Laperm carattere e standard di razza del gatto laperm

laperm

Conosciamo meglio il gatto Laperm, il gatto riccio originario degli Stati Uniti. Le informazioni a riguardo non sono poi molte, ma proviamo a capire le sue caratteristiche fisiche e il suo carattere.

Origini e storia del gatto Laperm

La storia del gatto Laperm è davvero molto recente, per questo motivo in realtà non c’è ancora molto da raccontare. La verità è che il gatto Laperm è nato da una mera casualità. Era il 1982 quando Linda Koehl, proprietaria di una fattoria a the Dalles, Oregon, Stati Uniti, notò una cucciolata di sei gattini nati nella sua proprietà, fra i quali c’era una femminuccia completamente priva di pelo che, dopo un paio di mesi, iniziò a ricoprirsi di una leggera peluria un po’ mossa che poi si trasformò definitivamente in un folto pelo riccio.

Nei dieci anni successivi ci furono molti altri episodi di cuccioli glabri,tanto che nel corso del tempo la Koehl si incuriosì al punto che, pur non avendo nessuna competenza in materia, decise di approfondire un po’ gli studi e riuscì ad iniziare una sorta di allevamento. Decise di dare il nome Laperm a questa nuova razza felina e nel 1995 chiese ed ottenne il primo vero e proprio programma di riproduzione.

gatto laperm

Standard di razza gatto Laperm

Lo standard di razza del gatto Laperm riguarda principalmente il suo pelo riccioluto, così come i baffi e le sopracciglia, particolarità che rende il suo aspetto quantomeno singolare. Il suo mantello si suddivide in due categorie, a pelo corto ondulato e soffice, quasi setoso al tatto, con poco sottopelo, oppure a pelo semi lungo riccioluto, con un folto sottopelo. I colori del pelo sono tutti riconosciuti e in tutti i disegni. La corporatura del gatto Laperm è media, un maschio adulto non supera mai i 5,5 kg, anche se a guardarlo sembra molto più grande, la sua muscolatura è ben sviluppata e ricopre tutto il corpo, rendendolo possente, ma sempre e comunque snello.

La coda del gatto è lunga e sottile, ricoperta di abbondante pelo ondulato. La testa del micio invece, è a forma di triangolo isoscele, ma i suoi contorni arrotondati la fanno sembrare più tonda, gli occhi a mandorla sono grandi, di qualsiasi colore anche non della stessa tonalità del mantello. Il naso è di media lunghezza, con uno stop moderato, i cuscinetti dei baffi sono morbidi e pieni, le orecchie sono larghe e con le punte arrotondate e all’interno sono ricoperte di pelo riccio.

gatto riccio

Cura del gatto Laperm, alimentazione

Il gatto Laperm è molto robusto e resistente, non richiede cure particolari oltre a quelle di routine e delle spazzolate periodiche, il pelo del gatto va lasciato asciugare all’aria aperta se il clima lo permette oppure con delle piccole tamponature per gonfiare un po’ i riccioli e renderli più lucidi. La dieta del gatto deve essere equilibrata e a base di alimenti per gatti di ottima qualità.

gatto laperm carattere

Gatto Laperm carattere

Il gatto Laperm è simpatico e molto, molto attivo. Ama giocare, correre all’aria aperta e interagire con tutta la sua famiglia, è molto coccolone, ha bisogno di un frequente contatto fisico, ma non riconosce un unico padrone, per cui vive benissimo in famiglie numerose che gli permettono di non restare quasi mai solo, è un gatto adatto alle persone anziane e gioca volentieri anche con i bambini. Non ha nessun problema a stringere nuove amicizie, né con esseri umani né con altri animali domestici, di qualunque specie essi siano.

La voce del gatto statunitense è dolce e melodiosa, la usa con parsimonia, per comunicare o esternare il suo disappunto o la sua felicità, ma senza mai essere assillante. Il Laperm sembra fare tutto in punta di piedi, per non disturbare esageratamente, ma è in continuo movimento, per questo nonostante viva benissimo in appartamento è preferibile un contesto in cui abbia uno spazio aperto in cui correre e dare la caccia a qualche topolino. Infatti il La perm è un ottimo cacciatore, tende a portare spesso dei “regalini” alla sua famiglia una volta di ritorno dalle sue battute di caccia, in genere profique.

gatto laperm allevamento

Gatto Laperm allevamento

Il cucciolo di gatto Laperm nasce come gatto nudo, completamente privo di pelo. Solo verso il terzo mese di vita il suo pelo diventerà definitivo, passando dal niente ad una leggera peluria prima, per poi diventare ricciolo e folto. Fino ad allora, però, il cucciolo ha bisogno delle attenzioni di cui tutti i gatti nudi hanno bisogno, ossia una cura particolare della sua pelle e un’assoluta protezione dai raggi del sole che possono provocargli serie scottature. A parte questo non c’è molto da fare per i cuccioli di gatto Laperm, sono autosufficenti e indipendenti da subito, basta procurargli dei giochi per gatti e un buon tiragraffi, e non dimenticare di dedicare del tempo al contatto fisico con lui.