Georgia – Labrador s’infiltra a un party in cerca di cibo

cane goloso party

Facciamo un salto nella Georgia degli USA, per raccontare la storia di un simpatico cane golosone. Cogliamo l’occasione per sottolineare l’importanza dell’alimentazione e del controllo del peso per il cane; ma scegliamo di farlo con una simpatica storia che viene da oltreoceano.

I cani non conoscono la parola “dieta”!

Storia di un cane mangione, che se ne va in giro a elemosinare un bocconcino! Fa davvero sorridere questa storia, ma c’è poco da stupirsi, il protagonista potrebbe essere uno qualsiasi dei nostri cani. Avete presente quando all’ora di cena, dopo una mega ciotola di crocchette, il cane viene sotto il tavolo con gli occhi immensi e supplicanti che supplicano un ultimo pezzettino di cibo? E’ un classico che, se da una parte fa sempre sorridere, dall’altra spesso ci obbliga a dire di no. I cani, infatti, paiono non avere un limite di sazietà, o comunque riescono a mangiare una quantità illimitata di cibo.

Questo non fa certo bene a loro stessi, abbiamo già parlato dei problemi che possono insorgere a causa dell’obesità nei cani, così come nelle persone. In questa vicenda che stiamo per raccontare, il protagonista è un grosso labrador color cioccolato, probabilmente uno dei cani più golosi del mondo. Siamo in Georgia, a una festa famigliare in casa di Leslie Kowash. Il cane non era uno degli invitati, ma la sua entrata in scena ha suscitato l’ilarità di tutti.

Una simpatica canaglia

Durante un ricevimento privato che Leslie aveva allestito nel giardino di casa sua, è arrivato un ospite a sorpresa. Va detto che, disposti in bella vista, c’erano tavoli contenenti ogni ben di Dio, e sicuramente i loro odori hanno attirato un infiltrato non ufficialmente invitato al party. Durante i festeggiamenti gli ospiti si sono accorti che un grande labrador color cioccolato girovagava fra i tavoli, in cerca di qualche avanzetto. Quando la proprietaria si è avvicinata a lui, probabilmente per cercare il suo indirizzo sul collare, ha avuto una sorpresa che ha divertito tutti gli ospiti. Sul collare del cagnolone, oltre le solite istruzioni nel caso di smarrimento, c‘era una targhetta che recitava: “Per favore non darmi da mangiare, sto diventando troppo grande.

Mandami a casa”. In effetti l’ospite sembrava palesemente cicciottino e goloso, tanto da andare ad annusare le mani di tutti gli invitati. Leslie ha deciso di attenersi alla richiesta sul collare, consapevole dei problemi legati all’obesità nel cane, ma lui qualcosina l’ha rimediata lo stesso. Infatti, prima che si riuscisse a spargere la voce, qualche invitato ha ceduto alla tentazione di imboccare un po’ il simpatico labrador. Lui comunque è rimasto lì, e non si è arreso neanche quando ha smesso di ricevere bocconcini. Quando si stava per concludere il party, infatti, Leslie ha visto ancora il cagnolone girovagare per il giardino.

Come tutti gli ospiti educati, però, mister golosone sa bene quando è ora di levare le tende; infatti, quando i padroni di casa hanno iniziato a risistemare il giardino man mano che gli ospiti andavano via, anche lui è sparito dalla circolazione. Il labrador non era mai stato a casa Kowash, ma l’etichetta sul collare ci dice che è un habitué di queste gite alla ricerca di cibo. In questo caso non ha ottenuto un granché, se non una marea di coccole e qualche bocconcino sfuggito agli invitati. Per ora il simpatico fuggitivo è tornato a casa, ma siamo sicuri che non sarà la sua ultima uscita in solitaria!