Bouledogue français carattere e caratteristiche del bulldog francese

Bouledogue français

Parlando di razze di cani di piccola taglia non si può non citare il Bouledogue français, conosciuto erroneamente anche con il nome di “pitbull francese” o “carlino francese“. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su una delle razze canine più affettuose e pigre al mondo, tutto sul carattere e lo standard di razza del bulldog francese!

Origini e storia del Bulldog francese

La storia controversa sulle origini del Bulldog francese è ricca di moltissime sfaccettature; le notizie con maggiori fondamenta raccontano che in realtà questa razza canina, a dispetto del nome, sia originaria dell’Inghilterra. Durante la Rivoluzione Industriale, le lavoratrici di pizzo del Nottinghamshire avevano preso l’abitudine di portare in fabbrica un piccolo cane per tenere loro compagnia; quando poi la situazione divenne insostenibile le donne emigrarono oltremanica portando con loro questo Bulldog Inglese, che venne poi incrociato con il Carlino e il Terrier allo scopo di ridurre la stazza e renderlo ancora più adatto ad essere un cane da compagnia. Il cagnolino prese il nome di Bouledogue français, e divenne di fatto uno dei cani più gettonati per tener compagnia alle sofisticate dame francesi.

prezzo bouledogue français

Standard di razza Bouledogue français

Il Bulldog francese abbiamo detto che è un diretto discendente di quello inglese; gli incroci cui venne sottoposto servirono non solo a creare una razza canina più piccola, ma anche ad evitare delle problematiche fisiche della razza inglese, come ad esempio il cranio troppo grosso, che rendeva difficile il parto causando un tasso di mortalità di cuccioli e mamme molto alto.

La struttura ossea del cane francese è quindi la miniatura di quella dei suoi antenati, piccolo e tozzo, raggiunge un peso che varia dagli 8 ai 14 kg ed è lungo non più di 30 cm. Molto compatto, solido e corto nel fisico, con le zampette proporzionalmente corte ma massicce e la caratteristica coda a cavatappi. La testa è quella classica del Bulldog, quadrata e sovrastata dalle tipiche orecchie a pipistrello, il muso è corto e schiacciato, brachicefalo. Il pelo del cane è corto e attaccato al corpo, senza sottopelo, e può essere tigrato, fulvo, bianco con pezzature nere o rossicce e nero.

cuccioli bulldog francese

Cura del bulldog francese e alimentazione

Le cure che richiede il Bulldog francese riguardano soprattutto il fatto che sia brachicefalo, quindi con il setto nasale corto e schiacciato, questo lo porta a respirare male e a peggiorare in presenza di umidità. Il fatto poi che sia un cane esageratamente pigro lo rende soggetto all’obesità, il che aggrava senz’altro i suoi problemi respiratori; per questo è importante associare una dieta molto equilibrata e leggera al movimento, come se fosse una cura, senza mai esagerare però nei tempi e nel livello di attività fisica poiché potrebbe essere addirittura controproducente. Il pelo del cane deve essere spazzolato regolarmente una volta a settimana, facendo attenzione alla delicatezza dell’epidermide dovuta all’assenza di sottopelo.

bouledogue francese carattere

Bouledogue francese carattere

Il Bouledogue francese è un cane amabile a dire poco, tenero e coccolone, passerebbe interi giorni a dormire sul divano a fianco del suo padrone. Nonostante la sua pigrizia innata, però, è sempre ben disposto a giocare con la sua famiglia; alla quale si attacca teneramente pur riconoscendo un unico padrone, a cui resterà fedele e devoto per tutta la vita. Gioca volentieri con i bambini, per questo è decisamente adatto alle famiglie, ma non ama la solitudine; ha bisogno di essere parte integrante della vita del suo padrone. E’ un cane adatto alle persone anziane, a patto però di essere disposti a fargli fare del movimento giornaliero, pena la sua stessa salute.

Molto intelligente ed intuitivo, il Bouledogue français si educa con molta facilità; resta il fatto però che parliamo di un cane anche molto caparbio, al punto che se si intestardisce su qualcosa fargli cambiare idea non sarà affatto semplice. La sua struttura solida e compatta gli ha fatto guadagnare il soprannome di “piccolo Ercole”; è una razza dotata di un’ottima dinamicità fisica, che non sfrutta affatto se non sotto pressione del padrone a causa della sua già citata pigrizia. Non è affatto un buon nuotatore, e si presta alle passeggiate, non alle corse, purchè possa farle con il suo padrone; è un ottimo cane da compagnia e socializza molto bene con tutti, tranne che con gli altri Bulldog francesi.

allevamento bulldog francese

Allevamento bouledogue francese, prezzo

Il cucciolo di Bulldog francese è meraviglioso, con le sue orecchie sproporzionate al musetto ancora piccolo e gli occhi scuri e profondi può essere irresistibile. Ma è anche un gran testardo, birbante e dispettoso! Ama giocare con gli altri cuccioli e con gli esseri umani, ma ha bisogno delle sue pause, in cui pretende di essere coccolato e accarezzato mentre dorme; altrimenti resterà lì a fissarvi con i suoi teneri occhi tristi finchè non lo accontenterete.

Il costo di un Bouledogue français può essere molto elevato, solitamente varia tra i 650€ e i 1000€. Importantissimo che il cucciolo di bulldog francese sia in buona salute e con un ottimo pedigree alle spalle, dati i problemi legati alla brachicefalia. Diventa quindi fondamentale rivolgersi ad allevamenti bouledogue specializzati nella razza francese e diffidare assolutamente dalle vendite dirette su internet, che non danno la possibilità di visionare i genitori del cucciolo e i vari documenti che ne attestano la purezza.