Ragamuffin carattere e standard di razza del gatto ragamuffin

gatto ragamuffin

Parliamo del gatto Ragamuffin, solo il nome basta ad incuriosire! Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul carattere e sullo standard di razza di questo enorme micione.

Origini e storia del gatto Ragamuffin

Raccontare la storia del gatto Ragamuffin non è affatto semplice, dal momento che le notizie certe sono mischiate a molte voci di corridoio. Una delle versioni racconta che questa razza felina venne selezionata solo agli inizi degli anni ’90 da degli allevatori dell’IRCA, International RagdollCat Association, che decisero di distaccarsi dall’associazione per creare una nuova varietà di gatto Ragdoll, incrociandoli con Persiani e gatti himalayani, cui diedero l’inconsueto nome di Ragamuffin. Nel 2011 la razza venne riconosciuta dal Cat Fancier Association (CFA).

Secondo un’altra versione, invece, il gatto Ragamuffin avrebbe qualche annetto in più, pare infatti che negli anni ’70 un’allevatrice californiana di nome Ann Backer riconobbe in una cucciolata della sua gattina Josephine due piccoli meticci diversi dagli altri, particolarmente evidenti per il carattere aperto e socievole che mostrarono fin da subito. Incuriosita li studiò e decise di provare a produrre quella razza, cui regalò il nome di Ragamuffin. Altre voci che circolano ce ne sono parecchie, ma non pare abbiano nessun fondamento comprovato.

razze di gatti giganti

Standard di razza gatto Ragamuffin

Il gatto Ragamuffin rientra sicuramente tra le razze di gatti giganti, con un peso in un maschio adulto che può arrivare fino ai 15 kg. Ma questo non lo rende affatto goffo o ingombrante, la sua corporatura, pur essendo grande, è longilinea e molto agile. Molto sviluppato sul petto e sulle spalle, più stretto sulla vita e di nuovo forte nella zona posteriore. Le zampe sono proporzionate al corpo, di lunghezza media, quelle posteriori sono leggermente più lunghe e donano al Ragamuffin una posizione di agguato.

I piedi sono tondi e ben piazzati, con ciuffetti di pelo fra le dita, la coda è mediamente lunga, più sottile sul finale e ricoperta di un folto pelo. La testa è cuneiforme e stondata, il muso risulta paffuto, il naso piccolino visto di profilo mostra un avvallamento e il mento ha una curva dolce. Gli occhi sono ovali, grandi, possono essere di qualsiasi colore ma sempre ben definito, può capitare anche di vedere un gatto Ragamuffin con gli occhi impari. Le orecchie sono di grandezza media e stondate sulla punta, ricoperte di pelo. Il mantello è formato da un pelo semilungo molto soffice e corposo, più lungo sulle spalle, sul dorso e sotto il collo, i colori sono ammessi tutti e i disegni anche, fatta eccezione per il color point.

cura del gatto ragamuffin

Cura del gatto Ragamuffin, alimentazione

Le cure che richiede il gatto Ragamuffin sono davvero minime, la stazza grande prevede anche una corporatura molto robusta, che non presenta problemi di sorta. Bisogna spazzolare il gatto con regolarità, mentre le orecchie e i denti del gatto vanno puliti almeno una volta a settimana. L’alimentazione del gatto ragamuffin deve essere controllata e misurata, poiché questo grande micione tende ad accumulare peso, e questo può creargli seri problemi di salute.

gatto ragamuffin carattere

Gatto Ragamuffin carattere.. Che gatti affettuosi!

Ciò che colpisce di più di questo grande gatto è il carattere dolce ed affettuoso che poco c’entra con la sua mole. In effetti il Ragamuffin è molto adatto a famiglie di tutti i generi, poiché va d’accordissimo con i bambini ma tiene anche una compagnia perfetta alle persone anziane senza pretendere troppo in cambio. Convive bene con altri animali domestici in generale, è socievole con gli estranei e si affeziona in modo smisurato al suo padrone.Insomma il gatto perfetto…

Proprio così, questo gatto è stato creato con il preciso intento di rendere ancora più dolce il carattere del gatto Ragdoll, e il risultato è stato raggiunto in pieno. Le femmine in particolare mostrano un carattere molto dolce e remissivo, nonostante la mole non crea nessun problema in casa, non soffre troppo la solitudine ed è sempre pronto a dare e ricevere coccole. Molto intelligente, impara ad eseguire i comandi senza nessuna difficoltà anche quelli più elaborati. Poco rumorosi, ma si fanno capire benissimo, i gatti Ragamuffin sono gli a-mici perfetti che tutti vorremmo avere in casa.

gatto ragamuffin allevamento

Allevamento gatti Ragamuffin

Il cucciolo di Ragamuffin è la dolcezza fatta animale! Bellissimo, ma anche simpatico e buffo già da piccolissimo. Se si prende un gattino Ragamuffin in casa bisogna essere pronti ad esternare molto amore e a ricevere molte coccole senza mai respingerlo, per lui è fondamentale già da piccolissimo il contatto con il suo padrone. Una cosa da non sottovalutare però, sono le dimensioni che quel cucciolino avrà una volta adulto, meglio avere una casa sufficentemente grande o un bel giardino per ospitarlo; un’ottima idea è quella di procurarsi un tiragraffi che sia adatto alla sua mole da adulto. Il prezzo di un gatto Ragamuffin può essere abbastanza alto, è consigliabile quindi rivolgersi ad allevamenti specializzati in questa specifica razza o in quella dei gatti Ragdoll.