Malattie della pelle del gatto che portano alla perdita del pelo

malattie della pelle del gatto

Purtroppo anche i nostri piccoli amici felini possono soffrire di malattie cutantee, come dermatiti, micosi ed infezioni da funghi. Scopriamo quali sono le malattie della pelle del gatto, i sintomi più evidenti e le patologie legate alla perdita del pelo.

Malattie della pelle del gatto: dermatiti e micosi

Durante il cambio di stagione, non c’è da allarmarsi, una leggera perdita di pelo nei gatti è del tutto normale. Dobbiamo preoccuparci quando il gatto perde il pelo in modo non omogeneo, mettendo in evidenza zone alopeciche o variazioni importanti del mantello. Le malattie della pelle del gatto che provocano la perdita del pelo sono molteplici; in cima alla lista troviamo sicuramente le dermatiti.

malattie della pelle dei gatti

La dermatite nel gatto produce un’infiammazione sulla pelle che varia a seconda dell’agente responsabile, tra cui troviamo pulci ed allergie alimentari. Non è da sottovalutare anche l’eczema; un’irritazione della pelle spesso dovuta a una cattiva alimentazione. Discorso a parte meritano invece le micosi del gatto; particolari tipi di funghi che provocano arrossamenti e croste sulla pelle. Tra queste ricordiamo la tigna favosa e la tricofizia, malattie trasmissibili e particolarmente pericolose.

perdita pelo gatto

Malattie della pelle del gatto: rogna e acne felina

Purtroppo la lista non è ancora finita, tra le malattie della pelle del gatto troviamo anche la rogna, l’acne felina e il granuloma eosinofilico. La rogna dei gatti può essere di tue tipi: notodrica, quando colpisce le orecchie e la testa; e otodettica, quando la malattia non viene curata per tempo. Il gatto in questi casi si gratterà insistentemente causando la caduta del pelo.

gatto che perde il pelo

L’acne felina invece si manifesta quando i comedoni vengono infestati dai batteri. Si tratta di una variazione della pelle che si presenta generalmente intorno alle labbra del gatto e sul mento. Spesso la causa principale è da imputare ad un’alimentazione sbagliata, o disturbi di digestione. I sintomi dell’acne felina sono riconducibili a gonfiore sul mento, pustole e prurito nel gatto. Se l’acne si manifesta in forma lieve, è possibile lavare le parti colpite con del sapone neutro e asciugare bene affinché l’infezione non si estenda. Nei casi più gravi occorre sicuramente contattare un medico veterinario.

malattie del pelo del gatto

Se vi state chiedendo come distinguere una normale perdita da muta da una causata da una di queste malattie, sappiate che tutto dipende da come viene perso il pelo, se in modo uniforme o se a chiazze. Se il gatto perde il pelo a chiazze formando zone alopeciche sicuramente la causa è da imputare a una patologia; in questi casi è inutile ricordare che dovremo recarci il prima possibile dal nostro veterinario di fiducia al fine di risolvere il problema.