Gatto siberiano carattere | Informazioni sui gatti siberiani | gatto anallergico

gatto siberiano

Il gatto siberiano è il risultato perfetto della selezione naturale. Bellissimo, potente, fiero ed elegante, impersona in pieno tutto il meglio della razza felina, senza tralasciare il fatto che, grazie alla quasi totale assenza di produzione della proteina Fel D1, il gatto siberiano è il gatto anallergico per eccellenza. Scopriamo il carattere dei gatti siberiani, le loro origini e altre curiosità su questa magnifica razza di gatti

Origini e storia del gatto siberiano

Secondo alcuni ricercatori russi e tedeschi, il gatto siberiano sarebbe il progenitore di alcune fra le razze di gatti più belle ad oggi riconosciute, fra cui il gatto d’Angora, il Maine Coon e il Turco Van. Notizie certe sull’epoca in cui comparì per la prima volta il gatto siberiano non ce ne sono, ma si narra che nel 1700 abbia partecipato ad una delle prime mostre feline in Russia, e poi ancora nel 1871 in Inghilterra.

La prima fonte documentata risale al 1925, anno in cui, secondo una nota scritta e datata, fa la prima comparsa un gatto rossiccio dal pelo lungo e il fisico possente nativo del Caucaso, immagine che richiama da vicino il gatto siberiano. Una delle razze più diffuse in Russia, esce dalla Siberia solo nel 1900, e non riesce ad espandersi in vasta scala nel resto del mondo, in Italia la razza siberiana viene riconosciuta solo nel 1998, ed oggi è ricercatissima e molto, molto costosa.

cuccioli gatto siberiano

Standard di razza gatto siberiano

Il pelo folto e lungo, una buona dose di sottopelo e un’epidermide di una consistenza molto elevata costituiscono la caratteristica principale del gatto siberiano, sviluppatesi per proteggelo dal freddo della sua terra natale. Il colore classico è il gatto siberiano rosso tigrato e il brown/black classic, ma dopo il riconoscimento della razza felina ne sono stati aggiunti altri anche nelle varietà silver e smoke, il colorpoint detto “ Neva Masquerade” e il multicolor.

Fisicamente la razza del gatto siberiano è molto possente, il torace e i muscoli del collo sono molto ben sviluppati, come pure le zampe agili e scattanti. La testa è leggermente allungata e tondeggiante, ben proporzionata rispetto al corpo, come le orecchie del gatto che, all’interno sono protette da ciuffetti di pelo lungo. Gli occhi grandi sono ben distanziati e un po’ obliqui, di un colore che può variare dal verde all’ambra. La coda del gatto è lunga ma abbastanza sottile e ricoperta da una buona dose di pelo lungo. Lo sviluppo totale della muscolatura nei gatti siberiani arriva solo intorno ai cinque anni, età in cui è pronto per essere portato a mostre ed esposizioni feline.

gatto siberiano carattere

Gatto siberiano carattere e comportamento

Il passo sospettoso e fiero e il portamento guardingo e un po’ sprezzante nascondono nel gatto siberiano un carattere dolce e solare inimmaginabile. Abilissimo cacciatore, perfettamente in grado di sfruttare la potenza dei suoi muscoli contro le sue prede, non è assolutamente mai aggressivo verso i suoi padroni, cui si affeziona in un modo tenerissimo. Pronto a scegliere il suo compagno per la vita nella persona che si dimostrerà più dolce con lui, il gatto siberiano non tradisce, non si affeziona alla casa ma al suo unico e solo padrone.

Soffre moltissimo la solitudine, tanto da cadere in stati depressivi se abbandonato a se stesso, ma se ben curato sprigiona energia e vitalità da tutti i pori. Il gatto siberiano apprezza la vita d’appartamento, ma non può fare a meno di uno sfogo esterno in cui sfogare il suo potentissimo istinto da cacciatore, non si allontanerà mai volontariamente dalla sua zona e la sua fedeltà verso il suo padrone rasenta la follia, quasi fosse un cane anziché un gatto.

La sua incapacità di produrre la proteina Fel D1 lo rende un gatto anallergico, in grado di regalare la gioia immensa di un micio in casa anche alle persone che soffrono di allergia al gatto. Il suo fisico robusto non lo rende incline a particolari malattie, gestisce la sua alimentazione da solo e la integra tranquillamente con le prede che cattura. Deve essere spazzolato spesso per evitare nodi nel pelo e palline di sottopelo, ma questo è tutto.

allevamento gatti siberiani

Allevamento gatto siberiano e cuccioli di gatti siberiani

Il cucciolo di gatto siberiano è vispo e giocherellone, ama interagire con gli altri gatti ma sa giocare benissimo anche per conto suo, fin dalla nascita soffre fortemente la solitudine quindi, dopo il distacco dalla mamma e dai fratellini, ha bisogno di contatto umano e di tanto affetto. Il carattere del gatto siberiano si dimostra dolcissimo da subito, fin da quando è solo una piccola pallina di pelo che segue ogni passo del suo padrone. L’indole cacciatrice dei gatti siberiani deve essere assecondata da subito, l’ideale è un bel tiragraffi su cui può arrampicarsi per allenare quelli che un giorno diventeranno i suoi muscoli possenti. Dato l’elevato costo del gatto siberiano è bene rivolgersi ad allevamenti specializzati nella razza siberiana che ci aiutino a controllare lo standard.