Turco Van carattere e caratteristiche del gatto turco van | Gatto di Van

turco van

Il gatto Turco Van deve il suo nome al luogo in cui è nato e cresciuto, ossia le terre semi abbandonate a ridosso del lago di Van, in Turchia, ai piedi del monte Ararat, non a caso infatti, è anche conosciuto come il gatto del lago di Van. Tra storie e leggende scopriamo le origini del gatto turco e conosciamo meglio quali sono le peculiarità fisiche e caratteriali del gatto Turco Van.

Origini e storia del gatto Turco Van

Non è facile ricostruire l’antichissima storia del gatto Turco Van, soprattutto perchè si intreccia e si confonde con quella del gatto d’Angora Turco, dal momento che nel loro paese d’origine non esiste una distinzione netta tra le due razze. Di certo sappiamo che nel 1955 due curiose donne inglesi, di nome Laura Lushington e Sonia Halliday, fecero un viaggio di piacere in Turchia, attratte dalla popolazione felina locale fin troppo simile all’ormai introvabile gatto d’Angora.

Scoperti i primi esemplari di quello che sarebbe poi diventato il gatto Turco Van, chiesero e ottennero una coppia di gatti da portare via con loro. Ad incuriosire le due donne erano le due macchie sulla fronte e la coda colorata di entrambi i gatti, una volta fatti accoppiare fu chiaro che i cuccioli avevano gli stessi identici geni dei genitori, compresi gli occhi color ambra, il che rese evidente che si trovavano di fronte ad una razza naturale. Facendo diversi altri viaggi dalla Turchia per esportare nuovi esemplari Laura Lushington notò anche un altro particolare che poi sarebbe diventato il motivo della notorietà di questa razza: a differenza di quasi tutte le altre razze feline, questa non aveva affatto paura dell’acqua.

Nel 1969 il GCCF riconobbe la razza turco van nella versione rossa, negli USA e poi nel resto del mondo venne riconosciuta solamente nel 1980. Volendo credere alle leggende, il gatto Turco Van è in realtà un gatto d’Angora sfuggito all’arca di Noè, durante il diluvio universale e salvato dall’acqua dalle mani di Allah, che avrebbe lasciato le sue impronte sulla testa e sulla coda del gatto candido. Per questo in Turchia è conosciuto anche come gatto di Allah.

cuccioli turco van

Standard di razza gatto Turco Van

Lo standard di razza del gatto Turco Van riguarda esclusivamente i suoi colori. Il mantello deve essere assolutamente bianco, senza striature o spruzzi di colore, fatta eccezione per la coda e per due piccole macchie sulla fronte, separate da una striscia bianca, che non devono in alcun modo coprire gli occhi o le orecchie del gatto. La corporatura è medio grande, un maschio adulto pesa circa 8-9 kg, mentre le femmine sono decisamente più piccole, ma comunque ben strutturate. La muscolatura è molto ben sviluppata e ricopre tuto il corpo, le zampe sono abbastanza lunghe e ben piantate, i piedini sono rotondi con ciuffetti di pelo fra i cuscinetti.

La coda del gatto è lunga e molto pelosa, il collo forte e ben strutturato sorregge una testa cuneiforme abbastanza grande. Gli occhi sono grandi, ovali e un po’ obliqui, di colore azzurro o ambra, oppure impari fra i due colori. Le orecchie non troppo grandi spuntano ben dritte ai lati della testa, sono sempre bianche con l’interno rosa. Il pelo è di media lunghezza e molto fitto, senza sottopelo, tassativamente bianco, le macchie possono essere in tinta unita o tigrate di solito rosse in tutte le tonalità, ma possono essere anche nere o blu. Esiste la variante del gatto turco tutto bianco, detta Vankedisi, ma in Europa non è ancora stata riconosciuta.

gatto turco van

Cura del gatto Turco Van, alimentazione

Il gatto turco Van non richiede cure particolare poiché la struttura è robusta, il pelo però deve essere spazzolato molto spesso e soprattutto durante la muta, per evitare che il micio ne ingerisca troppo. La dieta del gatto deve essere varia e bene equilibrata, il gatto Van non ha tendenza all’obesità.

turco van carattere

Gatto turco Van carattere

A quanto pare il gatto Turco Van non è adatto a tutte le personalità, estremamente attivo e giocherellone è in continuo movimento, riconosce un solo padrone che ama alla follia e con il quale ha bisogno di interagire costantemente, tutti gli altri componenti della famiglia li accetta di buon grado, ma senza degnarli di particolari attenzioni. Molto adatto alla vita del gatto da appartamento a patto che abbia un bel giardino. Il gatto di Van ha la particolarità di non temere in nessun modo l’acqua, e, seppure non sia uno dei suoi passatempi preferiti, non si fa scrupoli a buttarsi in acqua per inseguire una preda durante una battuta di caccia.

Tollera bene gli altri animali domestici, a patto che si lascino dominare da lui, per questo motivo forse non è la razza più adatta a giocare con i bambini. Il gatto Van Turco non ha paura di niente e di nessuno, ha un carattere molto fiero e i suoi slanci di affetto li riserva esclusivamente al suo unico padrone.

prezzo turco van allevamento

Allevamento gatto Turco Van

I cuccioli di gatto Turco Van sono bellisssimi, anche se da piccoli il loro pelo non ha ancora raggiunto il colore definitivo e caratteristico che li contraddistingue. Fin da piccolo il gatto Turco è molto allegro, ha un carattere solare e socievole che lo rende simpatico a prima vista, per crescere bene ha bisogno di giochi per gatti che lascino lavorare il suo cervello, così che non cada nella noia e nell’apatia. In Italia non c’è nessun allevamento che si occupi nello specifico del Turco Van, motivo in più per fare attenzione agli acquisti, è preferibile rivolgersi ad un allevamento all’estero piuttosto che acquistare da privati su internet, dato anche il prezzo del turco van, non proprio irrisorio…