Gatto dell’Isola di Man | Caratteristiche del gatto senza coda | Il gatto manx

gatto dell isola di man

Il gatto dell’isola di Man, comunemente chiamato gatto Manx, è una razza felina senza origine, non possiamo che basarci su congetture e leggende per raccontare questo particolarissimo gatto. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul simpaticissimo gatto senza coda, partendo dall’arca di Noè..

Storia del gatto dell’isola di Man

Non ci sono documenti o fonti certe che raccontino la storia del gatto dell’isola di Man, che prende il nome da un’isola situata difronte all’Irlanda. Pare che questa razza felina sia nata proprio lì, e che si sia moltiplicata naturalmente grazie ad accoppiamenti tra gatti appartenenti alla stessa famiglia. Questo ha reso il gene recessivo dell’assenza della coda del gatto un gene dominante. Secondo alcune teorie il gatto Manx potrebbe discendere dai cugini Bobtail giapponesi, ed essere approdato sull’isola su delle navi da guerra. Secondo altre storie, invece, gli antenati dei gatti Manx naufragarono insieme ad una nave dell’Invincibile Armata spagnola ed arrivarono a nuoto sull’isola per poi moltiplicarsi.

Una bella leggenda, invece, quella a cui ci piace credere, narra che il gatto dell’isola di Man riuscì a salire all’ultimo minuto sull’arca di Noè, un attimo prima della chiusura del portellone, che di fatto gli mozzò la coda. Mortificato dall’aspetto assunto dopo questa amputazione, il gatto di Man si sarebbe buttato in mare e avrebbe nuotato fino alla terra ferma, appunto l’isola di Man. Un’ultima leggenda piuttosto cruenta vede protagonisti i barbari dell’isola di Man che, pare, durante le battaglie tagliavano la coda ai loro gatti e la appendevano all’elmo in segno di vittoria.

gatto senza coda

Standard di razza gatto Manx | Gatto senza coda

Il gatto dell’isola di Man è facilmente riconoscibile grazie ad una corporatura quantomeno caratteristica. Il Manx è un gatto di medie dimensioni, massimo 5,5 kg in un maschio adulto, la sua colonna vertebrale è atipica rispetto a quella degli altri gatti in quanto le sue vertebre sono più piccole e vicinissime fra di loro, quindi la schiena del gatto di Man termina creando una groppa arrotondata, mentre il dorso è inclinato in avanti date le zampe anteriori molto più corte rispetto a quelle posteriori. La sua peculiarità è indubbiamente la mancanza di coda. Il gatto dell’isola di Man viene suddiviso, in base alla lunghezza o totale assenza della coda, in Rumpy, Rumpy Riser, Stumpy e Longy Manx.

Il primo, il Rumpy, è un gatto senza coda, in genere quest’ultima è sostituita da un ciuffetto di peli che copre una protuberanza rotonda, ed è l’unico ad essere ammesso alle mostre feline, tutti gli altri hanno una coda che va da 3 cm fino a dieci e sono utilizzati per la riproduzione. Questo perché due Rumpy non possono essere accoppiati fra di loro a causa di un gene letale che ucciderebbe il cucciolo. I colori ammessi sono praticamente tutti tranne il color point e si suddividono in monocolore, chinchillà, silver shaded e smoke.

La testa del gatto dell’isola di Man è rotonda e grande, sorretta dai potenti muscoli del collo, gli occhi sono leggermente obliqui e possono essere blu, gialli, verdi o impari. Il gatto Manx, essendosi sviluppato grazie ad accoppiamenti tra gatti appartenenti alla stessa famiglia, e a causa del gene che riguarda la coda, potrebbe essere soggetto alla spina bifida, per questo ha un costante bisogno che la sua dieta venga integrata con acido folico e vitamina B.

gatto di man

Carattere gatto Manx

Molto intelligente e furbo, il gatto Manx si affeziona al suo padrone in maniera quasi morbosa, per compiacerlo impara ad eseguire tutti i suoi ordini con estrema facilità e si lascia portare al guinzaglio, in genere ama seguire il suo padrone standogli letteralmente attaccato ai piedi mentre cammina. Sensibile e socievole, non ha problemi a fare amicizia con gli estranei e nemmeno con le altre razze animali. Vive benissimo in appartamento e, seppure ha uno sfogo esterno, esce molto di rado e solo per qualche battuta di caccia, attività in cui è molto bravo nonostante la pratichi poco. Questo però non rende il Manx un gatto poco attivo, anzi..adora rincorrere palline ed oggetti lanciati e riportarli indietro, interagisce con tutti i componenti della famiglia in cui vive, anche se stringe un rapporto esclusivo solo con uno di loro.

cuccioli gatti manx

Allevamento gatto dell’isola di Man

Il gatto di Man fin da piccolino ha un’andatura piuttosto curiosa dovuta alla differenza di lunghezza fra le zampe anteriori e posteriori che, unita alla schiena fortemente arcuata, rende la sua andatura un po’ dondolante e un po’ saltellante, immaginerete da soli quindi quanto possa essere buffo e carino questo cucciolo. Il gatto Man però è un piccolino un po’ impegnativo, la sua spiccata intelligenza sfocia in una sconfinata curiosità che spesso lo porta ad intrufolarsi in posti in cui non dovrebbe. Se ha a disposizione molti giochi per gatti il gatto dell’isola di Man è un cucciolo adorabile, magari anche un tiragraffi per evitare che se la prenda con divani e tappezzerie.