Regalare un cucciolo per Natale è una buona idea?

regalare un cucciolo per Natale

Quante volte è stata imbucata una letterina diretta in Lapponia con questa richiesta? Molto probabilmente da piccoli la abbiamo scritta noi stessi, e ora leggiamo la grafia un po’ infatile dei nostri figli fare questa supplica che a loro parte dal cuore. Ma regalare un cucciolo per Natale è davvero una buona idea?

Una scelta per la vita

Come si può non esaudire il desiderio del proprio figlio? Soprattutto se la richiesta è così sana e dolce come quella di avere un cucciolo in casa. Soprattutto se lo si chiede a Babbo Natale. Difficile disattendere l’aspettativa di un bambino, e molto spesso si finisce per accontentarlo anche a costo di qualche sacrificio. E per farlo si cade in un vortice di domande che ci poniamo da soli, ma pur di non essere costretti a deludere un bambino fingiamo che siamo pronti a tutto; andiamo in un bell’allevamento ed acquistiamo un cucciolo, ad un prezzo vertiginoso che richiederà tante di quelle cure che non avevamo idea.

Ed eccolo lì che il cucciolo tanto desiderato diventa ben presto un rimpianto. Cerchiamo di fare una sorta di promemoria con tutti i pro e i contro che ci sono nel lasciare che Babbo Natale regali un cucciolo di cane al nostro bambino. Un cucciolo che per i prossimi dieci anni almeno vivrà con noi. Farà parte della nostra vita e andrà considerato nelle nostre scelte; che si tratti di una vacanza o di un trasloco poco importa, il cane avrà sempre la sua rilevanza.

regalare un cucciolo

Siamo pronti a questa responsabilità?

Punto primo, la cosa più ovvia e semplice a cui faremo caso immediatamente sarà il prezzo. Andremo in un allevamento perchè il bambino vuole il cane della pubblicità della carta igienica, e ci chiederanno poco meno di mille euro..forse. Siamo davvero pronti a questa spesa? Magari sì, ma forse prima dovremmo considerare l’idea di fare un giro nel canile; nella speranza di trovare una famiglia che lo adotti, c’è sicuramente un bellissimo cucciolo dagli occhi dolci, pronto a crescere al fianco di nostro figlio come fosse un fratello.

Secondo punto, e non è un dettaglio; quella pallina di pelo che stiamo per prendere, soffice come l’ovatta e dal musetto minuscolo e delicato che sembra non dover crescere mai, potrebbe arrivare a pesi insospettabili. E’ fondamentale, prima dell’acquisto, documentarsi sulla razza che stiamo scegliendo, perchè un cucciolo di San Bernardo alla nascita pesa non più di 800 grammi, ma può arrivare a 90 kg da adulto..per dire. Anche se scegliamo di adottare un meticcio, cerchiamo di rivolgerci ad un canile e non ad un privato che li regala su internet magari, perchè il canile sarà più onesto anche sulle previsioni di crescita.

mio figlio vuole un cucciolo

Ci possiamo permettere di regalare un cucciolo per Natale?

Passiamo ad un altro punto dolente, quanto costa mantenere un cane? Non è solo acquistarlo, quello è un problema che si può risolvere andando in canile appunto. Un cane deve essere alimentato nel modo giusto, andare dal veterinario spesso per vaccini, microchip, controllo della crescita e tutto il resto. E questo ha un costo. Possiamo inoltre avere la sfortuna, e questo va preso in considerazione, di innamorarci di un cane che insospettabilmente ha o avrà dei problemi di salute. In quel caso lì il veterinario diventerà il nostro migliore amico, perchè noi dovremo curarlo come fosse un membro della famiglia, perchè lo è.

Un cucciolo non è un giocattolo, e non lo si può riportare indietro o cestinare perchè è rotto, non si può e soprattutto non si deve. Quindi mantenere un cane ha un costo che può variare in base alla razza, alla salute e alla genetica del cucciolo che prendiamo. Infine, ma non meno importante, il fattore tempo. Il cagnolino ha bisogno di tante attenzioni, quasi come un figlio. Bisogna giocarci, accudirlo, portarlo fuori almeno due volte al giorno. E se piove, se nevica, se ci sono 40 gradi all’ombra fa lo stesso, bisogna farlo. Perchè lui ne ha bisogno, e questo è un fattore imprescindibile.

regalare un cane a Natale

Certo che sì..

Abbiamo fatto un elenco di quelli che potrebbero essere alcuni dei contro che ci sono nel lasciare che Babbo Natale faccia trovare un meraviglioso cucciolo sotto l’albero al nostro bambino. Ma ci saranno anche dei pro, no? Siamo certi che questi li conoscete già in fondo al vostro cuore. Immaginate la gioia incontenibile che vedrete negli occhi di vostro figlio quando troverà sotto l’albero il cucciolo con un bel fiocco rosso legato sul collarino. Immaginate l’amore, la fiducia, la lealtà che scorgerete invece negli occhi del cucciolo stesso, che presto diventerà un cane adulto pronto a sacrificare la vita per voi e per la vostra famiglia.

L’allegria di qualcuno che ti accoglie sulla porta quando torni a casa stanco del lavoro. Le coccole, gli abbracci, tutte le soddisfazioni che il vostro cane vi darà. Sarà un fedele amico per vostro figlio, a cui voi insegnerete a relazionarsi con il cane senza trattarlo come un giocattolo. Lo accompagnerà nel gioco, lo consolerà dalle cadute e dalle sgridate. Il cane insegnerà a vostro figlio il senso della parola amicizia. E gli insegnerà a prendersi la responsabilità di un’altra vita che sia affida a lui, anche se dietro di lui ci siamo noi ad aiutarlo. Insieme scopriranno il gioco, il rispetto degli spazi altrui, la fratellanza. Regalare un cane ad un bambino può essere la scelta più giusta che possiate fare, ma fatelo con la giusta consapevolezza. Fatelo per i motivi giusti, e con il cuore.