Gatto che vomita spesso? Scopriamo perchè il gatto vomita e cosa fare

gatto che vomita

I gatti hanno uno stomaco particolarmente delicato, di conseguenza vedere un gatto che vomita non sempre è un segnale allarmante; tuttavia, soprattutto in alcune circostanze, è altamente consigliabile l’intervento del medico veterinario. Scopriamo quindi di capire perchè il gatto vomita spesso, quando preoccuparci e cosa fare se il gatto sta male

Perchè il gatto vomita?

Le cause riconducibili al vomito nel gatto, sono svariate e possono essere anche molto diverse tra loro. Se il gatto vomita liquido giallo, o rigurgita pezzi di cibo non del tutto digeriti, solitamente significa che il nostro micio mangia o beve troppo velocemente. Questo accade ad esempio quando il gatto è molto affamato o più mici mangiano dalla stessa ciotola; il gatto mangia e vomita subito dopo. In questi casi si consiglia di suddividere il pasto in più razioni durante il corso della giornata, e nel caso, viva con altri gatti, di farli mangiare separati in luoghi appartati.

gatto vomita schiuma bianca

Se il gatto vomita schiuma bianca, nella maggior parte dei casi, sta rigurgitando saliva e succhi gastrici, ma potrebbe anche trattarsi di un’irritazione da peli. Quando il gatto vomita giallo/marrone invece, potrebbe essere la diretta conseguenza di un digiuno prolungato o di un brusco cambio d’alimentazione.

Infine, la causa più comune per la quale il gatto vomita è rappresentata da un accumulo di peli o di oggetti estranei come erba e plastica. Quest’ultimi vengono ingurgitati e successivamente eliminati dallo stomaco del gatto attraverso i conati di vomito.

gatto vomita spesso

Gatto che vomita boli di pelo

Il gatto vomita più spesso del cane proprio a causa dei c.d. boli di pelo; matasse di pelo ingerite dal gatto durante la pulizia quotidiana. Quest’ultimi non sempre vengono espulsi facilmente; talvolta il gatto potrebbe impiegare anche due o tre giorni, rischiando così di procurarsi anche una gastrite. I mici più a rischio sono ovviamente i gatti dal pelo lungo e quelli che vivono in casa, visto che grazie ai termosifoni fanno la muta tutto l’anno. Se questi boli di pelo dovessero arrivare fino all’intestino si aggiungerà anche il rischio di stipsi cronica e blocchi intestinali.

Detto questo vi consigliamo di spazzolare il gatto regolarmente, abituandolo fin da piccolo a questa pratica. Per eliminare i boli di pelo nello stomaco del gatto esistono in commercio anche delle apposite pasticche, chiedete in merito al vostro medico veterinario.

vomito gatto

Gatto che vomita spesso, quando preoccuparsi?

Se il gatto vomita spesso potrebbe correre il rischio di disidratarsi, soprattutto se sta male per due o tre giorni di fila. Altri segnali allarmanti sono riconducibili alla presenza di sangue nel vomito del gatto, forti dolori addominali e quando il gatto non mangia e vomita.

Se il gatto vomita spesso e in maniera eccessiva ricordiamoci che potrebbe anche soffrire di una disfunzione renale. Quanto alla presenza di sangue nel vomito del gatto  potrebbe anche essere qualcosa di non pericoloso, come la rottura di un capillare; ma anche qualcosa di più grave, come gastriti o altre malattie all’apparato digerente. In tutti i casa sopra citati, vi consigliamo come sempre, di recarvi con urgenza dal medico veterinario per una visita accurata.