Gatto spaventato comportamento e cause | Di cosa hanno paura i gatti?

gatto spaventato

Gatto spaventato comportamento e cause.. Il gatto è un animale che guardandolo trasmette tranquillità, la sua espressione sorniona e le sue posizioni di totale abbandono quando dorme, molto spesso lasciano pensare che niente e nessuno possa minare il suo tranquillo mondo. La realtà è ben diversa, il gatto è un animale che vive in un continuo stato di allerta, sempre pronto a cogliere ogni minimo rumore e a difendersi da qualunque cosa non riconosca. Ma vi siete mai chiesti di cosa hanno paura i gatti? Scopriamolo insieme, osservando il comportamento del gatto spaventato e tutte le cause principali che possono spaventare un gatto

Perchè il gatto è spaventato?

Come tutti sanno, il gatto è un predatore, proprio come i grandi e temibili felini, in natura è abituato a cacciare per nutrirsi e a difendersi per sopravvivere. Quando si tratta di sopravvivenza niente può essere più utile a salvarti la vita come la paura. In realtà il gatto non vive sotto lo stress di un terrore continuo, è semplicemente sempre in allerta, ed ha la stupefacente capacità di passare da una posizione di riposo, come il sonno o le coccole con il suo padrone, ad una posizione di difesa o attacco nel giro di pochissimi secondi.

Il gatto si spaventa principalmente quando non riconosce qualcosa o qualcuno, un oggetto come una persona estranea può fargli pensare di doversi difendere, ed eccolo mettersi in una posizione di difesa o addirittura correre a rifugiarsi in qualche anfratto della casa. Un gatto è capacissimo di restare giornate intere nascosto sotto un letto o dietro un mobile, fintanto che non sarà certo del cessato pericolo.

A volte i gatti si spaventano per cose che noi non possiamo percepire, capita di vedere un gatto comodamente acciambellato sul divano, scattare all’improvviso in piedi e schizzare via a cento all’ora con il pelo ritto sulla schiena, e noi non abbiamo idea di che cosa lo abbia terrorizzato, ma in realtà può bastare un rumore molesto o sconosciuto, un’ombra indistinta o semplicemente la vista di un oggetto nuovo, ed eccolo correre via.

gatto impaurito

Gatto spaventato comportamento e sintomi

In genere i segnali dello spavento che si prende un gatto sono evidenti e riconoscibili, quindi è bene saperli individuare cercando di capire il linguaggio dei gatti, prestando particolare attenzione alla coda, agli occhi e al linguaggio del corpo. La verità è che, essendo dei predatori, i gatti hanno paura solamente delle cose di cui è giusto che abbiano paura, di situazioni o oggetti che secondo loro possono metterli in pericolo di vita. Nonostante sia un animale sempre all’erta, il gatto non è certo un fifone, e anche quando scappa a nascondersi sotto il letto lo fa perchè la sua incredibile intelligenza gli permette di capire che in uno scontro diretto avrebbe la peggio, e quindi si mette a riparo.

Il motivo più frequente di paura nel gatto è la vista di un altro animale, di solito un cane o un gatto più grande, o una persona che non conosce, magari un bambino che fa confusione. In questo caso il gatto scappa, perchè capisce che le dimensioni dell’essere che si trova di fronte sono superiori alle sue, e non si sprecano energie per combattere una guerra già persa in partenza.

di cosa hanno paura i gatti

Di cosa hanno paura i gatti?

Tra i rumori che spaventano un gatto impossibile non citare l’aspirapolvere. Alcuni gatti non la temono perchè la conoscono bene, altri invece, se la vedono per la prima volta da adulti, ne hanno una paura folle. In ogni caso se vengono colti di sorpresa dal rumore, e in più la vedono muoversi nella loro direzione, state pur certi che tutti i gatti scappano via. Stesso discorso vale per la lavatrice, che agli occhi del gatto deve essere come un grande mostro che emette un rumore terrificante, non vi pare? L’unica cosa da fare è tentare di calmare il gatto distraendolo con un giochino o, se possibile, accarezzandolo sul collo, abitudine che lo riporta alla sua vita da cucciolo con mamma gatta.

Altre volte è un oggetto inanimato ma fuori luogo a rendere il gatto spaventato, in molti ci hanno chiesto ad esempio perchè i gatti hanno paura dei cetrioli, ma come abbiamo già avuto modo di spiegare, per il gatto non riuscire a comprendere cosa ci fa quel determinato oggetto in quel determinato posto, è un motivo di destabilizzazione e forte stress. Altre volte ancora le cause riconducibili a un gatto spaventato possono essere ricollegate a un luogo, magari lo studio del veterinario oppure il trasportino o l’automobile. In questi casi, di solito, a mettere paura, è il ricordo di un trauma pregresso, come appunto una visita dal veterinario che il gatto non può dimenticare.

In ogni caso, la cosa più importante, è non impaurire volutamente un povero micio (gatti del vicino compresi) e cercare di capire quale può essere il modo migliore per calmarlo quando questo accidentalmente accade.