Cane morde padrone | Il mio cane mi ha morso cosa devo fare

cane morde padrone

Cane morde padrone… cosa fare? Non c’è dubbio che avere un cane nella nostra vita sia una di quelle esperienze che ti insegnano l’amore, quello sguardo adorabile e la sensazione che la vita del nostro cane ruoti esclusivamente attorno a noi soddisfa il nostro bisogno umano di essere al centro del mondo di un altro essere, che sia una persona o un cane poco conta. Ma cosa succede se il mio cane mi morde? L’idillio si spezza? Il nostro rapporto cambierà per sempre? Saremo costretti a temere il nostro migliore amico?

Assolutamente no, è lecito rimanerci male ma non dobbiamo preoccuparci, il nostro amato cagnolino non farà mai qualcosa con l’intento di ferirci, se un cane morde il padrone c’è un problema alla base, dobbiamo scoprirlo e risolvero, in questo modo tutto tornerà come sempre e la nostra storia d’amore potrà continuare indisturbata per tutto il tempo che avremo da vivere insieme.

Morso di cane vaccinato | Cane morde padrone

Giusto per stare tranquilli, specifichiamo che se il nostro cane ci morde non c’è motivo di preoccuparci eccessivamente per la nostra salute, il pericolo maggiore, ossia la rabbia, nel nostro paese è debellato e di conseguenza non c’è bisogno di nessun vaccino per questa malattia. Importante invece è disinfettare subito il morso del cane, la cosa migliore è lavare bene la zona con acqua sapone, disinfettando successivamente con dell’acqua ossigenata.

Se il morso non è molto profondo è sufficiente andare dal medico di famiglia e valutare se è il caso o meno di prendere un antibiotico, se invece il morso del cane è molto esteso è sicuramente preferibile recarsi al pronto soccorso e farsi suturare eventualmente la ferita. Aggiungiamo per chiarezza che, nel caso in cui chi viene morso non abbia il vaccino per il tetano, fare l’antitetanica è sempre una buona idea anche se il cane è il nostro, consideriamo che nella bocca del cane si annidano batteri che potrebbero causarci delle infezioni.

il mio cane mi ha morso

Cane morde padrone | Il mio cucciolo morde

Il mio cane mi ha morso cosa devo fare? La prima cosa da considerare se il cane morde padrone è l’età dell’animale, è risaputo che i cuccioli hanno la tendenza a mordicchiare tutto e tutti, questo perché, come i bambini piccoli che mettono tutto in bocca, utilizzano questo metodo per sperimentare, per conoscere cose nuove ed imparare a gestire le emozioni. Se giochiamo con un cucciolo lui inizierà a sovraeccitarsi e a mordicchiare le nostre mani, è normale, però è importante far capire al piccolino che non è il metodo giusto per comunicare con noi.

Sgridarlo e usare un tono o un atteggiamento minaccioso non è una buona idea, lo feriremmo e basta, è piccolo e ha bisogno di essere educato. Un’ottima soluzione per il cucciolo che morde è quella di dire subito un bel no deciso e guardarlo con uno sguardo offeso che lui percepirà benissimo, alzarsi in piedi allontanandolo garbatamente dalla nostra mano e porgergli un gioco per cani da mordicchiare, una cosa che non può assolutamente mancare in una casa che ospita un cane, di qualunque età esso sia. In questo modo il cucciolo capirà che può mordere il suo giochino e noi potremo ricompensarlo e coccolarlo, in modo che lui comprenda che questa cosa ci piace, a differenza di quando ci stava mordendo la mano.

cucciolo morde

Il mio cane mi ha morso | Cane morde padrone

Ma se il cane non è proprio un cucciolo, cosa succede quando a morderci è il nostro amico in età adulta? Ci sono diversi motivi per cui il cane adulto può mordere il suo padrone, nessuno di questi è imputabile a lui. Se il nostro cane non è educato nel modo giusto, potrebbe tendere a credere di essere il soggetto alfa della casa, molte razze di cane sono per indole dominatrici, se non gli insegnamo nel modo giusto chi è che comanda potrebbe sopraffarci e, se percepisce una reazione da parte nostra che può interpretare come una minaccia, potrebbe morderci.

Quindi se il cane mi morde cosa potrei fare? Beh, molto probabilmente potremmo rivolgerci ad un educatore per cani, una persona esperta che ci aiuti a gestire il nostro cane, che magari ha un carattere un po’ difficile. Molto più di frequente, però, il morso di un cane è la reazione a qualcosa che sta succedendo in quel momento. Se ad esempio il cane è fortemente concentrato in qualche attività e noi arriviamo di soppiatto rischiamo di spaventarlo, e allora in quel caso il morso è la sua reazione istintiva ad un pericolo improvviso che ha percepito.

Ci sono poi alcuni momenti in cui il cane non vuole proprio essere disturbato, ad esempio mentre mangia. Può capitare di fare l’errore di provare a togliergli la ciotola mentre sta mangiando, anche solo per aggiungere altro cibo, il cane interpreta questo atteggiamento come un attacco diretto a lui, come se noi stessimo tentando di rubargli il cibo, la sua fonte di sostentamento, anche in questo caso l’errore è nostro e la sua reazione sarà di nuovo istintiva.

il mio cane mi morde

Cane morde padrone cosa fare

Come insegnare al cane a non mordere? Ci sono alcuni accorgimenti che possiamo prendere per evitare che il nostro cane ci morda, primo fra tutti possiamo controllare il nostro atteggiamento. Non dobbiamo mai dimenticare che il nostro adorato cane, quello che ci guarda con l’amore incondizionato negli occhi, è pur sempre un animale, e quindi è fondamentale insegnargli a convivere con noi. Come prima cosa non lasciamo mai che ci intimorisca, noi siamo i padroni e lui è il nostro fedele amico, che deve obbedire e rispettare, in cambio avrà tutte le nostre coccole e tutto l’amore possibile.

Insegnamo al nostro cane a stare a contatto con le persone fin da cucciolo, è importante che lui si senta parte del branco e non abbia paura degli estranei. Cerchiamo di non usare un atteggiamento troppo aggressivo con il nostro cane quando fa qualcosa di sbagliato, ormai sappiamo tutti che la violenza genera altra violenza. Non facciamo però l’errore di fargli credere che tutto gli è concesso, se il suo modo di giocare diventa troppo aggressivo smettiamo di giocare con lui, in modo che capisca che sta sbagliando. Non disturbiamolo mentre mangia o il cane dorme, se è vero che dobbiamo pretendere il suo rispetto è anche vero che siamo tenuti a rispettare lui, un cane non è un peluche da spupazzare ogni volta che se ne ha voglia, è un essere vivente con un cuore ed un carattere, e di questo bisogna tenere conto.

Se il nostro cane è tendenzialmente disubbidiente o aggressivo potrebbe dipendere da qualche cosa che gli è capitato da piccolo, non facciamoci problemi a farci aiutare da chi ha fatto dell’educazione del cane un vero e proprio lavoro. Ma la cosa più importante di tutte, quella che farà veramente la differenza nel nostro cane man mano che diventerà adulto, cresciamolo utilizzando gli stessi criteri che si utilizzano per crescere un figlio, diamogli tantissimo amore ma anche delle regole da rispettare, non dimentichiamo mai la gerarchia della casa e facciamo in modo che non la dimentichi neanche lui. Non picchiamolo, mai. In nessun caso. L’amore porta amore, le regole portano disciplina, un cane ben educato porta la felicità.