati, tornando da una spedizione in Terra Santa e trovando ospitalità presso una certosa francese, regalarono una coppia di questi splendidi gatti dal mantello grigio-blu ai monaci, poiché avevano la fama di essere ottimi cacciatori di topi, e sarebbero stati sicuramente utili per scacciare i roditori dalle riserve di cibo e dalle biblioteche, dove potevano distruggere i preziosi manoscritti..

Secondo questa leggenda furono proprio i monaci che iniziarono ad allevare questi meravigliosi felini. Purtroppo però, nel Settecento veniva anche allevato a scopo alimentare, c’era infatti chi mangiava la sua carne e chi commerciava la sua pelliccia. Fu proprio per questo che al “gatto grigio francese”(nome originario), venne dato il nome di gatto certosino. Infatti, sui banchi dei pelliciai e dei commercianti di tessuti, tra le merci più pregiate vi era proprio la pelle dei gatti grigi e una lana proveniente dalla Spagna chiamata “lana di Certosino”. Per la loro similiarità, essendo particolarmente morbide, si finì per chiamarle quasi allo stesso modo, quindi il termine “Chartreux”- Certosino– venne esteso anche ai gatti.

Negli anni ’30 nacquero i primi allevamenti di gatti certosini, due signore francesi, le sorelle Léger, iniziarono ad allevare dei gatti blu. Pochi anni dopo, la loro gatta Mignonne, durante un’esposizione felina tenuta a Parigi, fu dichiarata il gatto certosino più bello del mondo. Contemporaneameante si è sviluppato un allevamento di gatto certosino nella zona del massiccio centrale francese dove i gatti blu erano decisamente più robusti di quelli allevati dalle sorelle Léger. Ancora oggi il gatto certosino è la razza di gatto più diffusa in Francia, tanto che viene ritenuto il gatto nazionale dei francesi, ed è senza dubbio, uno dei mici più belli che esistano.

gatti certosini

Standard di razza gatto certosino

Il certosino è un gatto di taglia media/grande, con un peso che si aggira attorno ai 4/6kg, di corporatura muscolosa e massiccia, petto largo e spalle forti. La testa del gatto è larga ma non rotonda con orecchie di media grandezza dalla punta lievemente arrotondata. Gli occhi dei gatti certosini, alla nascita sono di colore blu, dopo i 6/12 mesi diventano di un color arancione/giallo oro. L’ossatura è robusta, la femmina di indole più attiva, raggiunge pesi inferiori rispetto al maschio in grado di pesare anche 7/8kg. Le zampette del gatto sono corte e paffute con piedini di forma rotonda, molto più piccoli rispetto al resto del corpo.

Il mantello del gatto certosino è medio-corto, liscio e con una tessitura densa e un pò lanosa. Nello standard di razza sono ammesse tutte le tonalità, dal grigio-blu chiaro a quello scuro, non devono esserci differenze di tonalità tra il pelo e il sottopelo, non deve avere disegni, striature o peli bianchi e il colore deve essere uniforme. I cuccioli di gatto certosino possono presentare leggere striature tabby sugli arti e sulla coda, ma questi sbiadiscono col tempo, fino a che il mantello raggiungerà il colore definitivo. Accarezzare il gatto certosino è piacevolissimo, il pelo risulta infatti molto morbido e soffice al tatto, sembra quasi seta!

certosino gatto

Cura del gatto certosino, alimentazione

Il mantello non ha bisogno di particolari attenzioni: essendo abbastanza corto, va spazzolato una volta alla settimana. Nel periodo della muta, il mantello va spazzolato con un guanto di gomma per rimuovere il pelo morto. Occhi e orecchie si possono pulire con un panno umido all’occorrenza. L’alimentazione del gatto certosino riveste invece un ruolo importantissimo, perciò deve essere sana ed equilibrata: questo permetterà al vostro micio di mantenersi sempre in buona salute. I gatti certosini sono estremamente golosi. La loro dieta deve essere prettamente a base di carne e può essere integrata con verdura e riso.

Sono adatti alle sue esigenze anche i cibi confezionati, secchi e umidi. L’importante è prestare molta attenzione a dargli la giusta razione di pappa, in funzione alle sue necessità e alle diverse fasi della vita dell’animale domestico. I cuccioli di certosino, ad esempio, dovranno essere nutriti con un cibo adatto alla crescita, mentre al gatto adulto dovrà essere fornita un’alimentazione ad apporto calorico controllato per evitare di farli ingrassare. Bisognerà dosare la sua pappa e abituarlo a mangiare in determinati orari, senza lasciargli la ciotola sempre a disposizione.

alimentazione gatto certosino

Gatto certosino carattere

Il certosino è un gatto dalla forte personalità, molto affettuoso, calmo che si lega molto a tutti i membri della sua famiglia. È un ottimo gatto da compagnia, adatto alle persone anziane, ma non si addice a persone facili a scatti di ira, grida o rumori molesti. E’ equilibrato e non soffre la solitudine e si relaziona facilmente con altri animali domestici. A differenza delle altre razze di gatti, è proprio il gatto certosino maschio ad affezionarsi maggiormente alle persone, mentre la femmina rimane più distaccata e riesce a stare da sola per diverso tempo.

Il carattere del gatto certosino è molto estroverso, ama giocare ma senza farsi strapazzare. È lui a decidere come, quando e perchè concedere le sue attenzioni. Ama passeggiare con il suo padrone ed è molto attento e curioso a quello che fanno i suoi compagni umani. Il gatto in casa si adatta benissimo alla vita d’appartamento, ma se ha la possibilità di uscire in spazi aperti dove dar sfogo ai suoi istinti, si tramuta in un ottimo cacciatore. Sopporta abbastanza bene le basse temperature, ma ama stare al caldo durante l’inverno.

cuccioli certosino

Allevamento certosino, prezzo

I gatti certosini, maschi e femmina, vanno fatti accoppiare intorno all’anno di età. La gestazione dei gatti dura in media 65 giorni e la cucciolata solitamente è composta da 3-4 gattini per parto. Lo svezzamento del gatto può iniziare intorno al 30° giorno. Il parto, salvo complicazioni, deve avvenire nel modo più naturale possibile. I cuccioli di certosino alla nascita sono ciechi e aprono gli occhi intorno al dodicesimo giorno di vita; nascono con gli occhi blu e verso i 60 giorni cominceranno ad assumere un colore nocciola. Il caratteristico color arancio lo assumeranno tra i sei mesi e l’anno di età.

In Italia esistono tantissimi allevamenti di gatto certosino, possiamo senza dubbio affermare che il nostro piccolo amico è un micio molto pregiato, il prezzo di un cucciolo di gatto certosino varia infatti dalle 800 alle 1300 euro. Visto il costo, immaginerete già da soli che internet potrebbe proliferare di truffe, se volete essere sicuri al 100% sulla purezza della razza rivolgetevi esclusivamente ad allevamenti certosini riconosciuti dall’ANFI.