Cani e neonati: come abituare il cane all’arrivo di un bambino

Cani e neonati

Sempre più spesso si legge sui social network: “Cane in cerca di una casa perché arrivato in famiglia un neonato.” In altre parole arriva la cicogna con il neonato nel fagotto e si porta via il cane. Quando si assistono a questi comportamenti delle neo mamme e dei neo papà, ci sarebbe da chiedersi se il cane non fosse stato un surrogato del bambino che non arrivava.. Fortunatamente non sempre è così e molti dei nostri lettori ci hanno chiesto come abituare il cane al neonato, vediamo quindi di dare qualche consiglio a riguardo, dall’arrivo del neonato in casa ai primi giorni di convivenza tra cani e neonati

Come abituare il cane al neonato

Occorre premettere che in genere, i cani accettano senza problemi l’arrivo di un bambino, se non lo fanno probabilmente avete sbagliato da qualche parte, o con il cane o nella preparazione dell’arrivo del neonato in casa. Scopriamo come preparare il cane all’arrivo di un bambino cercando di toccare i punti più importanti, lasciando ad educatori cinofili e comportamentalisti la valutazione di casi particolari. Iniziamo con il dire che i cani avvertono subito che sta per succedere qualcosa, riescono benissimo a cogliere dal vostro comportamento, l’imminente nascita di un bambino. Sono le variazioni biochimiche del vostro corpo, oltre che il vostro atteggiamento, a dirglielo!

Una piccola nota per le neo mamme: quando siete incinta o dopo che è nato, non andate in paranoia e non vi fate condizionare da amici e parenti sulle malattie dei cani. Se è un cane da compagnia e costantemente controllato dal veterinario, non correte nessun rischio! Per preparare il cane all’arrivo di un bambino in casa, la cosa migliore da fare, mentre siete ancora in ospedale, è impregnare una copertina o qualcosa di simile con il vostro odore e con quello del vostro bambino, infine dite ad un vostro famigliare di consegnare l’indumento al cane. Così facendo, il vostro amico, all’arrivo del bebè, riconoscerà l’odore del bimbo e lo collegherà immediatamente al vostro.

Alcuni consigliano di non far assistere al cane l’arrivo di un bambino, in quanto siccome tenderà ad avvicinarsi e ad annusarlo, la reazione spontanea della neo-mamma, per paura che gli faccia male, potrebbe essere quella di allontanare subito via il cane o strillare se fa le feste. Se pensate che probabilmente la vostra reazione sarà questa, allora evitate e date retta a questo consiglio.
bebè in arrivo

Cani e neonati, i primi giorni

All’arrivo di un bambino, durante i primi giorni e quelli a venire, non cambiate assolutamente atteggiamento verso il vostro cane. Molti cani sono attratti fin da subito dai bambini e la prima cosa che fanno istintivamente è avvicinarsi e annusarli. Non appena capiscono che si tratta di un cucciolo generalmente iniziano anche a leccarli. Se allontanate via il cane perché si avvicina, e allo stesso tempo gli avete negato, di punto in bianco, l’accesso ad alcune parti della casa dove prima aveva campo libero, fa presto a collegare che è arrivato il “guastafeste” e la gelosia inizierà a fare capolino.

Non è un processo immediato e dipende molto dal vostro amico a quattro zampe, dai suoi tempi e da come lo avete accudito in precedenza. Spetta a voi capire il cane e a cogliere gli eventuali segnali, ricordate sempre che l’inizio di una gelosia tra cani e neonati non è affatto impossibile. Se proprio non potete fare a meno di vietare al cane l’accesso ad alcune stanze adibite al vostro bambino, iniziate a farlo molto prima del suo arrivo (dovete ragionare in termini di mesi e non di pochi giorni).

Anche se non capita spesso, alcuni esperti sostengono che occorre fare molta attenzione alle visite di amici e parenti e di gente che solitamente il cane non vede mai. Il vostro amico potrebbe stressarsi se non lo coinvolgerete e lo lascerete in disparte. Inoltre, se si sente già in “simbiosi” con il vostro bambino, potrebbe essere troppo protettivo e non gradire le coccole da parte di estranei.

bimbi e cani

Consigli per cani e neonati in casa

Anche se a volte può risultare davvero difficile, dopo l’arrivo di un bimbo è importantissimo dedicare la stessa quantità di tempo al nostro amico a quattro zampe! Fatevi aiutare da qualche amico o parente, o perchè no, rivolgetevi ad un dog sitter che possa garantirgli delle lunghe passeggiate. Infine, è importante precisare, che se non vi siete preoccupati minimamente di abituare il cane all’arrivo di un neonato, evitate assolutamente nei primi giorni di lasciare il bambino da solo con il cane.

Questi pochi consigli non sono certamente esaustivi, diciamo che sono indicazioni generali, va da sé che dovrete valutare voi in base alla vostra situazione e se necessario vi dovrete rivolgere ad un bravo educatore cinofilo che valuterà la singola situazione. In ogni caso cercate di trovare la strada più idonea per stare tranquilli voi e dare la stessa tranquillità al vostro cane.