Dieta barf per cani: In cosa consiste l’alimentazione barf, opinioni e consigli

dieta barf per cani

Vi ricordate 10-15 anni fa? Se si seguiva un’alimentazione casalinga per cani e non si davano le crocchette al proprio amico a quattro zampe si era quasi considerati degli irresponsabili… Oggi le cose sono cambiate: si sta passando dal mangime per cani industriale al raw food, ovvero una dieta a base di alimenti crudi. I clienti fedeli ai croccantini stanno diminuendo o comunque sono criticati da chi ha intrapreso la via della dieta Barf per cani, basata per chi non lo sapesse, sul giusto apporto di sostanze nutrienti provenienti dalla carne cruda, dalle frattaglie e dalle ossa. Ma dare la carne cruda ai cani fa bene? Vediamo di dare qualche opinione sull’alimentazione Barf e cerchiamo di capire meglio in che cosa consiste.

Dieta Barf per cani | Premessa

Prima di tutto ci teniamo a sottolineare che qui non troverete dei consigli su come si pratica la dieta barf, non vi è lo spazio necessario per essere precisi, né giudizi su di essa se è ottima o pessima, se sono meglio le crocchette o il cibo cucinato, ma solo delle opinioni volte a portarvi a riflettere con la vostra testa e non a seguire le tendenze del momento.

Inutile ricordare che la scelta dell’alimentazione del cane dipende dal nostro amico a quattro zampe, ossia, dipende dalla taglia, dalla razza canina, nonché da eventuali intolleranze alimentari o patologie di cui potrebbe soffrire. Pertanto non si può generalizzare, né dare consigli in proposito; alcune persone potrebbero mal interpretare delle informazioni importanti provocando danni non solo a se stessi ma anche ai loro amici a quattro zampe che subiscono una dieta decisa dai loro padroni.

Non avrete sicuramente problemi a trovare forum, libri o altri articoli su come dovrebbe essere seguita questo tipo di dieta cruda. Ma un piccolo consiglio sull’alimentazione barf ve lo diamo comunque: fate molta attenzione a quello che leggete in giro perché non necessariamente le informazioni che si leggono in proposito sono tutte giuste e perdere il cane nel tentativo di seguire alcuni consigli su internet pubblicati da fonti di dubbia provenienza sarebbe davvero stupido!

dieta barf cane

Carne cruda ai cani

La dieta Barf per cani la trovate illustrata egregiamente nei libri del dottor Ian Billinghurst, veterinario australiano autore dei libri “Give Your Dog a Bone width=” e “Grow Your Pups with Bones”, e nel libro del dottor Tom Lonsdale “Raw Meaty Bones width=”.

Ma in cosa consiste esattamente la dieta Barf ? L’alimentazione barf è una dieta nata da un principio molto semplice: se i cani vivono allo stato brado, si nutrono di carne cruda. L’obiettivo che si vuole raggiungere con la dieta per cani Barf è, quindi, quello di somministrare al nostro amico a quattro zampe qualcosa che si avvicini il più possibile ad una preda. Il “piatto del giorno” sarà quindi composto da una maggioranza di ossa e carni crude, frattaglie e verdure frullate volte a simulare le verdure semi-digerite all’interno dello stomaco della preda.

Non si può assolutamente negare che la dieta barf, sia per molti versi, sicuramente meglio delle crocchette, spesso ricche di sostanze che in natura i nostri cani non troverebbero mai, come farinacei, grano, mais e conservanti!

alimentazione barf cani

Dieta barf per cani VS Alimentazione casalinga

Sicuramente ci sono due domande da porsi: Perchè ci hanno sempre detto che le crocchette per cani sono le migliori in assoluto e che il cucinato (unica fonte di sostenimento per migliaia di cani in passato) è sbilanciato? Perchè su questa base i veterinari hanno sempre consigliato degli integratori per cani al fine di fornire il giusto apporto di nutrienti ai nostri amici a 4 zampe?

Per quanto riguarda la prima domanda, la risposta potrebbe essere strettamente correlata al grande business dei croccantini per cani, che sono andati a sostituire non tanto la dieta per cani casalinga eseguita a regola d’arte, ma quella degli avanzi. Per la seconda domanda invece, la risposta potrebbe essere, che per anni, molti padroni di cani hanno sempre dato lo stesso tipo di pappa ai loro pelosetti, come ad esempio la famosa formula riso verdure e tacchino.

barf cani

Dieta barf per cani, opinioni e considerazioni finali

Se le problematiche della vecchia cucina casalinga per cani erano legate alla difficoltà nel bilanciare gli alimenti, occorre domandarsi se anche con la dieta Barf non possa insorgere lo stesso problema a causa di una cattiva comunicazione del suo contenuto e la difficoltà nell’eseguirla alla lettera.

Non è un caso se non tutti i veterinari sono d’accordo sull’efficacia dell’alimentazione Barf per cani, ma non certo perché è sbagliata a priori, piuttosto per motivi medico-veterinari e forse per l’incapacità di molti nel seguirla correttamente; nel cogliere effettivamente cosa va bene per il singolo cane e cosa no, e soprattutto per il fatto che se diamo la carne cruda ai cani, quest’ultima dovrebbe essere scelta accuratamente, al fine di evitare la trasmissione di malattie di vario genere, parassiti o altro.

Se è importante sottolineare che i cani dispongono degli enzimi e degli anticorpi necessari per sconfiggere certi batteri, è altrettanto importante ricordare che i cani padronali si sono allontanati da tempo dallo stato brado e se ad un cane selvatico può non far male della carne infetta o andata a male, non necessariamente vale lo stesso per i nostri amici a quattro zampe spesso viziati come dei principini…