Giochi intelligenti per gatti e giochi per gatti intelligenti, scopriamo i migliori

giochi intelligenti per gatti

Giochi intelligenti per gatti o giochi per gatti intelligenti? Non scherziamo, avete mai visto un gatto stupido? I giochi per gatti sono fondamentali per stimolare i loro sensi e mantenere allenata la loro mente, l’intelligenza è un dono di natura, i gatti ce l’hanno e spesso la dimostrano in modo imbarazzante, bisogna solo stare attenti a non cancellare, con una vita troppo sedentaria, i loro istinti. E come possiamo ovviare a questo problema? Non facendo mai mancare al nostro gatto dei giochi intelligenti, tipolige di gioco, che tengano in costante allenamento le sue funzioni cerebrali, oltre che fisiche. Cerchiamo di capire quali giochi scegliere per il nostro amico peloso in base alle funzioni che hanno.

Intelligenza del gatto | Gatti intelligenti

Il motivo per cui restiamo affascinati dai comportamenti a volte un po’ strambi dei nostri amici pelosi è il risultato che immancabilmente ottengono; un gatto non fa niente per niente e non sbaglia un colpo, questo perché è un animale intelligente e furbo, e ce lo dimostra continuamente. Pensate solamente ai suoi agguati, alle battute di caccia, ai salti acrobatici misurati al millimetro per non cadere o per non buttare giù niente dal mobile su cui vola, all’atteggiamento mortificato che assumono quelle rare volte in cui prendono male le misure o atterrano in maniera poco elegante, è evidente che i felini hanno un cervello davvero molto sviluppato, forse perché dai tempi dei tempi hanno dovuto lottare per sopravvivere.

Gli antenati dei nostri micini non trovavano certo la ciotola pronta all’ora di cena, erano costretti a far funzionare il cervello per nutrirsi o per difendersi, un po’ come l’uomo primitivo. Ma il cervello è un organo che si atrofizza se non stimolato nel modo giusto, e questo vale per noi ma anche per i gatti, per questo c’è bisogno di mettere a disposizione del nostro animaletto preferito dei giochi per gatti che mantengano attive le loro capacità mentali oltre che fisiche, degli input insomma che mantengano l’intelligenza del gatto ai livelli altissimi che ha per natura.

giochi intelligenza gatto

Giochi intelligenti per gatti

Far giocare il gatto con una pallina, ad esempio, stimola il suo istinto di cacciatore, perché lui non si limiterà certo a farla rotolare per casa, non sia mai, ma si lancerà in veri e propri inseguimenti all’ultimo sangue che termineranno solo quando la pallina diventerà per lui irragiungibile perché magari rotolerà sotto un mobile troppo basso per farci passare un gatto. Ma la pallina è solo uno dei tantissimi giochi per gatti, oggi ce ne sono moltissimi e ogni tipo è mirato a sviluppare i sensi del gatto con diversi metodi, sfruttando perlopiù la curiosità tipica dei piccoli felini.

Facendo un giro per negozi o siti che vendono giochi per gatti scoprirete che i sistemi che vengono utilizzati per stimolare la fantasia del gatto sono di una semplicità elementare, basati quasi sempre sul ricompensare il gatto per essere riuscito a raggiungere uno scopo preciso. Ad esempio esistono delle piccole piscine con delle palline trasparenti galleggianti all’interno, dentro ad ogni pallina vanno inserite delle crocchette, il gatto che detesta tuffarsi in acqua dovrà trovare un metodo alternativo per arrivare a prenderle, ma ce la farà perché le sue risorse mentali non hanno fine. Oppure dei labirinti con cunicoli e ponticelli che i gatti adorano, nascosti in posizioni strategiche, il micio curioso troverà palline colorate o piccoli animaletti di pezza da tormentare come premio.

gatti intelligenti

Giochi per gatti intelligenti

Oggi come oggi ci sono addirittura dei giochi intelligenti per gatti elettronici che si illuminano ed emettono suoni quando lui tocca determinati punti, alcuni piacevoli mentre altri fastidiosi per le orecchie del gatto, ci metterà pochissimo a riconoscere quali sono quelli che gli piacciono ed eviterà i più molesti facendo una sorta di percorso ad ostacoli che svilupperà la sua agilità mentre il suo cervello sarà impegnato a riconoscere le zone da evitare.

Un altro modo per stimolare l’intelligenza del gatto sfruttando la sua curiosità è utilizzare un gioco a forma di disco con delle semisfere trasparenti che si sollevano come coperchi, sotto alcune cupoline vanno messe le crocchette o un piccolo giochino, sotto altre niente. Il gatto individuerà quelle utili e le alzerà  trascurando quelle vuote. Insomma c’è davvero l’imbarazzo della scelta, molti giochi intelligenti per gatti sono interattivi perché lui possa giocare con il suo padrone, questo perché giocare con il nostro gatto è fondamentale quanto nutrirlo, curarlo o coccolarlo.

Non possiamo trascurare i giochi per gatti, un po’ come per i bambini, sono necessari al fine di evitare atteggiamenti sbagliati da adulti, come fare la pipì fuori dalla lettiera, essere un gatto aggressivo, o ancora un gatto depresso. Un gatto che non ha giochi a disposizione, soprattutto se passa molte ore da solo, rischia turbe psichiche o depressione. Quando prendiamo un gatto in casa, quindi, non dimentichiamo di prendergli dei giochi intelligenti per gatti fin da cucciolo, renderà felici loro e più facile la nostra vita.