Quanto vive un gatto? Scopriamo come si contano gli anni dei gatti!

quanto vive un gatto

Se vi state chiedendo quanto vive un gatto, possiamo dirvi fin da subito che un micio può vivere dai 12 ai 18 anni e in alcuni casi anche molto di più; tutto dipende dalla razza felina a cui appartiene e dalla vita che conduce. Scopriamo insieme come si contano gli anni dei gatti e quanto può vivere un gatto seguendo uno stile di vita salutare…


anni gatti

Come si contano gli anni dei gatti? Quanto vive un gatto?

La vita media di un gatto si aggira intorno ai 15 anni, tuttavia attribuire una corretta e precisa età ai gatti non è così semplice; spesso anche i veterinari fanno fatica! Generalmente si capisce quanti anni ha un gatto dallo stato di salute dei suoi denti, dalla lucentezza del pelo, dall’agilità e dalla voglia e l’istinto di cacciare che possiede.

Se volete rapportare l’età dei gatti con quella degli esseri umani, il calcolo da seguire è lo stesso che si fa per i cani; ovvero si moltiplica un anno (felino) per circa sette (umani). Tuttavia esistono delle tabelle che calcolano quanto vive un gatto in modo differente; come potrete vedere dalla tabella sottostante la cadenza dei sette anni non viene appunto rispettata.

Età gattiUomo
1 mese5-6 mesi
2 mesi2-3 anni
3 mesi5 anni
6 mesi10 anni
1 anno15 anni
2 anni24 anni
3 anni28 anni
4 anni32 anni
5 anni36 anni
6 anni40 anni
7 anni44 anni
8 anni48 anni
9 anni52 anni
10 anni56 anni
11 anni60 anni
12 anni64 anni
13 anni68 anni
14 anni72 anni
18 anni88-91 anni
20 anni91-96 anni
21 anni96-106 anni

quanto vivono i gatti

Quanto può vivere un gatto

Come potrete facilmente intuire, calcolare l’età dei gatti in relazione all’età umana è sempre un calcolo molto approssimativo; c’è chi segue la regola dei sette anni e chi invece no, d’altrone chi può dire quale regola sia quella giusta?! Bisogna anche considerare che lo stile di vita del gatto gioca un ruolo di fondamentale importanza sotto questo punto di vista. Grazie allo stile di vita salutare e alle cure di proprietari amorevoli, molti gatti hanno superato anche i 20 anni di vita.

Il guinness dei primati del gatto più anziano al mondo è tutt’oggi tenuto da Creme Puff; un gatto che viveva a Austin (Texas) morto all’età di 38 anni e tre giorni. Anche il nonno di Creme è stato un gatto longevo; nato a Parigi nel 1964 e morto nel 1998 alla veneranda età di 34 anni e 2 mesi. Per raggiungere tali record, oltre a tanta fortuna, dovremo prestare particolare attenzione all’alimentazione del gatto, all’esercizio fisico che svolge durante la giornata e alle cure veterinarie, che ricordiamo essere sempre importantissime!