Torsione dello stomaco nel cane: sintomi, prevenzione e terapia

torsione dello stomaco nel cane

La torsione dello stomaco nel cane è una gravissima patologia che richiede un intervento tempestivo ai primi segnali di malessere. Scopriamo insieme quali sono i sintomi principali, come prevenire pancia gonfia e dolori addominali nel cane e quale terapia seguire.

Sintomi torsione dello stomaco nel cane

I sintomi della torsione dello stomaco nel cane sono riconducibili a vomito non produttivo, pancia gonfia e dolori addominali, irrequietudine, guaiti e tristezza. Il tutto avviene in pochissimo tempo, parliamo di qualche ora appena. Spesso la torsione gastrica nel cane si manifesta di sera, soprattutto quando viene somministrato il pranzo solo una volta al giorno e il cane beve molto durante la giornata. In questa casistica infatti lo stomaco del cane si dilata con conseguente torsione dello stesso.

cane pancia gonfia

Generalmente le razze più a rischio appartengono a tutti i cani di grossa taglia come il San Bernardo, il pastore tedesco, il dobermann e l’alano. L’alimentazione del cane in questi casi gioca un ruolo fondamentale; bisogna sapere quante volte al giorno deve mangiare il cane, non somministare troppa acqua fredda durante la giornata ed impedire che il cane mangi troppo velocamente, soprattutto dopo un intenso esercizio fisico.

Come è fatto lo stomaco del cane

Lo stomaco del cane è composto da quattro parti: cardias, fondo, corpo e antro. Il primo, il cardias, è il punto di ingresso del cibo dall’esofago allo stomaco. Il fondo e il corpo sono le parti maggiormente espandibili e sono due regioni dello stomaco molto simili a dei palloncini che si espandono e si contraggono in base alla quantità di cibo ingerita. L’antro invece è l’ultima parte dello stomaco e si trova prima del piloro; il punto di uscita del cibo verso l’intestino. La sua principale funzione consiste nel trasformare il cibo in una fonte di nutrimento, assorbita successivamente dall’intestino tenue.

torsione gastrica cane

Se lo stomaco del cane si dilata senza torcersi si parla di una semplice dilatazione dello stomaco. La torsione vera e propria ha invece inizio quando l’organo si dilata sempre di più e successivamente si torce su se stesso; generalmente in senso orario, trascinando con sé tutti gli organi attigui.

Quando lo stomaco del cane si torce, il piloro si sposta sotto il corpo dell’organo, appena sopra il cardias, provocando così il blocco del flusso gastrico. In seguito, lo stomaco continuerà a dilatarsi con conseguente ostruzione della vena porta e della cava caudale. Se questo accade, gli organi interni subiranno un forte shock, portando nei casi più gravi alla morte del cane.

Torsione dello stomaco nel cane, prevenzione e terapia

Come è facile intuire, l’unica soluzione per curare la torsione dello stomaco nel cane consiste nell’eseguire un intervento chirurgico. Tuttavia esistono diversi accorgimenti al fine di non ritrovarsi in questa spiacevole situazione.

dilatazione stomaco cane

Non dovrete mai dare da mangiare al cane un solo pasto al giorno; soprattutto se il pranzo sarà composto da alimenti ad alta fermentazione come cereali, riso, legumi, pasta e pane. Se fa particolarmente caldo o il cane ha svolto un’intensa attività fisica; fatelo prima bere con calma (acqua fresca non gelata) e solo a distanza di una mezzoretta o più fatelo mangiare. Allo stesso modo non fatelo correre come un matto subito dopo il pranzo, anche questo potrebbe favorire disturbi gastrici di questo tipo.

Infine ricordiamoci che non è una patologia da prendere alla leggera; non bisogna perdere assolutamente tempo! E’ un emergenza veterinaria a tutti gli effetti, non appena noterete ii primi sintomi dovrete recarvi subito dal medico veterinario.