Giochi intelligenti per cani fai da te, idee e consigli su come realizzarli

giochi intelligenti per cani fai da te

Sappiamo tutti che l’intelligenza di un cane talvolta può essere sorprendente, e vincere a mani basse nel confronto con quella di alcuni individui. Va detto però che l’intelligenza del cane, proprio come quella dell’essere umano, ha bisogno di essere costantemente sviluppata, per aprire i sensori recettivi, sviluppare la fantasia e la capacità decisionale del cane stesso. I giochi intelligenti per cani sono molto ben diffusi, ma a volte basta poco per crearli con le nostre mani senza spendere soldi. Vediamo allora alcuni esempi di giochi intelligenti per cani fai da te.

Quali sono i giochi intelligenti per cani

I giochi intelligenti per cani sono di solito oggetti, più o meno piccoli, interattivi creati con una certa logica, in modo che il cane debba compiere un’azione specifica per giungere ad un risultato a lui gradito. Di solito c’è una ricompensa, un giocattolino o del cibo, a rendere il gioco interessante. In commercio troviamo moltissimi modelli, con un design molto bello e colori sgargianti, che invogliano a comprare. Purtroppo per noi, però, non sempre sono economici, per questo motivo abbiamo pensato di suggerirvi dei giochi realizzati con materiali alla portata di tutti, presenti in ogni casa, e facilissimi da realizzare.

La prima cosa, fondamentale quando si realizza un gioco per cani, è assicurarsi che l’oggetto sia resistente, che non ci siano parti aguzze, taglienti o pericolose, e che nessun pezzo possa essere ingerito accidentalmente con conseguenze più o meno gravi per il nostro cane. Perciò abbiamo scelto dei giochi con i quali i cani non corrono pericoli, di una complessità basica ma fondamentale per far comprendere al nostro amico il concetto di azione/reazione.

giochi per cani fai da te

Giochi intelligenti per cani fai da te con bottiglie e rotoli

Il primo gioco che vi proponiamo è il più popolare fra i giochi intelligenti per cani fai da te, quello della bottiglia. Realizzarlo è semplicissimo, basta prendere una bottiglia di plastica e togliere il tappo, potenzialmente pericoloso. Con un taglierino incidiamo dei buchi della grandezza di una crocchetta, o di un biscotto per cani. Inseriamo la crocchetta o il biscotto all’interno della bottiglia e lasciamola rotolare a terra; il cane sarà attirato dall’odore del cibo, e ragionerà per trovare la giusta soluzione che lo faccia arrivare a mangiarlo.

Imparerà naturalmente a far rotolare la bottiglia con il muso per far cadere la crocchetta o il biscotto che contiene. Se nella bottiglia ci sono delle piccole crocchette il cane scoprirà che, aumentando la velocità, le crocchette schizzeranno fuori anche dal foro del tappo. Il prezzo di questo gioco è pari a zero, il risultato invece è molto utile per il nostro amico. Una cosa molto importante è che il gioco per cani fai da te non sia troppo complicato da risolvere, questo porterebbe il nostro amico ad avere una bassa stima di sé; minando irrimediabilmente la sua sicurezza e provocando un forte senso di stress nel cane.

Una buona alternativa alla bottiglia è il rotolo di cartone che troviamo all’interno della carta da cucina. Basterà mettere all’interno alcune crocchette e chiudere entrambi i lati con del nastro di carta. Lasciamo rotolare il gioco, in modo che il cane venga attirato dal rumore delle crocchette, di nuovo sarà l’istinto a fargli capire come rompere l’involucro con i denti per arrivare a quello che c’è dentro. Come vedete è chiaro che stiamo parlando di giochi di una semplicità assoluta, ma il risultato che si ottiene è molto importante.

Giochi intelligenti per cani fai da te, idee e consigli

Un’altra alternativa, ancora più semplice da realizzare ma più difficile da risolvere. Prendiamo un asciugamano e stendiamolo a terra, disseminiamolo di crocchette e arrotoliamo fino a lasciare un’estremità di qualche centimetro libera, sempre con delle crocchette sopra. Il cane mangierà facilmente le crocchette scoperte ma poi dovrà impegnarsi a srotolare lentamente l’asciugamano con il muso per liberare le altre. In questo caso il nostro compito è assicurarci che il cane non perda la pazienza e afferri con voracità l’asciugamano. Questo gioco aiuta il cane a trovare delle soluzioni definitive senza farsi trascinare troppo dalla frenesia.

giochi intelligenti per cani

Le tre campanelle

Ancora possiamo prendere tre barattoli vuoti e capovolgerli sul pavimento. Solo sotto uno di questi mettiamo un biscotto per cani, la prima volta facendo vedere al cane dove lo stiamo nascondendo. Dopodichè il cane dovrà capovolgere tutti i barattoli per trovare il biscotto nascosto, e aiutarsi con le sue doti istintive, che vanno sempre e comunque sollecitate. Anche qui parliamo di un gioco intelligente per cani fai da te a costo zero.

Le tre tavolette

Un’ultima idea adatta ai cani un po’ più adulti. Prendiamo tre tavolette di legno leggere. Incolliamo alle due estremità di ogni tavoletta un barattolino, in maniera tale da avere tre tavolette e sei barattolini. Foriamo il centro delle tre tavolette ed inseriamo un perno con dei bulloni che ci permettano di impilare le tre tavolette ben allineate una sopra l’altra e separate dai bulloni. Mettiamo delle crocchette in ogni barattolino, così che il cane cominci a mangiare quelle sul piano più alto. Per arrivare alle altre due tavolette il cane dovrà far ruotare con il muso la tavoletta superiore. Questo gioco sarà utile per sviluppare il cosidetto problem solving del nostro cane.

Come promesso vi abbiamo proposto dei giochi intelligenti per cani fai da te semplicissimi da realizzare, molto economici e soprattutto utili allo sviluppo psico-motorio del nostro cane. Tenete a mente che il cane ha bisogno di giochi che sia in grado di risolvere da solo, la cui difficoltà può essere aumentata man mano che il cane cresce, ma senza cercare un livello sempre più alto. Noi abbiamo il compito di stimolare il cane ed aiutarlo nel suo processo di crescita, non quello di metterlo in difficoltà a tutti i costi, rischiando di scatenare la sua frustrazione, la rabbia e, non ultima, la sua insicurezza.