Pidocchi nel cane: sintomi, diagnosi e cura contro i pidocchi dei cani

pidocchi nel cane

Un’infestazione da pidocchi nel cane, detta anche pediculosi, è una problematica relativamente rara; generalmente si manifesta in cani randagi che vivono in condizioni igieniche davvero spaventose. Scopriamo che cosa sono i pidocchi, quali sintomi portano con sè e la cura contro i pidocchi dei cani

Che cosa sono i pidocchi nel cane

Prima di spiegarvi quali tipi di pidocchi infestano i cani, vogliamo tranquillizzarvi ricordando a tutti che i pidocchi dei cani non si attaccano all’uomo. I classici pidocchi che prendono solitamente i bambini, non sono quindi della stessa categoria di quelli dei nostri amici a quattro zampe, non incolpate mai il vostro cane o il vostro gatto per questo.

I pidocchi nel cane sono dei piccoli parassiti esterni privi di ali, dotati di sei zampe e di due antenne. I pidocchi dei cani e dei gatti appartengono sia alla specie degli anopluri, pidocchi pungitori che si nutrono di sangue; sia a quella dell’Ischnocera, pidocchi mastricatori che si nutrono di pelle morta e peli. Tra questi, i pidocchi più comuni nel cane prendono il nome scientifico di Trichodectes canis e Linognathus setosus.

pidocchi cane

Il ciclo biologico dei pidocchi avviene sull’ospite: le femmine depongono le uova chiamate “lentini” che si attaccano al pelo del cane e successivamente si schiudono rilasciando dei piccoli pidocchi in miniatura; quest’ultimi prima di raggiungere la loro forma adulta dovranno attendere circa due o tre settimane facendo tre mute. La trasmissione dei pidocchi avviene per contatto diretto e spesso non sopravvivvono durante il trasporto; i pidocchi infatti, come già anticipato, sono dei parassiti, di conseguenza non sopravvivvono a lungo lontano dai loro ospiti.

Sintomi pidocchi nel cane

I pidocchi dei cani infestano tutto il mantello, ovvero ogni parte del corpo del cane che presenta del pelo; solitamente prediligono dorso, collo, testa e zona lombare. I sintomi dei pidocchi nel cane sono strettamente collegati al tipo di infestazione, se sono numerosi il cane tenderà a grattarsi tantissimo. Altri sintomi sono riconducibili a gravi anemie (soprattutto nei cuccioli), scaglie sulla pelle, alopecia, escoriazioni e croste sulla pelle del cane.

pidocchi dei cani

Se notate almeno uno di questi segnali, vi consigliamo di recarvi dal vostro medico veterinario per una visita accurata. Una volta confermata l’infestazione, il dottore prescriverà l’utilizzo di appositi antiparassitari per cani; solitamente in questi casi vengono utilizzati la selamectina, il metaflumizone-amitraz, il fipronil, le permetrine e la selamectina.